post

PRESENTAZIONE 16^ GIORNATA DI CAMPIONATO

L’Euromac Mix EVO torna alla Tensostruttura Filiberti dopo il ko subito in rimonta a Savigliano. Una sconfitta giusta per ciò che si è visto in campo. Un 3-2 che ha premiato un Savigliano che ha lottato strenuamente dopo essere stato messo alle corde nei primi due set. Cosa è mancato all’Euromac Mix? Siamo certi che questo sarà argomento di discussione in una intera settimana di allenamenti. Nessuno si era illuso di essere imbattibile e non è un tie-break perso che deve far cadere un progetto così importante. Tuttavia occorre ragionare sull’accaduto, per trarne insegnamento e beneficio in vista delle prossime partite. Il calendario propone alle rossoblu due partite difficili, contro avversari in salute. Se alla Folgore penseremo a tempo debito, ora occorre concentrarsi sul Santena 95, ultima squadra in grado di portare via i tre punti dalla Tensostruttura casalese. Da quella partita è passato più di un anno, ma il ricordo è ancora lì, vivo e pulsante. Il Ser Santena 95 possiede una “rosa” di buonissimo livello ed occupa il sesto posto in classifica a quota 27. Due lunghezze di ritardo dal Savigliano e cinque dall’Isil Almese, attualmente terzo. Con giocatrici come Arduino, Marini (entrambe ex Junior), Scapati, Zampis e Garrone, credere ancora in un piazzamento utile per i play-off è d’obbligo. Inoltre, la squadra di coach Di Martino vorrà sicuramente rifarsi dello zero a tre subito all’andata da Del Nero e compagne. L’incognita più grande in casa Euromac Mix è sicuramente la seguente: come si reagirà alla prima sconfitta della stagione?

Ser Santena 95: Zampis (K), Gaia, Pizzolato, Ghibaudo, Scapati, Turato, Garrone, Busso, Manar, Arduino, Musicò, Migliore, Marini (L), Meloni (L). All: Di Martino-Cogliandro.

16^giornata serie C girone B: Isil Almese-Gaglianico (3-0); Play Asti-Novi (3-1); Cusio-Involley (1-3); Savigliano-Teamvolley BI (0-3); Euromac Mix EVO-Santena 95 (3-0) (20.30); Real Venaria-La Folgore (3-1); Mokaor S2M-El Gall (0-3).

Classifica serie C girone B: Euromac Mix EVO pt.42, TeamVolley BI pt.37, Isil Almese pt.32, El Gall pt.31, Savigliano pt.29, Santena pt.27, Mokaor S2M pt.25, La Folgore pt.23, Play Asti pt.20, Cusio pt.17, Real Venaria pt.15, Involley pt.7, Gaglianico pt.6, Novi pt.4.

Nella sedicesima giornata di serie D, l’EVO Tre Colli Gavi sarà protagonista del posticipo domenicale che andrà in scena a Moncalieri. La formazione di coach Cirio gioca le proprie gare casalinghe alle ore 18.30 del settimo giorno e per le giocatrici di Ernesto Volpara ci sarà l’opportunità di rifarsi rispetto alla sfida di andata.  Il Moncalieri espugnò il Pala-Gavi con un netto tre a zero rifilando la sconfitta più pesante (subita in casa) dal team del progetto EVO. In classifica il Tre Colli ha totalizzato fin qui 24 punti, 5 in più delle torinesi. Le statistiche parlano di un match alla pari, dove un pronostico è difficile da fare. Quella di domenica 23 febbraio, sarà una giornata molto intensa per le giocatrici dell’EVO Tre Colli in età di under 18. Al mattino (10.30) alla Centogrigio Arena di Alessandria, è in programma la partita di ritorno degli ottavi di finale del campionato interprovinciale juniores. Il risultato dell’andata (3-2 in proprio favore) non mette al sicuro l’EVO Volley dal tentativo di rimonta del Rosaltiora Verbania. Quella che attende coach Volpara e le sue ragazze, sarà una domenica di vera passione.

Moncalieri: Fiore (K), Bidese, Chiusano, Tamburrano, Lolli, Maimone,Marchese, Pelottieri, Putetto, Tabasso, Berruto, Stasi, Ferrando (L), Cutrì (L). All: Cirio-Mazzarino.

16^giornata serie D: Isil Almese-San Giacomo (3-1); Valenza-Labor Volley (3-2); Allotreb-Stella Rivoli (2-3); Moncalieri-EVO Tre Colli Gavi (3-0) (dom.23 ore18.30); San Rocco NO-Agape Issa (1-3); San Raffaele-Pall.Omegna (1-3); Bellinzago-Pall.Scurato (3-0).

Classifica serie D: Bellinzago e Valenza pt.38, Omegna pt.31, Stella Rivoli pt.29, Alloteb pt.27, Isil Almese e Agape Issa pt.25, EVO Tre Colli pt.24, Pall.Scurato pt.20, Labor Volley pt.19, Moncalieri pt.18, San Giacomo NO pt.11, San Raffaele pt.10, San Rocco NO pt.3.

Agape Issa e Labor Volley una gara in più.

post

PRESENTAZIONE 15^ GIORNATA DI CAMPIONATO

Trasferta da “bollino rosso” per l’Euromac Mix EVO. Sabato prossimo (ore 20.30) la capolista del girone B rischia la propria imbattibilità a Savigliano, contro il VBC di coach Porello. La classifica parla di un team al quinto posto, con 27 punti conquistati in 10 vittorie e 4 sconfitte, ma non dice tutta la verità sul potenziale della “rosa” cuneese. All’andata, (giocata al PalaCima di Alessandria), il tre a zero per l’EVO Volley giunse solo al termine di una gara praticamente perfetta per Del Nero e compagne. Non certo per la pochezza delle avversarie, anzi! Le giocatrici del Savigliano impressionarono per tecnica ed organizzazione, confermandosi tra le migliori dell’intero girone. Inoltre, sul piatto della bilancia della prossima sfida, ci saranno le motivazioni di Morengo e compagne. Prima tra tutte, quella di cancellare lo 0-3 di gara uno. Poi, particolare da non dimenticare, c’è una ricorsa al podio dei play-off che rimane aperta più che mai. L’Isil Almese ha 31 punti e la PGS El Gall 28 (quattro ed uno in più delle saviglianesi). Con 12 gare da giocare, tutto può ancora accadere. Non vogliamo parlare di una sfida dove le padrone di casa non avranno nulla da perdere, perché sarebbe oltremodo irrispettoso. Il valore del Savigliano è riconosciuto e reale e l’Euromac Mix dovrà ripetere la prestazione dell’andata se vorrà mantenere il proprio status di imbattibilità. In casa EVO si punta al recupero di Alice Dell’Oste, al processo di integrazione di Marilide Cantini e sul ritrovamento di una generale condizione di forma fisica, che ultimamente è parsa poco brillante.

