post

PRESENTAZIONE 6^ GIORNATA DI CAMPIONATO

I campionati regionali di pallavolo sono giunti alla sesta giornata di andata. Turno in casa per tutte le nostre formazioni.

Si comincia con la serie D e con l’EVO Tre Colli Gavi impegnata tra le mura amiche (ore 18.30) con l’Agape Issa Novara. Il team giallo-nero, allenato da coach Iasi, è già stato affrontato da Bertelli e compagne nel corso di questa stagione. Sul “neutro” di Casale Monferrato, Gavi e Novara si sono sfidate in Coppa Piemonte. Partita strana, dall’andamento altalenante. Meglio l’EVO Tre Colli in avvio di ogni frazione, ma Sella e compagne furono brave a rimontare in due set su tre, imponendosi per 2-1. L’Agape Issa in questo avvio di campionato ha ottenuto degli ottimi risultati e viaggia stabilmente nella parte alta della classifica. Oltre alle ex juniorine Sella ed Agosta, occorre sottolineare la bravura in attacco di Rivoltella e Antonini (20 punti in due nella partita di Coppa). Si tratta di un match molto importante per l’EVO Tre Colli, perché chiude un ciclo di due gare consecutive in casa che possono dare ulteriore tranquillità in vista dell’obiettivo-salvezza. L’Agape Issa nell’ultimo impegno di campionato è stato sconfitto in casa dalla Pallavolo Valenza (1-3). I punti delle “vespe” sono nove, due in più di quelli racimolati dalla EVO Tre Colli. Potrebbe scattare l’operazione sorpasso, sfruttando il fattore PalGavi e l’ottima condizione fisica di Bertelli e compagne.

Agape Issa NO: Sella (K), Malgrati, Rivoltella, Agosta, Casagrande, Antonini, Raugi, Zocchi, Gatti, Montipò, Berardi, Almasio (L), Rondonotti (L). All: Iasi.

6^giornata serie D: Moncalieri-Isil Almese; Volley Bellinzago-Omegna; Pall.Valenza-Stella Rivoli; EVO Tre Colli Gavi-Agape Issa (18.30); Labor Volley-San Raffaele; San Rocco NO-Pall.Scurato; Allotreb-San Giacomo.

Classifica serie D: Omegna pt.14, Bellinzago e Valenza pt.13, Isil Almese pt.12, Agape Issa e Moncalieri pt.9, Allotreb, Stella Rivoli, EVO Tre Colli e Pall.Scurato pt.7, Labor Volley e San Raffaele pt.3, San Rocco NO pt.1, San Giacomo pt.0.

Match di alta classifica alla Tensostruttura “Filiberti” di Casale Monferrato. L’EVO Volley riceverà la visita della PGS El Gall di Grinzane Cavour, squadra che può tranquillamente fregiarsi del titolo di sorpresa (in positivo) di questo inizio di campionato. La “rosa” a disposizione di coach Parusso è complessivamente molto giovane e si basa sullo zoccolo duro di una PGS under 16-18 che nella passata stagione è stata ai vertici della regione Piemonte. C’è tanta qualità in questo El Gall e se ne sono accorti gli avversari incontrati in questo mese e mezzo di serie C. A guidare la giovanissima squadra cuneese, due atlete di provata esperienza come Tortoroglio e Nada. L’opposta, ex Alba Volley, nella passata stagione è stata tra le migliori interpreti nel proprio ruolo. La ricordiamo nelle tre sfide alla EVO Volley (tra campionato e Coppa) come una giocatrice difficile da limitare in attacco e con una grinta davvero encomiabile. Un’autentica trascinatrice. EVO Volley-El Gall (sabato 23 ore 20.30) è una di quelle partite da non perdere per la tifoseria rossoblu. Da una parte la solidità della capolista. Dall’altra l’entusiasmo di un team che non vuole smettere di sognare e che arriverà a Casale con l’intenzione di giocare un brutto scherzo a Del Nero e compagne. Le squadre sono divise in classifica da due soli punti. Dello scontro diretto potrebbe approfittarne l’Isil Almese (anche lei a quota 13), impegnata in casa con il coriaceo Santena. Nelle prime cinque giornate la PGS El Gall ha ottenuto altrettante vittorie. Gaglianico, Asti, Mokaor Vercelli, Cusio e Real Venaria le vittime di Bergesio e compagne. Scintillante successo ottenuto sabato scorso ai danni del Venaria (3-2) al termine di una bellissima battaglia. Un solo piccolo passo falso, quello rimediato ad Asti dove è arrivato un tre a due contro un avversario organizzato, ma molto giovane. La Tensostruttura di Casale Monferrato è pronta ad accogliere il big-match della sesta giornata di serie C.

PGS El Gall: Bergesio (K), Arnaldi C., Arnaldi M., Busca, Capella, Iadicicco, Marolo, Nada, Onorati, Rinaldi, Tortoroglio, Protto (L), Lazzarin (L). All: Parusso-Cantamessa.

6^giornata serie C girone B: Real Venaria-Gaglianico; Involley-Santena 95; Teamvolley BI-Play Asti; Savigliano-La Folgore; Mokaor S2M-Novi; EVO Volley-El Gall (20.30); Cusio-Isil Almese.

Classifica serie C girone B: : EVO Volley pt.15, El Gall e Isil Almese pt.13, Teamvolley BI pt.12, Real Venaria e Santena pt.8, Mokaor S2M e Play Asti pt.7, Savigliano pt.6, La Folgore e Cusio pt.5, Involley pt.3, Gaglianico pt.2, Novi pt.1.

post

PRESENTAZIONE 5^ GIORNATA DI CAMPIONATO

Prosegue senza sosta il cammino delle nostre squadre nei campionati regionali di pallavolo.

La quinta giornata è particolarmente importante per l’EVO Tre Colli Gavi, chiamata a sfruttare il doppio turno casalingo. Al “PalaGavi” arriveranno in sequenza il Labor Volley e l’Agape Issa Novara, due formazioni alla portata del team di Ernesto Volpara. Dopo il derby di Valenza e soprattutto dopo l’opaca prestazione fornita in casa con il Moncalieri, Bertelli e compagne sono chiamate alla riscossa. Il Labor è avversario tosto ed organizzato, ma i tre punti in palio iniziano ad avere un certo peso e l’EVO Tre Colli deve giocare per raccogliere il massimo da questa partita. La prestazione di Valenza è stata eccellente. Si è giocato da squadra, proponendo un’ottima pallavolo. Una battuta incisiva, una distribuzione accorta e un attacco preciso. Così si è arrivati al tie-break, in casa di una delle squadre migliori del girone di serie D. Il Labor Volley ha ottenuto fin qui tre punti, uno in meno dell’EVO Tre Colli. Anche per le torinesi la posta in palio sarà importantissima. Ecco perché quella del PalaGavi sarà un gran bella partita.

