post

PRESENTAZIONE PRIMA GIORNATA DI COPPA PIEMONTE

Casale Monf.to – Con l’avvento della prima giornata della prima fase di Coppa Piemonte, la stagione pallavolistica entra finalmente nel vivo. Nei triangolari che le nostre squadre giocheranno in trasferta, sei sono i punti in palio per una classifica finale che promuoverà ai quarti le dodici formazioni più meritevoli. C’è da dire che la maggior parte dei team iscritti “vede” la Coppa Piemonte come una occasione per crescere, per migliorarsi e per trovare amalgama e condizione. Il passaggio del turno non è strettamente indispensabile, mentre la ricerca del miglior assetto in vista del campionato assume una rilevanza maggiore. Tuttavia, quando ci si trova ai quarti e si intravede la possibilità di lottare per un trofeo, le prospettive cambiano. Insomma, nessuno gioca per perdere.

La formazione della EVO Volley di serie C esordirà al Palasport di Asti situato in via Gerbi. Una location che tante volte in passato ha visto sul proprio parquet le ragazze in rossoblu (specialmente nei campionati regionali under 18). L’ultimo precedente risale a tre stagioni fa. Prima giornata di serie D con il team allenato da Maurizio Montagnini che perse (3-1) l’unica gara di quello che divenne un campionato trionfale, vinto a suon di record. Ad attendere Del Nero e compagne ci saranno il Play Asti di serie C ed il San Giorgio Chieri di serie D. La squadra astigiana ha conquistato nello scorso mese di maggio la promozione in serie B2, ma non ha voluto rinunciare alla possibilità di schierare un team giovane nel massimo torneo regionale. Affidata a coach Silvia Asola (ex PGS El Gall e storica allenatrice in seconda della Selezione femminile del Piemonte di Massimo Moglio), la prima avversaria della EVO Volley (ore 15.00), presenta una “rosa” di giovanissime. Un progetto a livello nazionale, come dimostrano i nuovi acquisti, provenienti da tutta Italia. Alessia Brillo da Grosseto, Giulia Resmini da Bergamo, Giulia Bontempo da Terni, Matilde D’Andrea da Sanremo, Lara Petris da Torino, Lucrezia Pastorelli da Savigliano e Ilaria Amisano da Valenza. Nelle file del Play Asti milita da una stagione, anche Alessia Alice, proveniente da Occimiano. Contro una squadra composta da atlete nate nel 2004 e nel 2005 l’EVO Volley parte con i favori del pronostico, ma attenzione alle insidie che da sempre nasconde la prima partita ufficiale della stagione. Soriani, Dametto e Cattaneo, ex della sfida. Anche nella seconda gara (16.30), l’EVO Volley affronterà un avversario molto giovane. Inedito assoluto per la storia dei due club. Il San Giorgio Chieri ha vinto lo scorso campionato di Prima Divisione e si presenta in D con tanta voglia di stupire e di divertirsi.

La prima giornata di Coppa Piemonte della EVO Tre Colli Gavi (serie D), propone alle ragazze di coach Volpara la trasferta di Valenza. Nel Palazzetto dello Sport valenzano andrà in scena il derby provinciale con il team di casa allenato da Jacopo Valentini (serie D). La seconda avversaria sarà la Plastipol Ovada che milita nel torneo regionale di serie C (ore 16.30).

CALENDARIO INCONTRI

Asti, Palasport via Gerbi 20.

Play Asti Chieri 76-EVO Volley (15.00)

EVO Volley-San Giorgio Chieri (16.30)

San Giorgio Chieri 76-Play Asti Chieri 76 (18.00)

Valenza, Palazzetto dello Sport.

Pallavolo Valenza-EVO Tre Colli Gavi (15.00)

EVO Tre Colli Gavi-Plastipol Ovada (16.30)

Plastipol Ovada-Pallavolo Valenza (18.00)

post

PRESENTAZIONE TERZA GIORNATA COPPA PIEMONTE

Il terzo ed ultimo turno di Coppa Piemonte femminile, catapulta di fatto l’EVO Elledue nel vivo della stagione. Contro Novi, Valenza, Ovada e TeamVolley D, le ragazze di Ruscigni e Montagnini hanno giocato alla ricerca della migliore condizione. Non è corretto affermare che il risultato strettamente matematico era un dato di secondaria importanza, ma è altrettanto palese che le rosso-blu non guardassero la classifica con apprensione. Oggi, dopo la pausa per le finali mondiali maschili, la prospettiva è leggermente cambiata. L’EVO Elledue è nona in classifica e può provare a superare la prima fase della manifestazione regionale. La qualificazione non deve essere una ossessione, ma uno stimolo in vista di un esordio in campionato che si avvicina a passi da gigante. E non sarà un debutto semplice…

EVO Elledue al PalaGavi come se fosse un test. Per la capacità di fare risultato sotto pressione e per vedere a che punto si trova la squadra a sette giorni dall’arrivo della corazzata Alba Volley (a punteggio pieno in Coppa con 12 set vinti su 12).