VBC Savigliano: Morengo (K), Galletto L., Racca, Soffientino C., Gallina, Milanesio S., Costamagna, Galletto M., Soffientino F., Carta, Demichelis, Ruggiero, Grassi, Milanesio V.(L), Flueras (L). All: Porello-Actis.

15^giornata serie C girone B: Novi-Gaglianico (2-3); Teamvolley BI-Cusio (0-3); La Folgore-Isil Almese (2-3); Savigliano-EVO Volley (0-3) (ore 20.30); Involley-Mokaor (0-3); Santena-Real Venaria (3-2); El Gall-Play Asti (3-2).

Classifica serie C girone B: Euromac Mix EVO pt.41, TeamVolley BI pt.34, Isil Almese pt.31, El Gall pt.28, Savigliano pt.27, Santena pt.24, Mokaor S2M pt.22, La Folgore pt.21, Play Asti pt.20, Cusio pt.17, Real Venaria pt.15, Involley pt.7, Gaglianico pt.5, Novi pt.2.

Sabato 15 febbraio, con inizio alle 18.30, si disputerà al Pala-Cima di Alessandria, la sfida tra l’EVO Tre Colli Gavi ed il Volley Bellinzago. In via del tutto eccezionale sarà il Palazzetto dello Sport di Lungo Tanaro a fare da cornice al match di cartello della quindicesima giornata. La partita dell’andata (3-0 per le novaresi) aveva fatto intravedere le potenzialità di un gruppo che successivamente ha inanellato una mostruosa serie di risultati positivi. Il Volley Bellinzago di coach Melissa è meritatamente al comando del girone C di serie D, appaiato al Valenza a quota 35 punti. Tuttavia, nell’ultimo turno, Sabrina Bovio e compagne hanno dovuto cedere l’intera posta in palio alla Stella Rivoli (1-3). Risultato un po’ a sorpresa, soprattutto perché maturato in casa delle tigri giallo-blu. La voglia di riscatto sarà notevole, ma l’EVO Tre Colli di coach Volpara non si farà certo intimorire, anzi! Bertelli e compagne sono nelle condizioni psico-fisiche adatte alla grande impresa. Le recenti vittorie con Valenza (under 18) e con il San Rocco (campionato), hanno alzato ulteriormente il morale della truppa. I 24 punti in classifica ed il relativo (e tranquillo) settimo posto con 13 punti di vantaggio sulla zona-rossa, posso conferire ulteriore serenità all’ambiente. Ne verrà fuori sicuramente una bellissima partita, da giocare a viso aperto.

Volley Bellinzago: Bovio S.(K), Bovio I., Pasut, Biffi, Baldini, Fontana, Tizzoni, Colli, Restani, Brustia, Rega, Pantaleo (L). All: Melissa-Bogogna.

15^giornata serie D: Omegna-San Giacomo (3-0); Labor Volley-Moncalieri (1-3); Stella Rivoli-Isil Almese (1-3); Pall.Valenza-San Rocco NO (3-0); EVO Tre Colli-Volley Bellinzago (0-3) (18.30); Agape Issa-Allotreb (3-2); Pall.Scurato-San Raffaele (3-1).

Classifica serie D: Bellinzago e Valenza pt.35, Omegna pt.28, Alloteb pt.27, Stella Rivoli pt.26, Isil Almese pt.25, EVO Tre Colli pt.24, Agape Issa pt.22, Moncalieri e Pall.Scurato pt.18, Labor Volley pt.16, San Giacomo NO pt.11, San Raffaele pt.9, San Rocco NO pt.3. Agape Issa e Labor Volley una gara in più.

post

PRESENTAZIONE 14^ GIORNATA

PRESENTAZIONE 14^ GIORNATA

Sabato 8 febbraio ripartiranno i campionati regionali di pallavolo e la formazione dell’EVO Tre Colli Gavi sarà impegnata in trasferta e più precisamente a Novara (20.30) contro il fanalino di cosa San Rocco. Sulla carta Bertelli e compagne godono dei favori del pronostico. Le prossime avversarie dell’EVO Tre Colli hanni fin qui raggranellato solo tre punti, mentre la squadra di coach Volpara si è assestata a centro classifica, a quota 21. Un bilancio estremamente positivo per un gruppo giovane, che si è battuto con onore proponendo una pallavolo sempre più convincente. E’ chiaro che, nell’economia del campionato gaviese, i prossimi tre punti sono imprescindibili. Per riscattare il ko bugiardo di San Mauro Torinese (1-3 con l’Allotreb) e per mettere ulteriore fieno in cascina in vista della supersfida del Pala-Gavi con la capolista Bellinzago. All’andata l’EVO Tre Colli vinse con il punteggio di tre a zero.

San Rocco NO: Capacchione (K), Bartilomo, Bertone, Carmagnola, Coppola, Eliseo, Macaluso, Martelli, Palmas, Roggia, Rolando, Negrini (L), Rizzotti (L). All: Milanoli.

Classifica serie D: Bellinzago pt.35, Valenza pt.32, Omegna pt.27, Alloteb pt.24, Isil Almese e Stella Rivoli pt.23, Agape Issa pt.22, EVO Tre Colli pt.21, Moncalieri pt.18, Pall.Scurato pt.17, Labor Volley pt.16, San Giacomo NO pt.9, San Raffaele pt.6, San Rocco NO pt.3.

Agape Issa e Labor Volley una gara in più.

Prossimo turno serie D (08-02-20): Isil Almese-Omegna (2-3); Moncalieri-Valenza (0-3); San Giacomo-Pall.Scurato (1-3); San Rocco NO-EVO Tre Colli (0-3) (ore 20.30); Allotreb-Labor Volley (3-1); San Raffaele-Agape Issa (0-3); Bellinzago-Stella Rivoli (3-1).

Il girone di ritorno dell’Euromac Mix EVO prenderà il via sabato 8 febbraio quando nella “ghiacciaia” della Tensostruttura arriverà l’Involley Piemonte. La formazione di coach Trinchero è molto giovane, ma non per questo è da sottovalutare. Le rossoblu dovranno giocare con la stessa intensità mostrata nella gara di andata. Un tre a zero in un’ora di gioco, con ritmi alti che Aimone e compagne non furono in grado di sostenere. Da quella partita ad oggi molte cose sono cambiate. L’Euromac Mix ha preso coscienza della propria forza e lo ha fatto inanellando 13 vittorie consecutive. L’Involley, seppur tra alti e bassi, ha dimostrato di onorare tutte le partite. Una pallavolo veloce, dinamica, trascinata da un entusiasmo che è tipico di questa età (under 16). Le squadre come l’Involley sono quelle da affrontare con il giusto rispetto sempre, ma nel girone di ritorno il livello di attenzione deve salire, per non incappare nella classica serata-no. L’Euromac Mix ha un obiettivo da raggiungere e la strada da percorrere è ancora molto lunga. Tre punti contro l’Involley Piemonte per proseguire in vetta alla classifica in un turno che vede il Team Volley Lessona impegnato a Venaria e l’Isil Almese ospitare il Novi. Punti pesanti in chiave play-off tra Cusio-Savigliano e Mokaor-La Folgore. Cuneesi e vercellesi non possono perdere altro terreno se vogliono rincorrere il podio del girone B. La semifinale di Coppa Piemonte ha aperto diverse tematiche in casa rossoblu. Le due più importanti sono legate alla condizione atletica (che dovrà essere sfavillante nel prossimo mese di maggio) e allo scotto che alcune giocatrici hanno dovuto pagare alla giovane età. Da un’analisi attenta non si può soprassedere sul fatto che non tutte le giocatrici dell’Euromac Mix hanno nel loro personale bagaglio di esperienza, un vissuto fatto di gare da dentro o fuori. Era inevitabile pagare dazio all’emozione, all’approccio personale ad un match di tale importanza. Ovviamente in casa EVO non si fanno drammi e processi di sorta. Si ricomincia, uniti verso un solo obiettivo.

