post

LA NUOVA AVVENTURA PARTE DAL “CENTOGRIGIO”

Filmato RIDOTTO

Mercoledì 28 agosto inizierà ufficialmente la nuova stagione della EVO Volley di serie C. La formazione allenata da Marco Ruscigni e da Maurizio Montagnini ripartirà dal “Centogrigio” di Alessandria, che nel frattempo avrà ospitato le ragazze della serie D (da lunedì 26), allenate da Ernesto Volpara. La preparazione sarà seguita dallo staff tecnico rossoblu ed in particolare da Luca Simonetti, rientrato alla base dopo le numerose e positive esperienze nella pallavolo professionistica. Da Orago (dove tutt’ora collabora) ai campionati di A1 in Germania ed in Ungheria.

Per ciò che riguarda le definitiva “rosa” della serie C, proprio in questi giorni si sta definendo l’ultima operazione di mercato che consegnerà ai tecnici rossoblu una nuova attaccante. Il profilo è quello di una ragazza giovane, proveniente dal vivaio dell’Alessandria Volley, con esperienza maturata in serie D.

Sul fronte delle “uscite” Eleonora Papillo giocherà in serie D (Evo Volley Gavi) come libero, dopo un anno da seconda in C alle spalle di Giorgia Imarisio.  Ad Eleonora va il più sincero “in bocca al lupo” per una nuova avventura da vivere da protagonista, oltre ovviamente ad un ringraziamento per il lavoro svolto con professionalità nella passata stagione agonistica.

Ma qual è il volto della nuova EVO Volley? Come sempre si è lavorato per mettere a disposizione dei tecnici un organico valido, in grado di far fronte a tutte le situazioni che si presenteranno in corso d’opera. E’ altrettanto chiaro che i ragionamenti fatti “sulla carta” dovranno essere suffragati dal campo, perché è utopistico o addirittura impossibile, pianificare una promozione. Si parte con l’asticella posizionata molto in alto, ma si dovrà lavorare per mantenere fede alle ambizioni. Un giorno dopo l’altro. Una partita dopo l’altra. Nella stagione conclusa a maggio 2019, il bilancio è stato notevole. Quarto posto ad un punto dai play-off e quarti di Coppa Piemonte. Fare meglio non è impossibile, ma non è difficile capire che lo “spazio” tra i play-off e quanto ottenuto pochi mesi fa, è davvero esiguo. Occorrerà dare il meglio, a partire dalla preparazione atletica e dalle prime gare amichevoli. La prima uscita ufficiale è programmata per domenica 15 settembre. Quadrangolare amichevole al PalaFerraris di Casale Monferrato (Memorial Roberto Ganora) con l’S2M Mokaor Vercelli (squadra di serie C che da anni si posiziona ai vertici della classifica), Alba Volley e Progetto Volley Orago, formazioni di serie B2. In seno alla suddetta manifestazione, avverrà la presentazione del team di serie C. Il tutto ad una settimana dall’inizio della Coppa Piemonte.

Ma torniamo al raduno. Mercoledì 25 e giovedì 26 rossoblu al Centogrigio, poi (da venerdì 27) impianti disponibili anche a Casale Monferrato. Lo staff tecnico, oltre ai coach già citati, potrà contare sulla riconferma di Marco Bernardelli, dirigente accompagnatore. E la squadra? In regia troviamo l’accoppiata Del Nero-Coppo. Da una parte l’esperienza e la caparbietà di Giorgia, dall’altra l’esplosività e la voglia di emergere di Chiara. La batteria delle attaccanti è di quelle che fanno invidia per qualità, tasso tecnico, esperienza e soprattutto per alternative tattiche (anche in corso d’opera). Dametto, Angeleri, Furegato, Deambrogio e Cattaneo compongono il corollario della “margherita” che coach Ruscigni dovrà sfogliare di volta in volta. Al centro l’EVO Volley cala un tris d’assi. Soriani, Fracchia e Ferrari rappresentano una sicurezza per il presente e per il futuro, in un torneo che ci si augura non finisca nella prima decade di maggio 2020. Chiudiamo con i liberi. Dopo alcune stagioni giocate in attacco, torna a vestire i panni di ultimo baluardo difensivo Alice Dell’Oste. La capitana vanta esperienze nel ruolo maturate in C, B2 e B1 ed è pronta a condividere le responsabilità con Alice De Simone, giocatrice con un luminoso futuro davanti a se.

Nei prossimi giorni saranno resi noti i dettagli per ciò che riguarda le gare in casa (PalaFerraris e Centogrigio), per l’under 18 e soprattutto per una bellissima iniziativa che riporterà il grande volley di A1 a Casale Monferrato.

Da segnare in agenda, la presentazione ufficiale del “mondo EVO Volley”, che si terrà ad Alessandria (Piazzetta della Lega) alle ore 17.30 di sabato 7 settembre. Programmi e formazioni (dal minivolley alla serie C) verranno illustrati alla presenza di autorità, dirigenti e sponsor.

Filmato RIDOTTO

post

Alessandria Volley si parte e il 7 settembre la Presentazione in Piazzetta! A Pasqua l’Evento Giovanile!

Comunicato Ufficiale

 

Nuova stagione e tanti progetti, l’Alessandria Volley vuole ancora essere protagonista nei Campionati e Tornei. Il 22 agosto ritrovo per la Serie D e Under 16 , il 26 il via per tutte le altre squadre mentre il 3 settembre torneranno sui campi i bimbi e bimbe del MiniVolley.

 

Il Grande giorno sarà il 7 settembre, la società tornerà nel cuore della Città e ha scelto Piazzetta della Lega sabato pomeriggio alle 17,30 per presentare tutta la struttura. L’evento presentato da Stefano Venneri, vedrà sul palco Autorità e Sponsor, tutte le squadre femminili e maschili, lo staff Tecnico e Societario ma non solo perchè grande protagonista sarà il progetto EVO VOLLEY: nel tradizionale vernissage nel quale sarà possibile conoscere le formazioni dal minivolley alla

serie C ed i relativi staff tecnici. Autorità e sponsor saranno presentati al pubblico nel contesto dell’illustrazione dei programmi societari, in quanto parte imprescindibile e fondamentale per lo

sviluppo degli stessi. Presente all’evento, le delegazioni dei club aderenti al Progetto EVO Volley (Alessandria Volley, US Junior Volley, Armonia e Movimento Felizzano, Derthona Volley, Gavi Volley, ASD Sale).

 

La società intanto è già al lavoro per Pasqua 2020 quando si vuole portare in Città per 3 giorni il VOLLEY GIOVANILE con squadre da ogni parte. Un progetto importante non solo di sport ma turistico, culturale, ricreativo e anche commerciale. L’intento è quello di organizzare visite

nei luoghi caratteristici per far conoscere Alessandria ad atleti/e e le famiglie provenienti da altre Regioni; inoltre si vogliono coinvolgere le strutture Alberghi, Ristoranti e attività per ospitare le

squadre. Un progetto ampio e difficile da realizzare ma che darebbe una grande visibilità alla Città “Capitale del Volley Giovanile” per 3 giorni. I primi di settembre si terrà un incontro con Istituzioni e

Associazioni per costruire una squadra di lavoro.