Labor Volley: Andreutti (K), Traversi, Molinar V., Berthod, Bonadè, Foisor, Fiorillo, Di Russo, Gisolo, Guarraia, Barbaro, Barrella (L), Bo (L). All: Viola-Cirelli.

5^giornata serie D: Isil Almese-San Raffaele; San Giacomo-Volley Bellinzago; Agape Issa-Pall.Valenza; EVO Tre Colli Gavi-Labor Volley (18.30); Stella Rivoli-Moncalieri; Pall.Omegna-San Rocco NO; Pall.Scurato-Allotreb.

Classifica serie D: Omegna pt.11, Valenza e Bellinzago pt.10, Agape Issa, Moncalieri e Isil Almese pt.9, Pall.Scurato pt.6, Allotreb pt.5, EVO Tre Colli e Stella Rivoli pt.4, Labor Volley e San Raffaele pt.3, San Rocco NO pt.1, San Giacomo pt.0

Al “PalaBarbagelata” di Novi Ligure (sabato 16 ore 20.30) andrà in scena il più classico dei testa-coda. Da una parte la capolista EVO Volley, dall’altra la Pallavolo Novi che al momento occupa il quattordicesimo posto in classifica. Sulla carta non dovrebbe esserci partita, ma la pallavolo è piena di esempi della serie “Davide contro Golia” e se ci aggiungiamo l’effetto-derby, ecco che le rossoblu dovranno prestare parecchia attenzione per non scivolare nella quinta giornata di questa serie C. Partita speciale per le ex Del Nero, Fracchia e Deambrogio. Le tre giocatrici juniorine hanno indossato il bianco-celeste per due stagioni, coronate entrambe con i play-off promozione. Nello scorso campionato l’EVO Volley vinse per tre a zero in trasferta, disputando una delle gare migliori sotto il profilo tattico. Al ritorno, il tre a zero fu confermato, ma le novesi uscirono dal campo a testa altissima, nonostante fossero in formazione largamente rimaneggiata. Sforzini, Aiello, Moro e Pestarino le giocatrici più rappresentative, ma attenzione a Beatrice Barco (classe 2003), palleggiatrice di buone speranze con esperienze importanti anche a livello di beach-volley. Nelle file della EVO Volley sicura l’assenza di Valentina Soriani per impegni di lavoro. Le prestazioni offerte in Coppa Piemonte dalla baby Valentina Ferrari garantiscono alla capolista una tranquillità ottimale. La ragazza, oltre al percorso di crescita seguito con la serie C, è oramai un punto fermo anche dell’under 18, capolista nel proprio girone interprovinciale. “Sapevo che il livello di gioco e delle squadre avversarie si sarebbe alzato – dichiara Valentina Ferrari – ma in questi due mesi alla EVO Volley ho vissuto emozioni fantastiche, soprattutto grazie alle mie compagne. Sono stata accolta benissimo, in C come in under 18, ed ogni giorno imparo qualcosa di nuovo che mi serve per migliorare come atleta e come persona. Se mi aspettavo un inizio così? Siamo una buona squadra e tutto sta girando per il verso giusto. Sta a noi far durare questo sogno il più a lungo possibile”. Sabato a Novi potrebbe arrivare il debutto dal primo minuto: “Sinceramente mi sento bene, credo di essere agitata il giusto, perché comunque sarebbe una bella responsabilità per me. Tuttavia non ho paure ed ansie particolari perché ci alleniamo bene e sappiamo di essere qui in questo gruppo perché lo meritiamo e perché ne siamo all’altezza. Non vedo l’ora che sia sabato; farò di tutto per dare il mio contributo affinchè si possa cogliere un’altra bella vittoria”.

Novi Pallavolo Femminile: Aiello (K), Sforzini, Pagano, Moro, Pestarino, Barco, Bonomo, Delsignore, Imperato (L). All: Gombi.

5^giornata serie C girone B: Gaglianico-Mokaor S2M; Involley-Teamvolley BI; Santena 95-Savigliano; Novi-EVO Volley (20.30); La Folgore-Cusio; El Gall-Real Venaria; Isil Almese-Play Asti.

Classifica serie C girone B: EVO Volley pt.12, El Gall pt.11, Isil Almese pt.10, Teamvolley BI pt.9, Play Asti e Real Venaria pt.7, Savigliano pt.6, Santena 95 pt.5, Mokaor VC e La Folgore pt.4, Involley e Cusio pt.3, Gaglianico pt.2, Novi pt.1.

post

PRESENTAZIONE 4^ GIORNATA DI CAMPIONATO

Week-end di forti emozioni per gli appassionati di pallavolo.

La quarta giornata di campionato coincide con il debutto stagionale dell’EVO Volley a Casale Monferrato. Sabato 9 (inizio alle 20.30) la Tensostruttura Filiberti ospiterà le rossoblu di Marco Ruscigni per una delle partite più delicate di questa serie C. Del Nero e compagne, reduci dalla trasferta di Santena, riceveranno le arancioni della Folgore San Mauro. Una squadra che può classificarsi come un “team di categoria” in tutto e per tutto. Fisicità, esperienza e tenacia all’ennesima potenza per una Folgore in grado di fare tutto e il contrario di tutto. In una partita “singola” le torinesi sono perfettamente in grado di battere tutte le avversarie. Rossella Boffi (una carriera in B1) guida un sestetto tra i più affidabili del girone. Rispetto all’anno scorso le arancioni hanno perduto la centrale Scicli (passata al Valentino Volpianese), ma hanno confermato il resto dell’organico. Non è una follia attendersi una gara lunga, difficile, piena di trabocchetti e di imprevisti. Esattamente come furono quelle del 2018-19. Tra andata e ritorno EVO Volley e Folgore rimasero in campo per cinque ore! La doppia sfida più lunga della stagione. A San Mauro Torinese, rossoblu avanti per due a zero (23-25 e 22-25), arancioni in recupero (28-26 e 25-23) e successo ospite al tie-break per 14-16 (dopo aver annullato un match-point a Boffi e compagne). Nel ritorno della Tensostruttura, vittoria per 3-1 con parziali altrettanto spettacolari: 28-26, 25-27, 25-15 e 25-20. Martina Furegato (46 punti in due gare) l’incubo delle arancioni. Per La Folgore, 33 vincenti di capitan Boffi e 24 di Bosticco. Elmetto in capo e pronti alla battaglia?