Involley Piemonte: Aimone (K), Zuccarello, Pertusio, Perfetto, Palumbo, Nejrotti, Gramaglia, Bongiorno, Bermond Des Ambrosis, Batte, Adriano, Grosso, Cavicchia (L), Rattalino (L). All: Trinchero-Sala.

Classifica girone B: Euromac Mix EVO pt.38, TeamVolley BI pt.31, Isil Almese pt.28, El Gall e Savigliano pt.25, Mokaor S2M pt.22, Santena pt.21, Play Asti pt.20, La Folgore pt.18, Cusio pt.16, Real Venaria pt.15, Involley pt.7, Gaglianico pt.5, Novi pt.2.

Prossimo turno girone B (08-02-20): Cusio-Savigliano (0-3); Gaglianico-El Gall (0-3); Euromac Mix EVO-Involley (3-0) (ore 20.30); Real Venaria-Teamvolley BI (1-3); Play Asti-Santena (0-3); Mokaor VC-La Folgore (1-3); Isil Almese-Novi (3-0).

post

PRESENTAZIONE FINALI DI COPPA PIEMONTE 2019-20

Domenica 2 febbraio si disputeranno a Leinì ed a Chivasso, le final-four femminili di Coppa Piemonte. Incredibile a dirsi, ma si tratta di una “prima volta assoluta” nella storia del club rossoblu nato nel lontano 1966. Tre finali di Coppa Italia (due vinte), ma nessuna di Coppa Piemonte. La squadra allenata da Ruscigni e Montagnini per questo motivo è già entrata nei libri di storia juniorini, ma l’appetito vien mangiando ed è giusto provarci fino alla fine. Semifinali al mattino (ore 10.00) e finale al pomeriggio (17.00) per una Euromac Mix EVO quanto mai determinata.

Le avversarie di Del Nero e compagne sono tutte iscritte al girone A della massima serie regionale. PGS Issa, Volley Villafranca e Rivarolo Canavese occupano rispettivamente il secondo. Il terzo ed il quarto posto in classifica, alle spalle della capolista Valentino Volpianese. Le final-four di Coppa Piemonte potrebbero dunque essere anche un gustoso antipasto dei play-off del prossimo mese di maggio. La PGS Issa di coach Cavazzini ha perduto fino ad ora una sola partita (con il Villafranca). Nessuno, nemmeno le giallo-blu di Volpiano, vanta un record migliore nel girone A. Un team veramente molto forte ed agguerrito. Giocatrici come Taddei, Arapi, Nuzzi e Ndoci sono in grado di fare la differenza contro tutti gli avversari. Esperienza da vendere per le giallo-nere novaresi, serie candidate alla promozione in B2 ed alla vittoria della Coppa Piemonte, titolo che un anno fa avevano conquistato le “libellule” di Bra. In semifinale la PGS Issa affronterà il Rivarolo Canavese di coach Beppe Orlandi. Tre sole sconfitte per la formazione torinese (Villafranca, Issa e Volpiano). Nel precedente tra le due squadre, (semifinaliste a Chivasso), vittoria del Novara per 3-2. Grande equilibrio tra i due team, grazie soprattutto al tasso tecnico di atlete come Serena Olocco, Anselmo, Curiazio e Vevey. Difficile avventurarsi in un pronostico. Le stesse percentuali le meritano anche Euromac Mix EVO e Volley Villafranca nella seconda semifinale. Al “Giovanni Falcone” di Leinì, la formazione di coach Ruscigni affronterà la testa di serie numero uno di questa Coppa Piemonte. Il Villafranca di coach Francesco Ercole ha vinto tutte le partite per tre a zero. Un record oltremodo significativo. In campionato Bolla e compagne hanno perso in due sole occasioni (con il Lingotto al tie-break e con il Valentino Volpianese). La forza del Villafranca è nel collettivo. Ordine tattico, disciplina ed un attacco che sa far male al momento opportuno. Armando, Pastore, Herrnhof, Maiorano e la capitana Bolla rappresentano un ostacolo durissimo da superare. Nessuna stella di prima grandezza, ma una solidità invidiabile, alla base dei più grandi successi in uno sport come la pallavolo. L’esperienza e le capacità dell’ex tecnico di Collegno hanno fatto il resto. Una lettura perfetta della partita, per un Villafranca che può stupire anche in chiave play-off.

IL PARERE DEI TECNICI

Quali sono le sensazioni ed i pronostici dei quattro allenatori, alla vigilia delle final-four?

Marco Ruscigni: “Queste final-four arrivano al momento opportuno e per la nostra stagione assumono tanti significati. Prima di tutto sono test veritiero da dentro o fuori, contro avversari che potremmo ritrovare alla fine della regular season. In secondo luogo siamo ben cosci che si tratta di un traguardo mai raggiunto prima dal club e la squadra ha il desiderio di regalarsi un trofeo importante, da mettere in una bacheca di lusso come quella juniorina. In terzo luogo, sappiamo di andare alle final-four con la voglia di divertirci. La Coppa è un obiettivo (dire il contrario adesso sarebbe da ipocriti), ma non è un’ossessione. E’ il sogno di una squadra fatta da ragazze eccezionali, che vogliono proseguire in una striscia di risultati positivi che ha pochi eguali a livello regionale. Le nostre avversarie? Sono tutte forti e meritevoli. Ognuna ha le proprie caratteristiche, ma noi tenteremo di giocare con serenità, proponendo la nostra pallavolo come abbiamo fatto fino ad ora”.

Francesco Ercole: “Da molti anni non erano presenti quattro semifinaliste così forti e di conseguenza il risultato sarà per lo più determinato dallo stato di forma e dall’atteggiamento mentale con cui si arriverà a giocare. Per ciò che ci riguarda conosciamo il valore delle nostre avversarie; una squadra che ha una classifica che dice tutto anche a livello tecnico. Cercheremo di esprimere la nostra pallavolo migliore, consci del fatto che questa final-four sarà una prova generale per il girone di ritorno ed eventualmente per il finale di stagione”.