A Gavi, Dell’Oste e compagne troveranno la formazione che evoca il bel ricordo della promozione in serie C. Anche il team di casa è riuscito in seguito ad approdare nella stessa categoria, ma solo dopo la coda dei play-off. Il Gavi Volley nelle prime due giornate di Coppa Piemonte ha totalizzato tre punti. Vittoria per 2-1 sull’Alessandria Volley; sconfitta 1-2 con Ovada e duplice ko per 0-3 con PlayAsti e Pallavolo Valenza. Cepollina e compagne occupano la 43^ posizione della classifica generale. Nella seconda gara le rossoblu incontreranno il San Rocco Novara, formazione di serie D che ha positivamente impressionato nel secondo turno alla Centogrigio Arena. Sei punti per le novaresi ed un 29° posto in classifica. Sconfitta per 0-3 con il TeamVolley Lessona di serie C, vittoria per 2-1 sulla Pallavolo Oleggio e per 3-0 sull’Alessandria Volley. Il sesto punto è arrivato dal 2-1 subito dalla Pallavolo Novi. Ci sarà da stare attenti e concentrati perché con 6 punti si va matematicamente avanti. Non è scontato, ma nemmeno impossibile. E soprattutto, sarà uno stimolo interessante per vedere quanto carattere sa tirar fuori questo team in vista di un traguardo.

Terza giornata (Gavi) ore 15.15: Gavi Volley, EVO Elledue, San Rocco Novara.

Classifica Coppa Piemonte:

1 TeamVolley Lessona C 12
2 Ascot Lasalliano 12
3 L’Alba Volley 12
4 Libellula Bra 11
5 Vega Verbania 10
6 Rivarolo Volley 10
7 S2M Mokaor Vercelli 10
8 VBC Savigliano 10
9 Pallavolo Novi Femminile 9
10 EVO Elledue 9
11 Team Volley Novara 9
12 Cogne 8

Le prime 12 accedono alla seconda fase della manifestazione.

 

post

PRESENTAZIONE SECONDA GIORNATA COPPA PIEMONTE

Le rossoblu della EVO Volley, in occasione della seconda giornata di Coppa Piemonte, debutteranno in casa nel pomeriggio di domenica 23 settembre. La formazione di Ruscigni e Montagnini giocherà le partite di campionato ad Alessandria (prime sei) e a Casale (restanti sette), negli impianti del Centogrigio e della Tensostruttura del PalaFerraris. In Coppa, Alice Dell’Oste e compagne, affronteranno in sequenza Ovada e TeamVolley Lessona proprio nella “Tenso” adiacente al Palazzetto dello sport casalese. Alle 15.00 sfida alle biancorosse del Cantine Resore (squadra di serie C), alle 18.00 match tra rossoblu e biellesi (formazione di serie D). Dopo il debutto avvenuto a Novi Ligure, coach Ruscigni proseguirà nella ricerca del miglior assetto in vista del campionato (esordio di fuoco con L’Alba Volley). Il Cantine Resore Ovada nella prima giornata ha affrontato alla Centogrigio Arena, le padrone di casa dell’Alessandria Volley e il neo-promosso (in serie C) Gavi. Due le vittorie, sempre per 2-1. Con 4 punti le bianco-rosse si sono aggiudicate il triangolare mettendo in fila il Gavi (3 punti) e l’Alessandria Volley di coach Massimo Lotta e delle casalesi Dell’Oste e Bessone (2 punti).

Nelle file del Cantine Resore Ovada troviamo alcune “vecchie conoscenze”. Dalla centrale Boido (ex Acqui) alla schiacciatrice Boarin (ex Novi), fino ad arrivare alla grande ex della sfida di domenica pomeriggio: Martina Bianchi. La centrale nativa di Ovada ha disputato diverse stagioni in casacca juniorina. Dalle esperienze in under 18, al debutto in B1, accumulando diverse presenze proprio nel torneo regionale di serie C. Una centrale che ha sempre fatto bene in rossoblu: “Sono al rientro dopo tre anni – commenta Martina – perché ho voluto concentrarmi sullo studio. A marzo dovrei laurearmi in Economia e sono molto felice. Sono altresì contenta di aver ricominciato a giocare, anche se è stato un percorso lungo soprattutto in relazione alla condizione fisica. Ho praticato un po’ di atletica perché dovevo rimettermi in forma a livello muscolare ed ora proverò a dare una mano alle mie compagne affinchè possa essere una stagione tranquilla, impreziosita da qualche soddisfazione”. Non sarete nello stesso girone della EVO Elledue: “E mi dispiace molto. Torno a Casale molto volentieri perché ho la possibilità di rivedere delle buone amiche e perché ho ricordi importanti legati alla mia esperienza in rosso-blu”. Oltre a Bianchi, un altro grandissimo ex farà parte della sfida: coach Roberto Ceriotti.Già allenatore della Pallavolo Acqui, Ceriotti era stato fortemente voluto dal Maresciallo Furione per il team di B1 e per dirigere tutto il Settore Giovanile. Suo (con Montagnini da secondo) lo scudetto regionale che permise alla Junior di partecipare alle finali nazionali in Val Chiavenna. Rimane quello il punto più alto nella storia recente del vivaio rosso-blu e di quel gruppo faceva parte Giulia Gatti, oggi schiacciatrice della EVO Elledue.

Il TeamVolley Lessona nella prima giornata ha giocato in casa ospitando il Volley Bellinzago (serie D) e il Team Volley Novara (stesso girone della EVO in serie C). Coach Marco Ferrero può contare su una “rosa” composta dalle ragazze dell’under 16, con l’aggiunta di alcune giocatrici più esperte come ad esempio Clarissa Graziola. Sabato scorso le laniere hanno raccolto un solo punto: 1-2 con Bellinzago e 0-3 con il Team Volley Novara.

La EVO Elledue proverà a totalizzare il maggior numero di punti sfruttando il fattore-campo, ma soprattutto cercherà di dare velocità, precisione ed esplosività ad un gioco che dovrà caratterizzare l’intero campionato delle rossoblu.

Seconda giornata (Casale Monferrato): EVO Elledue, Cantine Resore Ovada, TeamVolley D.

Terza giornata (Gavi): Gavi Volley, EVO Elledue, San Rocco Novara.