La Folgore: Boffi (K), Bosticco, Rutigliano, Deandreis, Milan, Ezequeensley, Bruno, Cocchia, Barile, Fabiani, Sorrento (L), Damasio (L). All: Civera.

4^giornata serie C girone B: Play Asti-Gaglianico; Cusio-El Gall; Teamvolley BI-Santena 95; Savigliano-Involley; EVO Volley-La Folgore; Real Venaria-Novi; Mokaor S2M-Isil Almese.

Classifica serie C girone B: EVO Volley pt.9, Isil Almese e El Gall pt.8, Teamvolley BI pt.6, Santena 95 pt.5, Real Venaria, Play Asti e La Folgore pt.4, Involley, Mokaor, Savigliano, Cusio pt.3, Gaglianico pt.2, Novi pt.1.

In serie D spicca il derby di Valenza tra le locali allenate da Jacopo Valentini e le ragazze dell’EVO Tre Colli. Sono le uniche formazioni della Provincia iscritte in questa categoria e stanno tenendo alto l’onore del territorio grazie ad un’ottima partenza. Logicamente più complicata la ricerca dell’amalgama migliore per il Tre Colli, risultato dell’unione di due gruppi (Gavi ed Alessandria Volley) provenienti da esperienze diametralmente opposte. Nonostante tutto, Bertelli e compagne hanno ben figurato nelle prime tre giornate. Solo contro il Moncalieri la squadra ha lasciato il campo con l’impressione che si potesse ottenere qualcosa di più da quella partita. Quale miglior occasione per riscattarsi di un derby? Ancor meglio ha fatto la Pallavolo Valenza, partita di gran carriera sfruttando una conoscenza reciproca che parte da molto lontano e che la dirigenza è stata brava a consolidare negli anni. Otto punti in tre gare e con un’altra vittoria si potrebbe pensare in grande per tutta la stagione di serie D. Valenza ed EVO Tre Colli si sono già incontrate in questa stagione. Era la prima giornata di Coppa Piemonte ed il contesto era quello del palazzetto dello sport delle orafe. Gara equilibrata, con le padrone di casa che hanno vinto il primo set (25-21). Pareggio gaviese con un convincente 16-25 e frazione decisiva che Ricci e compagne hanno fatto propria con il punteggio di 25-21. Da quel giorno entrambe le squadre sono migliorate. L’attesa per una grande partita è fondata e giustificata. L’effetto derby farà il resto. Fischio d’inizio alle ore 18.30.

Pall.Valenza: Ricci (K), Trecate, Bonetto, Lonetti, Garrone, Mura, Occelli, Cadei, Avitabile, Panza, Degiovanni (L). All: Valentini.

4^giornata serie D: San Raffaele-San Giacomo; Volley Bellinzago-Isil Almese; Pall.Valenza-EVO Tre Colli Gavi (18.30); San Rocco NO-Stella Rivoli; Labor Volley-Agape Issa; Allotreb-Pall.Omegna; Moncalieri-Pall.Scurato.

Classifica serie D: Bellinzago pt.9, Valenza, Omegna e Agape Issa pt.8, Isil Almese pt.7, Moncalieri, Pall.Scurato pt.6, Allotreb pt.5, EVO Tre Colli pt.3, Stella Rivoli pt.2, Labor Volley pt.1, San Rocco NO, San Raffaele e San Giacomo pt.0

post

PRESENTAZIONE 3^ GIORNATA DI CAMPIONATO

Il calendario propone alla EVO Volley la seconda trasferta in terra chierese nel giro di sole tre settimane. La stagione in serie C di Del Nero e compagne era iniziata a Cambiano lo scorso 19 ottobre e dopo la gara in casa con Savigliano, le rossoblu torneranno a pochi chilometri dal “PalaWojtyla” e più esattamente al “Pala-Pininfrarina” di Santena. Con orario d’inizio fissato alle 18.30 le formazioni allenate da Di Martino e Ruscigni si troveranno l’una di fronte all’altra nell’ennesimo capitolo di una bellissima storia iniziata in serie D tre stagioni orsono. Santena ed EVO Volley hanno guadagnato sul campo la promozione e lo scorso anno hanno disputato un ottimo torneo, piazzandosi a ridosso dei play-off. Esattamente come ha fatto l’EVO Volley, la SER Santena ha cercato di migliorare con pochi ma mirati innesti, un team rodato e tecnicamente molto dotato. La novità maggiore nelle file delle prossime avversarie delle rossoblu, è relativa alla panchina. La guida tecnica del gruppo è stata affidata a Stefano Di Martino e a Michele Cogliandro. Le atlete di rilevante caratura per un torneo di serie C sono le ex juniorine Arduino e Marini, la palleggiatrice Gaia, l’opposto Pizzolato e la schiacciatrice Musicò. I precedenti sono in perfetta parità: 2-2. Un successo a testa nel 2018-19 e nel 2017-18. In serie D fu rispettato il fattore campo, mentre in C Santena ed EVO Volley vinsero in trasferta. Zampis e compagne hanno guadagnato il pass per i quarti di Coppa Piemonte e nelle prime due giornate di campionato hanno affrontato il Play Asti e il Real Venaria. Imbattute al pari delle rossoblu, le torinesi hanno sconfitto agevolmente le astigiane al debutto (3-0) ed hanno espugnato la palestra del Venaria al termine di una incredibile e bellissima battaglia. Due volte in vantaggio, il Santena si è fatto raggiungere dal Real, ma ha chiuso il tie-break con un 10-15 in proprio favore. Ventidue punti a testa per Busso e Scapati, bocche da fuoco che il muro EVO dovrà arginare a tutti i costi per nutrire speranze di vittoria.

Ser Santena 95: Zampis (K), Gaia, Pizzolato, Ghibaudo, Scapati, Turato, Mana, Garrone, Busso, Musicò, Arduino, Manar, Marini (L), Meloni (L). All: Di Martino-Cogliandro.

3^giornata serie C girone B: Gaglianico-Isil Almese; Novi-Play Asti; Involley-Cusio; Teamvolley BI-Savigliano; Santena 95-EVO Volley (18.30); La Folgore-Real Venaria; El Gall-Mokaor S2M.