Giuseppe Orlandi: “Queste finali di Coppa sono tra le migliori degli ultimi anni. Ci saranno le squadre più meritevoli; quelle che, Volpianese a parte, sono rimaste ai vertici dei rispettivi gironi per 13 giornate. In se e per se la Coppa Piemonte non può essere un obiettivo dichiarato in partenza, per la complessità della formula e per il periodo in cui si gioca la prima fase. Nei quarti ci siamo trovati di fronte Almese e Savigliano, squadre forti del girone A e sconfiggendole abbiamo meritato questa semifinale. Oramai siamo in ballo e pur arrivando in punta di piedi come è giusto che sia, è chiaro che giocheremo per conquistare il trofeo. Sarà bello confrontarsi con avversari di valore, in un clima da dentro o fuori”.

Simone Cavazzini: “Domenica prossima la differenza la faranno i dettagli. Si sfideranno per il trofeo quattro formazioni agguerrite, forti e preparate e sinceramente è impossibile dare delle percentuali di successo. Noi ci proveremo, cercando di esprimere al meglio la nostra pallavolo. Tre squadre del girone A ed una sola del girone B? Credo che noi, Rivarolo e Villafranca siamo l’espressione migliore del nostro girone di campionato unitamente al Valentino Volpianese. La Junior Casale è altrettanto meritevole perché non si mettono insieme numeri così importanti se non si hanno dei valori tecnici che lo sono altrettanto. Sarà una gran bella final-four”.

Euromac Mix EVO: Del Nero (K), Furegato, Soriani, Fracchia, Dametto, Angeleri, Coppo, Kokoshi, Ferrari, Deambrogio, Cattaneo, Dell’Oste (L), De Simone (L). All: Ruscigni-Montagnini.

Volley Villafranca: Bolla (K), Armando, Fassi, Felizia, Fisanotti, Herrnhof, Maiorano, Pastore, Prelato, Todini, Tzolkanov, Milia, Long (L). All: Ercole-Racca.

PGS Issa NO: Luini (K), Taddei, Sormani, Arapi, Travaglino, Bonini, Macellaro, Giovane, Nuzzi, Ndoci, Mazzucchelli, Giacomazzi (L), Basilicata (L). All: Cavazzini-Orlando.

Rivarolo: Anselmo (K), Gorlato, Curiazio, Giacomazzi, Olocco, Crespan, Cassolaro, Orlandi, Vevey, Bosio, Costa, Colello (L), Ballario (L). All: Orlandi-Reggio.

post

PRESENTAZIONE 13^ GIORNATA DI CAMPIONATO

La capolista del girone B non ha nessuna intenzione di fermarsi. Nella settimana post-Lessona, la formazione di Marco Ruscigni si è preparata per mettere il punto esclamativo al proprio girone di andata. Per farlo e per ottenere la tredicesima vittoria consecutiva (percorso netto), bisognerà battere il Cusio Sud Ovest Sport, squadra giovane ma molto temibile per via di una organizzazione di gioco data da uno degli allenatori più esperti e preparati di questa serie C: Paolo Milanesi. Le rossoblu faranno ritorno alla Tensostruttura dopo cinque settimane (sabato ore 20.30) e si presenteranno in una veste nuova di zecca. Euromac e Mix come main sponsor, per una capolista agguerrita più che mai. Come accade da un po’ di tempo a questa parte, lo staff juniorino ha dovuto far fronte a qualche problema fisico. Deambrogio e Dametto sono pienamente recuperate. Da valutare il ritorno post-influenza di Kokoshi e soprattutto le condizioni fisiche di Angeleri, uscita malconcia dalla super sfida di Lessona. Con le final-four di Coppa Piemonte all’orizzonte, non si esclude un po’ di turn-over in casa Euromac Mix. Il tutto senza sottovalutare un Cusio che non è cambiato molto rispetto all’anno scorso e che aveva messo in difficoltà Dell’Oste e compagne sia all’andata che al ritorno.

Cusio Sud Ovest Sport: Poletti S.(K), Orlando, Branca, Poletti B., Lanzoni, Ferraris, Tumiati, Tozzini, Previtali, Vinesi, Laporta, Masetto, Cozzolini (L), Vaccaro (L). All: Milanesi-Aquila.

13^giornata serie C girone B: Mokaor S2M-Team Volley BI; Play Asti-La Folgore; Gaglianico-Santena; Novi-PGS El Gall; Isil Almese-Savigliano; Euromac Mix EVO-Cusio (20.30); Real Venaria-Involley

Classifica serie C girone B: Euromac Mix EVO pt.35, TeamVolley BI pt.28, Isil Almese pt.27, Savigliano pt.23, El Gall e Mokaor S2M pt.22, Santena e La Folgore pt.18, Play Asti pt.17, Cusio pt.16, Real Venaria pt.12, Involley pt.7, Gaglianico pt.5, Novi pt.2.

Il girone di andata dell’EVO Tre Colli terminerà sabato prossimo con la trasferta di San Mauro Torinese, in casa del temibile Allotreb. Si tratta di una formazione che da diversi anni lotta stabilmente nella parte alta della classifica di serie D. Un mix azzeccato di giovanissime ed atlete più giovani, che anche in questo 2019-20 ha dato frutti estremamente positivi. Sette vittorie e cinque sconfitte per Brunitto e compagne, per un totale di 21 punti totalizzati. Gli stessi che hanno messo insieme le ragazze dell’EVO Tre Colli e che valgono un quinto posto in coabitazione. Davvero un ottimo risultato per la compagine allenata da Ernesto Volpara. L’Allotreb ha perduto in casa in due occasioni, contro l’Agape Issa al tie-break e contro l’Omegna. Sabato scorso è stata fermata dalla Pallavolo Valenza e sicuramente vorrà chiudere il girone di andata con una bella vittoria. L’EVO Tre Colli se la può comunque giocare tranquillamente, senza assilli di classifica e chissà che non si possa replicare l’impresa di Omegna. Con entusiasmo e spregiudicatezza, verso una tappa importante di questo campionato di serie D.

Allotreb: Brunitto (K), Martire, Martini, Varetto, Saltarella, Musolino, Canale, Sarnataro, Sicco, Caporaso, Jayme (L), Cassolaro (L). All: Raviolo.

