PRIMA GIORNATA U17: DEBUTTO VINCENTE PER LA PGS ARDOR JUNIOR

PGS Ardor-ASD Sale-3-0 (25-18 / 27-25 / 25-14)

PGS Ardor Junior: Roasio (K), Mesk, Rivelli, Bianco, Intermaggio, Ferrari, Braggio, Noto, Vallin, Riccio (L), Priori (L). All: Mazzucco-Leporati.

ASD Sale: Arpe (K), Baretella, Cardillo, Resani, Carrer, Di Benedetto, Rivoli, Viceconte, Bulloni (L). All: Fracchia.

I campionati giovanili hanno preso il via domenica 21 con le gare del torneo interprovinciale under 17. Come era lecito attendersi, le atlete hanno impiegato un po’ di tempo per trovare il ritmo partita. Un anno esatto di inattività agonistica ha lasciato il segno e l’atmosfera surreale delle porte chiuse ha fatto il resto. Tuttavia, le ragazze di Mazzucco e Leporati se la sono cavata egregiamente. “E’ stata una domenica molto emozionante – commenta coach Mazzucco – perché restare un anno fermi ha segnato ognuno di noi. La squadra, emotivamente parlando, ha subito questa situazione, ma poi per fortuna il pallone è tornato a volare e il divertimento ha vinto sulla paura e su tutto il resto. Credo che rimarrà una partita speciale, non tanto per il risultato, ma per quello che ha voluto significare per chi ama la pallavolo giovanile”. Il gruppo under 17 dell’Ardor è un misto di atlete nate nel 2005, 2006 e 2007. Ragazze che hanno dovuto organizzarsi per affrontare una categoria difficile, ma lo hanno fatto con spirito di sacrificio e qualità morali. In più, quando sembrava che tutto dovesse iniziare, ci si è fermati per ulteriori due mesi e mezzo. Altro stop che ha influito sulla crescita sportiva delle giocatrici. La partita con l’ASD Sale ha portato con se tutte queste problematiche. Soprattutto nel secondo set Roasio e compagne hanno dovuto soffrire per aggiudicarsi la tenzone. Solo nell’ultima frazione si è andati sul velluto, merito di un gioco che poco alla volta sta assumendo toni convincenti. La partita della prossima settimana ad Alessandria (contro la Virtus) è stata rinviata a data da destinarsi, per fortuna per dinamiche che non riguardano l’emergenza COVID.

L’under 13 di Silvia Genta ha posticipato il debutto in campionato. La partita con l’S2M Vercelli non si è giocata per un improvviso lutto famigliare che ha colpito una delle ragazze casalesi.

Share with:


Autore dell'articolo: Maurizio Garlando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.