Classifica serie C girone B: EVO Volley pt.6, Isil Almese, El Gall e Santena 95 pt.5, La Folgore pt.4, Mokaor, Savigliano, Teamvolley BI e Cusio pt.3, Gaglianico pt.2, Novi, Real Venaria e Play Asti pt.1, Involley pt.0.

Le ragazze della EVO Tre Colli tornano nel “fortino” del PalaGavi in occasione del terzo turno di serie D. L’avversario è il Moncalieri, squadra giovane che non va sottovalutata. Valenza (in trasferta) e Labor Volley (in casa) le formazioni fin qui incontrate dal Moncalieri. Ottima la vittoria ottenuta proprio ai danni del Labor Volley nella seconda giornata del torneo. L’EVO Tre Colli giocherà per i tre punti, per dare continuità ad un buon inizio di stagione e per prepararsi con la dovuta tranquillità al derby di sabato 9 contro la Pallavolo Valenza. Fischio d’inizio al PalaGavi alle ore 18.30). Tra le prossime avversarie della Tre Colli, particolare attenzione alla capitana Elisa Fiore, alla regista Giorgia Tamburrano ed alla schiacciatrice Marta Chiusano. C’è uno zero a tre da riscattare, quello subito a Bellinzago nel turno precedente. Siamo certi che la squadra saprà reagire nella maniera giusta, contro un avversario nettamente alla portata.

Moncalieri: Fiore (K), Bidese, Chiusano, Cutrì, Ferrando, Garabello, Lolli, Maimone,Marchese, Pelottieri, Putetto, Tabasso. All: Cirio.

EVO Tre Colli Gavi: Bertelli (K), Rinaldi, Marku, Benedetti, Bernagozzi, Carrea M., Ronzi, Comandini, Scarafia, Traverso, Pagano, Carrea E., Papillo (L), Cazzulo (L). All: Volpara.

3^giornata serie D: San Giacomo-Isil Almese; Labor Volley-Pall.Valenza; Stella Rivoli-Alloteb; EVO Tre Colli Gavi-Moncalieri (18.30); Agape Issa-San Rocco NO; Pall.Omegna-San Raffaele; Pall.Scurato-Volley Bellinzago.

Classifica serie D: Valenza, Pall.Scurato e Bellinzago pt.6, Agape Issa pt.5, Allotreb e Isil Almese pt.4, EVO Tre Colli e Moncalieri pt.3, Omegna pt.2, San Rocco NO, Labor Volley, San Raffaele, San Giacomo e Stella Rivoli pt.0. San Giacomo e Omegna una gara in meno.

post

PRESENTAZIONE 2^ GIORNATA DI CAMPIONATO

I campionati regionali entrano nel vivo. La prima giornata è servita per “rompere il ghiaccio”, ora, messa da parte tutta l’emozione del debutto, è tempo per valutare meglio la reale forza di ciascuna squadra.

Nel campionato di serie D le ragazze dell’EVO Tre Colli Gavi sono attese da una trasferta alquanto complicata. Il Volley Bellinzago, dopo il vittorioso esordio in casa della Stella Rivoli (3-1), è pronto per ben figurare davanti al proprio pubblico, confermando una pre-season in Coppa Piemonte di assoluto rispetto. Tenuto conto che con 12 punti ci si è qualificati alla fase successiva, i 10 punti guadagnati dalle novaresi bastano da soli per incutere timore e rispetto alle avversarie. Quattro vittorie e due sconfitte per un Bellinzago che ha sempre mosso la propria classifica. I punti più alti in Coppa sono rappresentati dai successi per 2-1 nei confronti di Team Volley Novara e Cusio Sud Ovest Sport, squadre di serie C. Per Bertelli e compagne non sarà una passeggiata, ma in fondo è da gare come questa che si possono ottenere i risultati che danno una svolta, anche psicofisica, al gruppo. Inizio match alle ore 17.30. La vittoria di sabato scorso ai danni del San Rocco Novara consente di giocare serenamente, senza assilli di classifica. Con la determinazione messa in mostra al PalaGavi, l’EVO Tre Colli può mettere in seria difficoltà un Bellinzago oggettivamente favorito.

EVO Tre Colli Gavi: Bertelli (K), Rinaldi, Marku, Benedetti, Bernagozzi, Carrea M., Ronzi, Comandini, Scarafia, Traverso, Pagano, Carrea E., Papillo (L), Cazzulo (L). All: Volpara.

2^giornata serie D: San Giacomo-Omegna; Moncalieri-Labor Volley; Isil Almese-Stella Rivoli; San Rocco NO-Pall.Valenza; Volley Bellinzago-EVO Tre Colli Gavi (17.30); Allotreb-Agape Issa; San Raffaele-Pall.Scurato.

Classifica serie D: Pall.Scurato, Valenza, EVO Tre Colli, Allotreb, Agape Issa e Bellinzago pt.3, Omegna pt.2, Isil Almnese pt.1, Pall.Scurato, San Giacomo NO, Moncalieri, San Rocco NO, Labor Volley, San Raffaele, San Giacomo NO e Stella Rivoli pt.0