13^giornata serie D: Omegna-Pall.Scurato; Isil Almese-Valenza; San Giacomo-Agape Issa; Bellinzago-Labor Volley; Allotreb-EVO Tre Colli (20.30); San Rocco NO-Moncalieri; San Raffaele-Stella Rivoli

Classifica serie D: Bellinzago pt.32, Valenza pt.29, Omegna pt.24, Isil Almese pt.23, Allotreb e EVO Tre Colli pt.21, Stella Rivoli pt.20, Pall.Scurato pt.17, Agape Issa pt.19, Moncalieri pt.15, Labor Volley pt.13, San Giacomo NO pt.9, San Raffaele pt.6, San Rocco NO pt.3.

post

PRESENTAZIONE 12^ GIORNATA DI CAMPIONATO

La dodicesima giornata di serie C offre ai tifosi della EVO Volley la portata più intrigante e succulenta. Big-match a Lessona per Del Nero e compagne, contro il TeamVolley secondo in classifica. La squadra allenata da coach Fabrizio Preziosa è da diverse stagioni protagonista a livello regionale. Non tragga in inganno il risultato ottenuto nel 2018-19 perché la società biellese ha rinnovato e ringiovanito la propria “rosa” ed ora, dopo una stagione di assestamento, è di nuovo pronta a lottare per i play-off promozione. Giocare contro le laniere è sempre complicato, soprattutto a livello tattico. Ricordiamo bene il 3-2 strappato con le unghie e con i denti un anno fa, dopo aver annullato due match-point (gara di andata). Nella partita di ritorno (a Biella) l’EVO Volley disputò la classica gara perfetta e vinse per tre a zero. Ecco, per uscire dalla palestra di Lessona con un risultato positivo, bisognerà replicare quella partita, per qualità ed intensità. Ma non sarà facile. Ad attendere le ragazze in rossoblu ci sarà un team agguerrito, motivato e trascinato da un pubblico caloroso. I risultati ottenuti fin qui da Gaito e compagne sono ottimi. Solo una stagione al di sopra delle righe dell’EVO Volley ha relegato il TeamVolley al secondo posto in classifica. Balzano e compagne hanno perso una sola gara (in trasferta con il Cusio) ed hanno vinto partite incredibili (Folgore e Isil Almese) con la forza ed il carattere di chi non molla mai. I tre punti ottenuti con Santena, Savigliano e Venaria hanno dato fiducia ad una “rosa” estremamente competitiva. Gaito, Gualinetti, Balzano e Cimma sono le trascinatrici di un TeamVolley che gioca bene e che sa esprimersi su alti livelli proprio nelle partite più difficili. Sabato scorso il Lessona è stato capace di recuperare un set in trasferta alla PGS El Gall, imponendosi con ritmi altissimi e con eccellente qualità (tre a uno). L’EVO Volley giocherà con la consapevolezza di un primato che non è arrivato per caso, ma non potrà commettere passi falsi. Un passaggio a vuoto difficilmente sarebbe recuperabile all’interno della prossima sfida. TeamVolley-EVO è la partita con la P maiuscola. E’ quella che tutti vorrebbero giocare. E’ la più classica delle prove del nove. Ecco, tornare da Lessona con una vittoria, aprirebbe orizzonti mentali da esplorare con gioia anche in chiave final-four di Coppa Piemonte. “L’imperativo sarà quello di non guardare la classifica e di non fare calcoli – commenta coach Ruscigni – perché potrebbe essere molto pericoloso pensare di poter gestire il risultato. E’ vero, abbiamo quattro lunghezze di vantaggio, ma questo dovrà essere uno stimolo in più. Vietato fare calcoli. Dobbiamo cercare di imporre il nostro ritmo e la nostra pallavolo, cercando di sbagliare il meno possibile. Non nego che sono molto curioso. Ci manca un test-match così nel percorso che stiamo facendo. Ho fiducia nella mia squadra e so che se il Lessona uscirà vincitore dalla prossima partita, lo farà solo dopo aver sudato le fatidiche sette camicie”.

Team Volley Lessona: Gaito (K), Balzano, Gualinetti, Peracino, Barbonaglia, Biassoli, Piana, Zatta, Perissinotto, Fabbro, Daffara, Zecchini, Cimma (L), Angelillo (L). All: Preziosa-Salussolia.

12^giornata serie C girone B: Cusio-Mokaor S2M; La Folgore-Gaglianico; PGS El Gall-Isil Almese; TeamVolley BI-EVO Volley (20.30); Involley-Play Asti; Santena-Novi; Savigliano-Real Venaria.

Classifica serie C girone B: EVO Volley pt.32, TeamVolley BI pt.28, Isil Almese pt.24, El Gall pt.22, Savigliano pt.20, Mokaor S2M pt.19, Cusio pt.16, Santena e La Folgore pt.15, Play Asti pt.14, Real Venaria pt.12, Involley pt.7, Gaglianico pt.5, Novi pt.2.

Sabato 18 gennaio il campionato di serie D dell’EVO Tre Colli farà tappa al Pala-Gavi. Il palazzetto dello sport gaviese ospiterà la sfida tra le ragazze di coach Volpara e le atlete del San Raffaele Chivasso. Tra le due contendenti i punti di differenza in classifica sono parecchi, ma non devono trarre in inganno perché nella pallavolo abbiamo visto in più di una occasione pronostici completamente ribaltati. Concentrazione e motivazioni sono alla base di ogni vittoria ed una formazione come quella torinese non può rimandare l’appuntamento con i tre punti se vuole centrare la salvezza. Inoltre, il 2020 del San Raffaele è iniziato bene, con una vittoria ottenuta ai danni del San Rocco Novara. Un successo che mancava da molto tempo, ma che ha dato fiducia ad un team che può agganciare il treno del centro-classifica, abbandonando le sabbie mobili della zona retrocessione. Le prossime avversarie dell’EVO Tre Colli hanno pagato il salto di categoria (dalla Prima Divisione alla serie D), ma posseggono i mezzi tecnici per totalizzare i punti necessari ad una tranquilla salvezza. Bertelli e compagne dal canto loro non possono permettersi di sbagliare l’approccio a questo match. Dopo la trasferta di San Giacomo la classifica si è confermata comunque bella da vedere. Vincere con il San Raffaele sarebbe il primo passo per chiudere il girone di andata in maniera splendida (prima della difficile trasferta di San Mauro Torinese). Inoltre, il prossimo week-end in casa Gavi sarà davvero speciale. Domenica 19 a partire dalle ore 9.00 del mattino, torneo FIPAV Volley S3 2020, intitolato alla memoria di Bruna Nucibella, in una parola l’ANIMA del Volley Gavi. Tre punti in serie D per onorarne il ricordo sarebbero oltremodo graditi.

San Raffaele: Carrera (K), Callipari, Ferlin, Femia, Lastella, Beltrame, Andreotti, Di Gregorio, Caruana, Mastrogiacomo, Pozzo, Infusino (L), Di Prima (L). All: Dell’Aquila.

12^giornata serie D: Pall.Scurato-Isil Almese; Agape Issa-Omegna; Moncalieri-Bellinzago; Valenza-Allotreb; Labor Volley-San Rocco NO; EVO Tre Colli Gavi-San Raffaele (18.30); Stella Rivoli-San Giacomo NO.