Debutto casalingo con tanto di posticipo per l’EVO Volley di Ruscigni e Montagnini. Per la prima volta la squadra giocherà al PalaCima di Alessandria e lo farà nel pomeriggio di domenica con inizio alle ore 18.00. A dire il vero il Palazzetto di Lungo Tanaro evoca ricordi bellissimi in casa rossoblu perché proprio lì nella Primavera del 2007 venne alzata al cielo la seconda Coppa Italia della storia juniorina. Sulla panchina Massimo Lotta, oggi direttore tecnico del Progetto EVO Volley. Domenica 27 ottobre sarà tutta un’altra storia. Del Nero e compagne sono attese da una delle partite più complicate di questo inizio di stagione perché dall’altra parte della rete ci sarà una VBC Savigliano che alle parole preferisce i fatti concreti. Coach Porello ha confermato gran parte del gruppo che così bene ha fatto nella passata stagione. Il Savigliano si è classificato quarto (come l’EVO Volley) ad un passo dai play-off e lo ha fatto con una squadra molto giovane e gagliarda. Oltre allo straordinario cammino in serie C è d’obbligo sottolineare come le cuneesi siano arrivate anche alle final-four di Coppa Piemonte. Non ci sono stelle nella “rosa” saviglianese, ma esiste una compattezza di squadra che spesso e volentieri ha fatto la differenza. Inutile fare altri giri di parole: il VBC Savigliano gioca una gran bella pallavolo e per riuscire a batterlo occorrerà la miglior versione della EVO Volley. Lo confermano i risultati ottenuti fino ad ora. In Coppa è arrivata la qualificazione con dodici punti. Un undicesimo posto che ha garantito i quarti con Rivarolo ed Isil Almese. Nelle tre giornate di Coppa Piemonte il Savigliano ha vinto 5 partite su 6 (con Villanova Volley Ball, Busca, Marene, Cherasco e Folgore), perdendo solo sul campo dell’Isil Almese. Il debutto in serie C è arrivato con la sfida al Cusio Su Ovest Sport, match che Morengo e compagne hanno ben interpretato e vinto con il risultato di tre a zero. Ad un sestetto collaudato, la società ha inserito tre atlete di assoluta qualità. L’opposto Ludovica Grassi, il libero Ruxandra Flueras e la palleggiatrice Agnese Ruggiero. La prima proviene dal vivaio del Pinerolo, le restanti due da quello dell’Involley Chieri. La regista Ruggiero in estate ha sostenuto un paio di allenamenti con l’EVO Volley destando un’ottima impressione. Ci sarà bisogno del sostegno del pubblico ed una cosa è certa. Domenica sera, tornando dal PalaCima avremo tutti le idee molto più chiare… In occasione di EVO Volley-Savigliano, si festeggeranno le 100 panchine nei campionati regionali di categoria raggiunte da Maurizio Montagnini con la maglia rossoblu. Una carriera iniziata nel 1998 che ha vissuto il suo momento più alto con la conquista del titolo regionale under 17 in coppia con Roberto Ceriotti.

VBC Savigliano: Morengo (K), Galletto L., Racca, Soffientino C., Gallina, Milanesio S., Costamagna, Galletto M., Soffientino F., Carta, Demichelis, Ruggiero, Grassi, Milanesio V.(L), Flueras (L). All: Porello-Actis.

2^giornata serie C girone B: Gaglianico-Novi; Cusio-Teamvolley BI; Isil Almese-La Folgore; EVO Volley-Savigliano (dom.27 ore 18.00); Mokaor S2M-Involley; Real Venaria-Santena’95; Play Asti-El Gall.

Classifica serie C girone B: EVO Volley, Isil Almese, Savigliano, El Gall, Teamvolley BI, Santena 95 e La Folgore pt.3, Novi, Cusio, Gaglianico, Involley, Real Venaria, Play Asti e Mokaor VC pt.0

post

PRESENTAZIONE 1^ GIORNATA DI CAMPIONATO

La settimana di pausa tra la fine della prima fase di Coppa Piemonte e la partenza dei campionati regionali, è servita per riordinare le idee e per prepararsi al meglio in vista di uno dei sabati più importanti della stagione: quello del debutto. Le tre giornate di Coppa sono servite per ricercare la giusta intesa e per dare concretezza a tutte le parole che si sono spese nell’ormai lontana estate del volley-mercato. Mai come in questa stagione, i gironi sono equilibrati, con un valore tecnico spostato verso l’alto.

Del Nero e compagne giocheranno in trasferta e più precisamente al “PalaWojtyla” di Cambiano. Dall’altra parte della rete ci sarà l’Involley Piemonte, squadra molto giovane (in pratica una under 16) che si affaccia nel contesto della serie C per maturare l’esperienza necessaria per far bene a livello di campionati nazionali di categoria. L’allenatore è Federico Trinchero, in passato avversario delle rossoblu in più di una occasione. La stagione dell’Involley è iniziata con le partecipazioni a due tornei molto importanti a livello di under 16: Savigliano ed Occimiano. Primo posto nel cuneese e bis al PalaGerbida.

La formazione di Cambiano nelle tre giornate di Coppa Piemonte ha ottenuto quattro punti (un successo e cinque sconfitte). In casa, contro Cherasco e Villafranca, ha totalizzato un punto nel match con le cheraschesi. Nulla da fare contro il team di coach Ercole, vero e proprio rullo compressore di questa Coppa Piemonte (18 punti su 18). L’Involley ha successivamente battuto l’Igor Novara per 2-1 ed è stata sconfitta per 1-2 dall’LPM Mondovì. Nella terza ed ultima uscita di Coppa, le ragazze di coach Trinchero si sono confrontate con il Marene ed il Busca. Duplice sconfitta per 0-3 rimediata dalle giovanissime chieresi.

Le atlete che compongono il roster dell’Involley sono tutte nate negli anni 2004 e 2005, ma rappresentano il meglio della loro categoria giovanile. Entusiasmo, esplosività, voglia di crescere e di stupire. Queste le armi (unite al fattore campo) che possono mettere in difficoltà una EVO che sulla carta parte favorita. Ricordiamo fin troppo bene i due ko (entrambi per 2-3) subiti lo scorso anno a Trecate e a Cuneo. La giocatrice più rappresentativa è l’opposto Cristina Bongiorno, titolare nel sestetto della Selezione Regionale di coach Stefano Colombo che ha recentemente conquistato il quinto posto al Trofeo delle Regioni. Nel gruppo troviamo anche atlete che sono state convocate per degli stage in maglia azzurra al Centro Pavesi. Insomma, giovani si, ma di qualità!

Involley Piemonte: Zuccarello, Pertusio, Perfetto, Palumbo, Nejrotti, Gramaglia, Bongiorno, Bermond Des Ambrosis, Batte, Aimone, Adriano, Cavicchia (L), Rattalino (L). All: Trinchero-Sala.

Chiudiamo con la serie D e con l’esordio della EVO Tre Colli Gavi. Le ragazze di coach Volpara debutteranno in casa (ore 18.30) ospitando il San Rocco Novara. Lo scorso anno la doppia sfida in campionato fu vinta dalle novaresi: 3-1 in casa e 3-0 ad Alessandria. In classifica il San Rocco chiuse la stagione al quinto posto con 42 punti all’attivo (15 vittorie e 11 sconfitte). Un avversario di tutto rispetto per Bertelli e compagne, pronte a dar battaglia nel fortino del “PalaGavi”. In Coppa Piemonte le novaresi hanno conquistato 4 punti. Sei sconfitte in sei gare per un San Rocco che ha perduto di misura (1-2) con Igor Novara, Scurato D, Scurato C e Cusio Sud Ovest. Con la Fortitudo Chivasso e la PGS Issa di serie C sono arrivati invece due ko per 0-3. Sei i punti ottenuti dall’EVO Tre Colli, con una sola gara terminata senza muovere la classifica.