Classifica serie D: Bellinzago pt.29, Valenza pt.26, Omegna pt.24, Allotreb pt.21, Isil Almese pt.20, EVO Tre Colli pt.18, Pall.Scurato e Stella Rivoli pt.17, Agape Issa pt.16, Moncalieri pt.15, Labor Volley pt.12, San Giacomo NO pt.9, San Raffaele pt.6, San Rocco NO pt.1.

post

PRESENTAZIONE 11^ GIORNATA DI CAMPIONATO

Il campionato di serie D della EVO Tre Colli riparte con il posticipo dell’undicesima giornata. Il match che vedrà Bertelli e compagne opposte al San Giacomo Novara si può tranquillamente definire la trasferta della verità. Una sorta di prova del nove che giunge in occasione della partita oggettivamente più difficile da preparare. La lunga sosta ha lasciato per forza di cose il proprio segno, nonostante l’impegno delle ragazze under 18 nel torneo di Modena. Una pausa che è arrivata nel momento meno opportuno, perché rischia di spezzare una continuità di gioco e di risultati di una EVO Tre Colli in particolare stato di grazia. Il San Giacomo Novara occupa la dodicesima posizione della classifica con soli sei punti all’attivo. Ricordando che il primo obiettivo della Tre Colli rimane quello della salvezza, il prossimo match è da catalogare tra gli scontri diretti, con risultato che vale doppio. L’EVO vista con Omegna ed Isil Almese è perfettamente in grado di tornare da Novara con i tre punti. I rischi maggiori sono collegati alle ruggini post-sosta e a 12 lunghezze di differenza che potrebbero deconcentrare Bertelli e compagne. Sono queste le partite della verità. Sono queste le gare della maturità. Appuntamento a Novara alle ore 18.30 di domenica 12 gennaio.

San Giacomo NO: Vacchina (K), Huaman Lopez, Locatelli, Galeri, Confalonieri, Tura, Tacchino, Groppo, Cavanna, Fallarini, Tomas, Chiozza, Garavaglia (L). All: Caligaris-Rata.

11^giornata serie D: Isil Almese-Agape Issa; Bellinzago-Valenza; Pall.Scurato-Labor Volley; San Raffaele-San Rocco NO; San Giacomo NO-EVO Tre Colli Gavi (dom.12 ore 18.30); Allotreb-Moncalieri; Omegna-Stella Rivoli.

Classifica serie D: Bellinzago pt.27, Valenza pt.25, Omegna pt.21, EVO Tre Colli e Allotreb pt.18, Stella Rivoli e Isil Almese pt.17, Agape Issa pt.16, Moncalieri pt.15, Pall. Scurato pt.14, Labor Volley pt.12, San Giacomo NO pt.6, San Raffaele pt.3, San Rocco NO pt.1.

L’EVO Volley è pronta ad aprire il capitolo relativo all’anno solare 2020. Sabato 11 gennaio (ore 20.30) Del Nero e compagne giocheranno in trasferta e più precisamente al Pala-Gerbi di Asti. Lo storico palazzetto astigiano ha ospitato il debutto stagionale delle rosso-blu in Coppa Piemonte nello scorso mese di settembre. La partita con il Play Asti tuttavia, non si può prendere come termine di paragone. Le ragazze di Ruscigni e Montagnini affrontarono l’under 14 astigiana poiché le atlete di coach Silvia Asola erano impegnate a Monza in un torneo nazionale under 16. Da allora molta acqua è passata sotto i ponti ed il Play Asti è, numeri alla mano, la squadra che è cresciuta di più in serie C. Nel numeroso lotto delle formazioni giovanili (under 16 e 18) nessuno ha fatto bene come Mussa e compagne. Quattordici punti ed un lusinghiero ottavo posto con 5 vittorie e 5 sconfitte (18 set vinti e 17 concessi). Tra le vittime del Play Asti troviamo Novi, Gaglianico, Venaria, Cusio e Savigliano. Un punto con El Gall e due in trasferta a Savigliano al termine di una partita incredibile. Sotto per 2-1 il Play Asti ha recuperato (24-26) ed ha vinto il tie-break per 15-17. Morale alle stelle per le ragazze di coach Asola che arrivano alla super-sfida con la capolista dopo tre successi consecutivi. Statistiche alla mano, si tratta di una delle formazioni più in forma dell’intera serie C regionale e poco importa se l’età è quella di una under 16. In campo non vanno giocatrici giovani o vecchie, ma atlete più o meno forti. Serata da ex per Valentina Soriani, Camilla Dametto e Margherita Cattaneo, che nella passata stagione hanno militato nel club astigiano centrando la promozione in serie B2. Massimo rispetto per questo Play Asti e per una partita che ricopre una grande importanza per l’EVO Volley. I motivi sono tre. L’anno scorso Del Nero e compagne persero malamente (con il Santena in casa) la prima partita del nuovo anno. Ad Asti inizierà un ciclo di due match consecutivi in trasferta. I tre punti sono fondamentali proprio per potersi recare a Lessona con 4 lunghezze di vantaggio sulle seconde in classifica. C’è bisogno di aggiungere altro?

Play Asti: Mussa (K), Abdlahna, Biscaro, Bontempo, Brillo, D’Andrea, Depetris, Gianotto, Lori, Pastorelli, Ponzone, Quarello, Resmini, Trinchero, Alice, Ghiazza L.(L), Ghiazza G.(L). All: Asola-Berta.

11^giornata serie C girone B: Mokaor S2M-Savigliano; Novi-La Folgore; PGS El Gall-TeamVolley BI; Play Asti-EVO Volley (20.30); Gaglianico-Involley; Isil Almese-Santena; Real Venaria-Cusio.

Classifica serie C girone B: EVO Volley pt.29, TeamVolley BI pt.25, El Gall pt.22, Isil Almese pt.21, Savigliano e Mokaor S2M pt.18, Santena pt.15, Play Asti pt.14, Cusio pt.13, La Folgore e Real Venaria pt.12, Involley pt.7, Gaglianico e Novi pt.2.

post

PRESENTAZIONE 10^ GIORNATA DI CAMPIONATO

Sabato 21 (ore 20.30) la Tensostruttura Filiberti ospiterà l’EVO Volley per quella che sarà l’ultima partita di un 2019 da capogiro. Dodici mesi vissuti alla grande, che (statistiche alla mano) hanno pochi eguali nella decennale storia del club. Il raggiungimento delle final-four di Coppa Piemonte è solo la ciliegina che guarnisce una torta a dir poco meravigliosa. Ventiquattro gare di campionato e 63 punti totalizzati sui 72 disponibili. Diciannove vittorie da tre, due al tie-break, due sconfitte al quinto set ed una sola senza raccogliere punti (la prima dell’anno con il Santena). Detta così potrebbe sembrare facile, ma c’è tanto lavoro dietro ad un percorso da sogno che in Piemonte non ha eguali per ciò che riguarda il 2019. L’anno di grazia rossoblu si concluderà con la sfida al Real Venaria. La capolista è imbattuta e vuole regalarsi il decimo sigillo prima di godersi le meritate vacanze. Attenzione però al team blu-arancio, che arriverà a Casale Monferrato reduce da tre sconfitte consecutive (Almese, Asti e Vercelli). Sono tre anche le vittorie ottenute da De Agostini e compagne per una classifica che non è comunque preoccupante in chiave-salvezza. Nell’ultima uscita (anticipo di venerdì scorso in casa della Mokaor), il Real Venaria è stato ad un passo dal colpaccio. In vantaggio di un set, ha condotto la seconda frazione fino al 24-18 in proprio favore. La clamorosa rimonta vercellese ha affossato il morale del Real, che è tornato a casa con un ko per 1-3 impronosticabile dopo un’ora di partita. Da posto quattro arriveranno i maggiori pericoli per la difesa di casa. E’ tuttavia innegabile che l’EVO godrà dei favori del pronostico. E’ arrivata l’ora di farsi un ultimo grande regalo.

Real Venaria: De Agostini (K), Astorino, Boscarato, Boscolo, Colella, Disegna, Follador, Ivaldi, Lattucchella, Picca Piccone, Tuberga, Greppi (L), Canfora (L). All: Sidoti-Sacco.

10^giornata serie C girone B: Santena-Mokaor S2M; La Folgore-PGS El Gall; TeamVolley BI-Gaglianico; Cusio-Novi; Savigliano-Play Asti; Involley-Isil Almese; EVO Volley-Real Venaria (20.30).

Classifica serie C girone B: EVO Volley pt.26, TeamVolley BI pt.22, El Gall pt.19, Isil Almese pt.18, Savigliano pt.17, Mokaor S2M pt.16, Santena pt.14, Play Asti, La Folgore e Real Venaria pt.12, Cusio pt.10, Involley pt.7, Gaglianico e Novi pt.2.

Ultima gara di campionato dell’anno solare 2019. L’EVO Tre Colli affronterà (sabato 21 alle ore 18.30) al PalaGavi la formazione torinese dell’Isil Almese. Una settimana dopo la sfida tra Almese ed EVO in serie C, il confronto si ripropone in D. Morale alle stelle in casa Tre Colli. L’impresa di Omegna ha dato ulteriore slancio alle ragazze di Ernesto Volpara. Se all’inizio di questo campionato si fosse pensato ad una tranquilla posizione di centro-classifica, sicuramente si sarebbe sottoscritto tutto al volo in casa EVO. Non va dimenticato che questa formazione è l’unione di due gruppi che arrivavano a questa serie D in comune dopo una stagione non certo entusiasmante sotto il profilo dei risultati. Le vittorie e soprattutto la qualità del gioco espresso hanno permesso di raggiungere quota 15 ed un settimo posto con quattro vittorie e cinque sconfitte (due delle quali al tie-break). Se aggiungiamo la crescita dei singoli all’interno di un gruppo ben amalgamato, beh è evidente che questa prima parte della stagione può definirsi molto soddisfacente. Il prossimo avversario (l’Isil Almese) ha due punti in più dell’EVO Tre Colli. Perché non sognare l’operazione sorpasso? Si potrà giocare con la giusta serenità, in una condizione psico-fisica ottimale. La quinta vittoria in serie D non è un miraggio, anzi!

Isil Almese: Spano (K), Fava, Bianchin, Fustini, Maffiodo, Morando, Nicolaescu, Riva, Scavazza, Sesia, Spano, Terragno, Ostorero, Murtas (L),  Siciliano (L). All: Martoglio.

10^giornata serie D: Agape Issa-Bellinzago; Stella Rivoli-Pall.Scurato; Labor Volley-San Giacomo NO; Pall.Valenza-San Raffaele; EVO Tre Colli Gavi-Isil Almese (18.30); Moncalieri-Omegna; San Rocco NO-Allotreb.

Classifica serie D: Bellinzago pt.24, Valenza pt.22, Omegna pt.18, Isil Almese pt.17, Agape Issa pt.16, EVO Tre Colli, Allotreb e Moncalieri pt.15, Stella Rivoli e Pall. Scurato pt.14, Labor Volley pt.9, San Giacomo NO pt.6, San Raffaele pt.3, San Rocco NO pt.1.

post

PRESENTAZIONE 9^ GIORNATA DI CAMPIONATO

Ritorno alla normalità. Dopo l’intenso week-end dell’Immacolata Concezione, la serie C dell’EVO Volley ricomincia con la trasferta di Almese. Due sono le gare che mancano per chiudere l’anno solare 2019 ed entrambe vedranno le rossoblu confrontarsi con squadre della provincia di Torino: Isil Almese e Venaria. La sosta per le festività natalizie metterà il fiocco a 12 mesi strepitosi, segnati in maniera indelebile dal lavoro svolto dalle ragazze di Marco Ruscigni e Maurizio Montagnini. Fino ad ora sono state 23 le partite giocate nella massima serie regionale e lo score parla di 20 vittorie (19 da tre punti) e tre sconfitte (due al tie-break). Solo il Ser Santena 95, proprio nella prima partita del 2019, riuscì a strappare all’EVO Volley l’intera posta in palio. Quello che si dice un anno d’oro, che Del Nero e compagne vogliono chiudere nel modo migliore. Il primo ostacolo si chiama Isil Almese, squadra tutt’altro che da sottovalutare. Le ragazze di coach Giovale dopo aver superato la prima fase in Coppa Piemonte, hanno inanellato 5 vittorie consecutive in campionato. Fermate al tie-break dal Cusio, si sono rifatte immediatamente battendo il Real Venaria. Sabato scorso, nel big-match con il Team Volley Lessona è arrivata una sconfitta per 3-2 solo al termine di una gara equilibrata che Viotto e compagne sono riuscita a riaprire dopo essere andate sotto di due set a zero. La caparbietà è la dote migliore di un team che vorrà regalarsi una serata di gloria. Giocare contro l’EVO ora regala uno stimolo in più. Le rossoblu sono le uniche ad essere imbattute nei due gironi di serie C. Chi le fermerà per la prima volta? La capitana Viotto guida una “rosa” giovane, ma allo stesso tempo esperta di questa categoria. Civita, Greco, Brunfranco e Bertolotto sono da tenere in seria considerazione. Nelle file delle rossoblu, Del Nero, Deambrogio, Cattaneo e Fracchia sanno molto bene cosa voglia dire affrontare l’Isil Almese. Epiche le sfide tra loro (ai tempi del Novi) e le atlete in bianco-blu. Il club negli ultimi anni ha sempre fatto bene. Nello scorso campionato è arrivato un nono posto con 35 punti all’attivo, ma nella stagione precedente la stagione era terminata con numeri da record. Seconda piazza in regular season con 63 punti (21 vittorie e 5 sconfitte) e play-off chiusi al terzo posto con due successi al tie-break ed una sconfitta (proprio a Novi Ligure). Medaglia d’argento anche in Coppa Piemonte. Successo in semifinale con La Folgore e sconfitta in finale con L’Alba Volley. Insomma… tutt’ altro che una passeggiata l’ultima trasferta del 2019.

Isil Almese: Viotto (K), Brunfranco, Cisi, Civita, Greco, Marinelli, Morando, Rista, Rolle, Viizzo, Bertolotto (L), Di Figola (L). All: Giovale-Francalanza.

9^giornata serie C girone B: PGS El Gall-Santena; La Folgore-TeamVolley BI; Novi-Involley; Gaglianico-Savigliano; Isil Almese-EVO Volley (20.30); Mokaor S2M-Real Venaria; Play Asti-Cusio.