EVO Tre Colli Gavi: Bertelli (K), Rinaldi, Marku, Benedetti, Bernagozzi, Carrea M., Ronzi, Comandini, Scarafia, Traverso, Pagano, Carrea E., Papillo (L), Cazzulo (L). All: Volpara.

1^giornata girone B: Novi-Isil Almese; Savigliano-Cusio; El Gall-Gaglianico; Involley-EVO Volley; Teamvolley BI-Real Venaria; Santena’95-Play Asti; La Folgore-Mokaor S2M.

1^giornata serie D: Omegna-Isil Almese; Valenza-Moncalieri; Pall.Scurato-San Giacomo; EVO Tre Colli-San Rocco NO; Labor Volley-Allotreb; Agape Issa-San Raffaele; Stella Rivoli-Bellinzago.

post

IMPORTANTE TEST-MATCH IN VISTA DEL DEBUTTO IN CAMPIONATO

Terminata la prima fase di Coppa Piemonte, l’EVO Volley entra in “modalità-campionato”. La settimana di sosta imposta dal calendario, sarà gestita dallo staff rossoblu per preparare nel miglior modo possibile il debutto in serie C che avverrà sabato 19 al “PalaWojtyla” di Cambiano contro le ragazze dell’Involley Piemonte. Oltre al tradizionale susseguirsi degli allenamenti, la società monferrina ha organizzato una gara amichevole che Del Nero e compagne disputeranno alla tensostruttura “Filiberti” di Casale Monferrato nella serata di venerdì 11 ottobre (20.00). Si tratta di un match oltremodo impegnativo per l’EVO Volley, perché dall’altra parte della rete ci sarà una delle formazioni di serie C maggiormente accreditate per la lotta play-off. Il Valentino Volpianese di coach Andreotti ha allestito una “rosa” di primo piano e, al pari di PGS Issa e Rivarolo, è tra le favorite del girone A, quello che l’EVO Volley spera di incrociare negli spareggi promozione del prossimo mese di maggio.

In Coppa Piemonte le giallo-nere torinesi hanno sconfitto per tre a zero il Calton Volley e per due a uno il Balamunt. Sconfitte di misura (1-2) sono arrivate dai match contro la Mokaor Vercelli ed il Montalto Dora. Nonostante gli ultimi due risultati ottenuti nell’ultimo turno con Allotreb e Safa 2000 (5 punti per le ragazze di coach Andreotti), il Valentino Volpianese non è riuscito a conquistare un posto nei quarti di finale. Dodici punti come Savigliano e San Giorgio Chieri, ma una peggior differenza-punti.

Per l’EVO Volley questa amichevole è molto più di un semplice test. Confrontarsi con un avversario così forte e in palla, può dare la “misura” di quanto possa fare il team rossoblu in questo momento della stagione. A conti fatti la squadra l’anno scorso ha perduto per strada punti preziosi proprio nel girone di andata. I tie-break con Alba, Folgore ed Igor Novara caratterizzarono l’avvio di campionato di un gruppo che nel “ritorno” vinse 11 gare su 13 perdendone due solo al quinto set. Ecco, il Valentino Volpianese è davvero l’avversario giusto da incontrare in questo preciso momento.

Ma chi sono nel dettaglio le giocatrici giallo-nere, prossime avversarie della EVO Volley? Coach Andreotti (che è anche il presidente del club) ha allestito una “rosa” che non presenta punti deboli. Un organico che potrebbe tranquillamente fare bella figura in serie B1. Senza nulla togliere a giocatrici di ottimo livello come Olivieri, Andreotti, Pesce e Scicli, le punte di diamante del Valentino Volpianese sono tre: Erica Vietti, Giulia Salvi e Roberta Rinaldi. Il “martello” delle torinesi lo ricordiamo in B1 con la casacca di Mondovì, Red Volley Vercelli, Lilliput Settimo e Pro Patria Milano (dove è cresciuta pallavolisticamente). Un “bomber” in piena regola, pronto a demolire tutti i muri avversari. Al centro la romana Giulia Salvi è pronta ad ingaggiare un duello stellare con la nostra Valentina Soriani. Una maglia in comune nel passato delle due atlete, quella del Fenera Chieri. Salvi, anni fa vicina anche ad un accordo con la Junior, vanta esperienze di A2 con diversi club. La regista della squadra giallo-nera è Erica Vietti. Un metro ed ottantotto centimetri al servizio del collettivo. Roma e Chieri le tappe più importanti di una carriera superlativa. Insomma, quello che la EVO Volley si appresta ad affrontare, è un test probante, contro un avversario tra i più forti che la serie C piemontese possa ricordare nell’ultimo decennio.

EVO Volley: Del Nero (K), Furegato, Soriani, Fracchia, Dametto, Angeleri, Coppo, Ferrari, Deambrogio, Cattaneo, Kokoshi, Dell’Oste (L), De Simone (L). All: Ruscigni-Montagnini.

Valentino Volpianese: Pesce (K), Vietti, Salvi, Martire, Pasca, Livotto, Romano, Scicli, Rinaldi, Andreotti, Olivieri (L). All: Andreotti.

post

IL SORTEGGIO DEI GIRONI DI CAMPIONATO

Domenica 8 settembre, si è svolto il sorteggio dei gironi di pallavolo maschili e femminili in relazione ai campionati regionali di serie C e di serie D. Sei le società della provincia di Alessandria coinvolte. La formula del sorteggio integrale ha diviso in gruppi da due i club in oggetto.