Classifica serie C girone B: EVO Volley pt.23, TeamVolley BI pt.20, Isil Almese pt.18, El Gall pt.16, Savigliano e Santena pt.14, Real Venaria pt.12, La Folgore pt.11, Cusio e Mokaor S2M pt.10, Play Asti pt.9, Involley pt.5, Gaglianico pt.2, Novi pt.1.

Mokaor e Novi una gara in meno.

L’EVO Tre Colli nello scorso fine settimana ha fatto il pieno di autostima. I tre punti ottenuti con il San Giacomo Novara e il punto strappato in rimonta all’Agape Issa Novara, hanno permesso alla squadra di coach Volpara di rifiatare in classifica. La zona-rossa dopo otto giornate è a distanza di sicurezza, ma non bisogna abbassare la guardia. Sabato prossimo (ore 18.00), Bertelli e compagne sono attese da una delle trasferte più complicate del campionato. La Pallavolo Omegna terza in classifica, è squadra di rango e blasone. Allenata ottimamente da uno staff guidato da coach Azzini, ha nei fondamentali di servizio e difesa i propri punti di forza. Non è un caso se le ragazze di Omegna escono tutte da una scuola che è sinonimo di garanzia (scuola-Paolo Cerutti). L’EVO Tre Colli ha la fortuna di potersela giocare a mente serena. Con la forza dell’incoscienza e con un pizzico di follia (o se preferite di sana ignoranza), potrebbe scapparci la sorpresa pre-natalizia.

Omegna: Tacchini (K), Danimarco, Ferraris, Foti, Grisari, Grosso, Larossa, Morelli, Spadazzi, Spinello, Viero, Fracasso (L). All: Azzini.

9^giornata serie D: Pall.Scurato-Agape Issa; Stella Rivoli-Labor Volley; San Giacomo NO-Pall.Valenza; Omegna-EVO Tre Colli Gavi (18.00); San Raffaele-Moncalieri; Isil Almese-San Rocco NO; Bellinzago-Allotreb.

Classifica serie D: Bellinzago pt.21, Valenza pt.19, Omegna pt.18, Allotreb pt.15, Agape Issa e Isil Almese pt.14, Pall. Scurato pt.13, Moncalieri e EVO Tre Colli pt.12, Stella Rivoli pt.11, Labor Volley pt.9, San Giacomo NO pt.6, San Raffaele pt.3, San Rocco NO pt.1.

post

PRESENTAZIONE QUARTI DI FINALE DI COPPA PIEMONTE

Domenica 8 dicembre si tornerà in campo per disputare i triangolari valevoli per la seconda fase di Coppa Piemonte. In palio, un posto nelle final-four 2020 che assegneranno il trofeo, vinto un anno fa dalla Libellula Bra. Il regolamento è lo stesso della fase uno. Tre set fissi, un punto per ogni frazione conquistata e pass per le semifinali per la prima classificata. Tra le magnifiche 12 che si contenderanno tutto ciò, troviamo l’EVO Volley e la Nuova Elva Fortitudo che rappresenteranno il nostro territorio. In ultima analisi osserviamo come ci sia una sola squadra di serie D (il San Giorgio Chieri) e come il girone A della serie C regionale sia presente con sette formazioni (contro le quattro del girone B). I quattro triangolari in oggetto si disputeranno a Villafranca Piemonte, Novara, Rivarolo ed Alessandria. Non si può far a meno di notare come il calendario abbia giocato un brutto scherzo a tutte le partecipanti. Sabato 7 in campo nei rispettivi campionati e domenica 8 sul rettangolo di gioco per la Coppa Piemonte. Gli impegni di ogni team (in casa o in trasferta) influiranno e non poco sulle prestazioni del “giorno dopo”, anche perché (potenzialmente) le squadre potrebbero disputare 11 set in sole 24 ore (9 sicuramente). La Nuova Elva Fortitudo è inserita nel girone B, quello che si giocherà a Novara. La PGS Issa di coach Cavazzini è tra le squadre favorite per la promozione in serie B2. Taddei, Arapi, Ndoci, Nuzzi e Luini sono giocatrici di esperienza che possono fare la differenza contro ogni avversario. Soprattutto Samanta Ndoci e Seda Arapi (schiacciatrice ed opposto) sono atlete di categoria superione (con un passato in B1 e A2). Le giallo-nere avranno il vantaggio del fattore-campo e la sera prima saranno di scena a Leinì. La Nuova Elva invece sarà reduce dal match casalingo con il Rivarolo, altra corazzata del girone di serie C. Completa il triangolare il Montalto Dora, affrontato da Pilotti e compagne nella seconda giornata di campionato. In quella occasione fu battaglia vera, con le bianco-blu sotto di due set, ma capaci di rimontare e di sfiorare l’impresa al tie-break, perduto sul filo di lana per 13-15. La squadra del Canavese arriverà a Novara poche ore dopo aver giocato in casa con il Villafranca di coach Ercole, altro brutto cliente per tutti. Valutando tutti questi fattori è impossibile azzardare un pronostico.

L’EVO Volley giocherà in casa il proprio triangolare di Coppa Piemonte. Sarà il “PalaCima” di Alessandria ad ospitare le rossoblu di coach Ruscigni, al pari dell’Autofrancia Lingotto e del San Giorgio Chieri. Proprio l’unica squadra di serie D qualificata per i quarti, inaugurerà il pomeriggio alessandrino di Del Nero e compagne. Il San Giorgio, che nel pomeriggio di sabato 7 giocherà a Settimo Torinese contro il Lilliput (ore 17.00) è stata l’unica formazione che ha strappato un punto alla EVO Volley nella prima fase di questa competizione. Ad Asti finì 2-1 per le rossoblu, anche grazie ad una incredibile rimonta juniorina nella seconda frazione. Chieri giocherà senza aver nulla da perdere e questo potrebbe rivelarsi un gran vantaggio. Tuttavia, senza mancare di rispetto alla giovane formazione di coach Runich, i favori del pronostico sono da assegnare alle padrone di casa ed al Lingotto di Torino. Squadra forte, organizzata e difficile da affrontare quella torinese che, insieme alla qualificazione in Coppa, ha calato un avvio di campionato davvero entusiasmante. Il Lingotto arriverà al PalaCima di Lungo Tanaro dopo aver giocato in trasferta contro il Valentino Volpianese. Decisamente migliore il “prologo” delle rossoblu, impegnate in casa (Tensostruttura Filiberti) contro la Mokaor S2M Vercelli nella serata (ore 21.00) di venerdì 6 dicembre.

Accoppiamenti dei quarti di finale (8 dicembre 2019)

Villafranca Piemonte: Villafranca, Rosaltiora VB, SER Santena.

Novara: PGS Issa NO, Nuova Elva Fortitudo, Montalto Dora.

Rivarolo: Rivarolo, Isil Almese, VBC Savigliano.

Alessandria: EVO Volley, Lingotto TO, San Giorgio Chieri.