Iniziamo dal girone A, quello che vedrà coinvolta la PGS Fortitudo Occimiano. Dal punto di vista dell’esperienza, questo risulta essere sicuramente il girone più difficile. Non sono poche le formazioni abituate a lottare per i play-off. Squadre attrezzate per una stagione di vertice, con giocatrici in organico provenienti da categorie superiori. Un sorteggio tosto per le bianco-blu di coach Martino. Analizzando bene le 13 avversarie della Fortitudo, solo una è composta nella sua totalità da ragazze under 18, ma se la formazione in oggetto si chiama Agil Trecate, non è difficile immaginare un rooster di livello (vice-campionesse d’Italia juniores in carica). Rimanendo in provincia di Novara, attenzione a GSD Gianni Scurato che in sede di volley mercato ha attinto dal Team Volley che nel maggio scorso ha disputato i play-off. Il Rosaltiora Verbania resta un osso duro per tutti perché, oltre al valore dei singoli, mette in campo un gioco veloce, piacevole e di assoluta qualità. PGS Issa e Pallavolo Pinerolo le possibili sorprese, mentre le favorite in assoluto sono il Rivarolo e il Valentino Volpianese. Il team del Canavese, ha affiancato ad atlete di valore come Olocco, Piras, Anselmo e Vevey, giocatrici provenienti dalla B1 e dalla B2. La regista Curiazio, il libero Ballario e le attaccanti Giacomazzi e Cassolaro, sono garanzia di spettacolo per la serie C (e non solo). Chi ha fatto ancora di più in estate è il Valentino Volpianese, club nato dall’unione delle due società. La palleggiatrice Pesce, la schiacciatrice Andreotti, la centrale Salvi ed il libero Livieri hanno un curriculum di B2, B1 e A2. Ma le punte di diamante restano Roberta Rinaldi ed Erika Vietti, quest’ultima proveniente da Roma (serie A2). A rappresentare la nostra provincia, oltra alla Fortitudo, la Pallavolo Ovada.

Serie C (girone A): Agil Volley, Team Volley Novara, Pall. Montaldo Dora, PGS Fortitudo Occimiano, Rosaltiora VB, San Paolo ASD, GSD Gianni Scurato, Sporting Torino, Valentino Volpianese, Rivarolo Canavese Volley, Pall. Pinerolo, Pall. Ovada, Leinì Volleyball Club, PGS Issa NO.

Ed ora il girone B, quello che interessa maggiormente l’EVO Volley di coach Marco Ruscigni. La formazione rossoblu non si nasconde e dopo la campagna acquisti estiva vuole giocarsi tutte le carte a disposizione per raggiungere i play-off. Soriani, Dametto, Furegato, Dell’Oste, Del Nero e Fracchia possono essere il valore aggiunto di un team che ha come dote principale quella di essere un gruppo affiatato, che lavora insieme (o lo ha fatto nel recente passato) da qualche stagione. Se un anno fa le promesse (poi mantenute) sono state Furegato e Farina (ora in forza al Parella di B2), oggi puntiamo su Angeleri, Deambrogio, Ferrari e De Simone come possibili sorprese del campionato. Ruolo fondamentale lo reciteranno Cattaneo, Coppo e Kokoshi, arme letali a disposizione dello staff anche a gara in corso. Ma chi saranno le avversarie della EVO Volley? Sul territorio provinciale troviamo la Pallavolo Novi, squadra affidata a coach Gombi che ha confermato in gran parte la “rosa” dello scorso anno. Rispetto alla passata stagione sono pochi i club che l’EVO ritroverà sul proprio cammino. Oltre a Novi, ci saranno il Santena 95, il Cusio Sud Ovest e la Folgore San Mauro. Otto novità quindi, che scopriremo cammin facendo. Un passo indietro per sottolineare come il Cusio e La Folgore siano squadre di tutto rispetto, contro le quali occorre giocar bene per portare a casa punti. Il Santena 95 invece vuol puntare in alto. Una storia parallela a quella della EVO Volley. Promosse insieme due anni fa, un campionato più che soddisfacente nel ritorno in serie C ed ora il tentativo di raggiungere i play-off. Arduino, Marini e Busso guidano un roste migliorato con gli arrivi di Gaia, Zampis e Ghibaudo. Il Gaglianico Volley School e il GS Splendor Cossato rappresentano il territorio biellese. Attenzione, perché a quelle latitudini sono sempre state allestite squadre importanti, con valori tecnici da non sottovalutare. Involley Cambiano, Play Asti e PGS El Gall sono tra i team più giovani della categoria. Squadre che magari all’inizio non sono al massimo, ma che nel girone di ritorno possono creare più di un grattacapo. La PGS El Gall arriva dalle finali under 16 e sicuramente sa giocare una bella pallavolo. Al pari di Involley ed Asti, entrambe nell’orbita Chieri. Il 2D Venaria evoca brutti ricordi in casa rossoblu. Una retrocessione all’ultima giornata alcuni anni fa, inflitta proprio dalle torinesi. Le tre squadre maggiormente accreditate sono la Mokaor S2M Vercelli, il VBC Savigliano e la Polisportiva Volley Almese. Il club del presidente Borlini è “abituato” a lottare nei quartieri alti. A maggio 2019 ha perduto la B2 nella finalissima play-off con Asti e vuole rifarsi immediatamente. L’Isil Almese da diverse stagioni disputa i play-off. Epiche le sfide alla Pallavolo Novi di Del Nero, Fracchia, Deambrogio ed Imarisio. La “rosa” delle torinesi è altamente competitiva (Rolle, Bertolotto, Cisi, Brunfranco, Viotto) e non ci sarebbe da stupirsi più di tanto se occupasse una delle tre poltrone degli spareggi promozione. Altra candidata il VBC Savigliano. Lo scorso anno tra le protagoniste in campionato e in Coppa Piemonte, dove ha raggiunto le final-four.

Serie C (girone B): VBC Savigliano, Novi Pall. Femminile, GS Splendor, Cusio Sud Ovest Sport, ASD Play Asti, La Folgore San Mauro, Involley Chieri Cambiano, Pall. Santena 95, S2M Volley Vercelli, 2D Venaria, EVO Volley, Pol. Volley Almese, PGS El Gall, Gaglianico Volley School.

In serie D EVO Tre Colli Gavi e Pallavolo Valenza, si ritrovano a braccetto nel girone C. Un raggruppamento interessante dove possono essere molte le squadre a lottare per la promozione. Team dalla provata qualità del proprio settore giovanile come ad esempio la Polisportiva Volley Almese, il San Giacomo ed il San Rocco Novara, l’Omegna, il Bellinzago, la PGS Issa e il GSD Gianni Scurato.

Serie D (girone C): EVO Tre Colli Gavi, Pallavolo Valenza, San Raffaele, GSD Gianni Scurato, Omegna Pallavolo, Volley Bellinzago, PGS Issa, San Rocco NO, San Giacomo NO, Pol. Dravelli, Stella Rivoli, Allotreb TO, Labor Volley, Pol. Volley Almese.

post

Ogni campionato fa storia a se

Quando ci si appresta a vivere un nuovo campionato, ci si augura che tutto vada per il verso giusto. A volte è così, altre no, ma una cosa è certa: ci si impegna affinchè non si debbano avere rimpianti una volta che anche l’ultima palla toccherà terra. Per me questa è stata una stagione particolare, inevitabilmente diversa dalle altre. Ho capito che a volte l’orgoglio può giocare brutti scherzi e soprattutto ho capito che non esiste vittoria che valga come un’amicizia. Lo stare insieme. Il condividere una passione. Si, perché trattasi di passione. Vera. Autentica. Ti convinci che non è così, poi quando torni a respirare l’aria della palestra, capisci che tutto è rimasto come prima. Anzi no. Il sentimento è ancora più grande.

Nello specifico, questa è la stagione che riporta la società della mia città ad un livello più consono. Una storia fatta di conquiste, di cadute e di grandi ripartenze. In pochi anni si è tornati qui e gli obiettivi sono importanti, così come le ambizioni. La maglia e questi coloro lo impongono e tutti coloro che hanno avuto la fortuna di indossarla sanno di cosa sto parlando. La città ci ha amati, sostenuti ed abbandonati, ma non ci ha mai DIMENTICATI. In mezzo ad un mare di peripezie, tra le onde dei difetti e gli isolotti dei meriti, siamo ancora qui. Non ce ne siamo mai andati.

In questa stagione ho ritrovato delle persone meravigliose. Degli amici veri. Importanti. Ho rivisto con piacere atlete e tecnici che condividono la mia stessa passione. Ho percepito il rispetto e la stima e tutto sommato chi se ne frega di quelli (ci sono pure loro) che non capiscono un cazzo e parlano a vanvera da un pulpito di cartone.

Lo staff e le ragazze sono solo da applaudire. Non stiamo parlando di professioniste. Le più giovani studiano e cercano di imparare; le più esperte le accompagnano e svolgono nel frattempo il loro lavoro quotidiano. Si allenano con continuità e scrupolo e alla fine non si possono definire professioniste solo perché non fanno pallavolo per mestiere. Ma valgono tanto quanto le professioniste ed in alcuni casi anche di più. Non sono qui a dire che a sei giornate dalla fine la squadra è ancora in corsa per i play-off. Certo, avere un obiettivo è importante, ma la dirigenza sa che il futuro non può passare da un pallone attaccato o difeso più o meno bene. I programmi ci sono, le persone adatte anche. E meritano fiducia.

Così come la meritano le ragazze in rossoblu. Sabato prossimo alla Tensostruttura del PalaFerraris andrà in scena una partita che può impreziosire ulteriormente il finale di campionato. Vorrei che gli spalti fossero pieni, che la gente appassionato di questo sport venisse in un numero importante per sostenere la squadra. Fino alla fine. Sempre e comunque. Senza l’assillo del risultato. Perché le ragazze se lo meritano. Perché lo staff se lo merita. Perché la dirigenza se lo merita. C’è voglia di tornare in alto, un passo alla volta, senza fretta. Ma quella di sabato è proprio una partita che non si può perdere…

Maurizio Garlando (Adetto Stampa EVO Elledue)

post

CAMPIONATO CSI

Il Comitato CSI di Asti ha diramato i calendari relativi alla stagione 2019. Sono sei le formazioni casalesi iscritte, equamente divise nei campionati under 14 ed under 12. I due tornei inizieranno nel primo week-end di febbraio e si concluderanno domenica 7 aprile. La scelta operata da Junior Volley e PGS Ardor va nella direzione della crescita dei rispettivi gruppi. Il campionato CSI rappresenta un’ottima opportunità per giocare e per confrontarsi nel segno più puro dello sport.

Nel torneo under 14 le formazioni partecipanti sono sei: Pallavolo La Bollente Acqui, US Junior Volley, Pallavolo Valle Belbo, PGS Ardor U13, PGS Ardor U14 ed Armonia & Movimento Felizzano. Nel primo turno le rossoblu saranno protagoniste dell’anticipo di mercoledì 30 gennaio (ore 17.45). Trasferta al “Mombarone” di Acqui Terme per affrontare le pari età de La Bollente. Match fuori casa anche per le ardorine: under 14 a Felizzano ed under 13 a Canelli con il Valle Belbo. Il debutto in casa delle juniorine avverrà il giorno 10 febbraio alla Palestra Dante, quando alle ore 15.30 ci si confronterà con il Valle Belbo.

Il campionato under 12 è composto da cinque squadre. A turno si osserverà un week-end di sosta e le ragazze della Junior Volley resteranno ai box proprio nella giornata inaugurale. Il debutto avverrà alla “Dante” nella giornata di domenica 10 febbraio, contro la PGS Ardor under 12. Il team biancorosso esordirà la settimana precedente (2 febbraio) a Canelli. La sesta formazione casalese iscritta al CSI è la PGS Ardor Nera (under 11). Per le più piccole, debutto a Santo Stefano Belbo contro il PVB Bieffe 2009, alle ore 19.45 di lunedì 28 gennaio.

Di seguito pubblichiamo il calendario completo.

UNDER 14 CSI

1^ giornata: La Bollente Acqui-Junior Volley; Valle Belbo-Ardor U13; Felizzano-Ardor U14.

2^ giornata: Ardor U13-Ardor U14; La Bollente Acqui-Felizzano; Junior Volley-Valle Belbo.

3^ giornata: Ardor U14-La Bollente Acqui; Valle Belbo-Felizzano; Junior Volley-Ardor U13.

4^ giornata: Ardor U13-La Bollente Acqui; Felizzano-Junior Volley; Valle Belbo-Ardor U14.

5^ giornata: La Bollente Acqui-Valle Belbo; Felizzano-Ardor U13; Junior Volley-Ardor U14.

UNDER 12 CSI

1^ giornata: PVB Bieffe-Ardor Nera; Valle Belbo-Ardor U12. Riposa: Junior Volley.

2^ giornata: Junior Volley-Ardor U12; PVB Bieffe-Valle Belbo. Riposa: Ardor Nera.

3^ giornata: Ardor U12-PVB Bieffe; Ardor Nera-Junior Volley. Riposa: Valle Belbo.

4^ giornata: Valle Belbo-Ardor Nera; Junior Volley-PVB Bieffe. Riposa: Ardor U14.

5^ giornata: Valle Belbo-Junior Volley; Ardor Nera-Ardor U12. Riposa: PVB Bieffe.