post

UN BUONISSIMO SESTO POSTO PER L’UNDER 13 DELL’ARDOR

Eccellente prestazione della formazione under 13 della PGS Ardor alla terza edizione del torneo P’Ippo Grigio, organizzata dall’Alessandria Volley. CentoGrigio Arena e PalaCima le location per una manifestazione che ha visto ai nastri di partenza 12 formazioni suddivise in quattro gironi da tre team ciascuno. Per le prime classificate subito un posto nei quarti; per le altre lo spareggio negli ottavi di finale. Le biancorosse casalesi allenate da Roberto Leporati erano al debutto stagionale. Squadra nata dalla collaborazione tra i vivai Ardor e Junior e quindi nuova di zecca. Il 2-0 con cui Granziero e compagne si sono imposte al Rosaltiora Verbania, ha fatto ben sperare. In effetti il torneo è stato giocato molto bene e la sconfitta contro la Libellula Bra (0-2) non ha influito sull’andamento dello stesso. Negli ottavi è arrivato un rotondo 2-0 sul Carmagnola e nei quarti le ardorine sono state molto sfortunate. L’Involley Chieri, favorita numero uno e finalista proprio con il Bra, è passata in vantaggio ma ha subito la rimonta casalese. Nel tie-break le torinesi l’hanno spuntata per 13-15: una questione di dettagli. Nella finale per il quinto posto l’Ardor ha fatalmente pagato la lotta con l’Involley. L’Isil Almese si è imposta per 2-0 relegando le ragazze di coach Leporati al sesto posto.

PGS Ardor: Granziero Giorgia (K), Minetti Silvia, Viazzo Francesca, Vallin Vizzi Alessia, Senno Alessia, Kadiu Ejona, Ferrari Irene, Ghislieri Arianna, Noto Greta, Braggio Clarissa. All: Leporati Roberto.

PGS Ardor-Rosaltiora VB-2-0 (25-14 / 25-16)

PGS Ardor-Libellula Bra-0-2 (23-25 / 23-25)

PGS Ardor-Carmagnola-2-0

PGS Ardor-Involley Chieri-1-2 (20-25 / 25-23 / 13-15)

PGS Ardor-Isil Almese-0-2

post

L’ARDOR VINCE ANCORA

Junior Volley-Ardor13-0-3

(15-25 / 14-25 / 13-25)

EVO Elledue Junior: Mesk (K), Nikoci, Azzarito, Abbate, Oltolini, Taga, Nabih. All: Bargero.

Ardor13: Brezza (K), Bianco, Giampaolo, Intermaggio, Monzeglio B., Monzeglio I., Noto, Ottone, Patrucco, Roasio, Viazzo, Zavattaro. All: Leporati.

Casale Monf.to – La terza giornata del campionato under 14 CSI ha proposto la sfida tra la Junior Volley e la PGS Ardor 13. Un duello che nel corso di questa stagione si è ripetuto più volte e anche in ambito CSI le biancorosse hanno avuto la meglio. Le rossoblu di coach Bargero hanno confermato i progressi fatti nelle ultime settimane, ma Brezza e compagne sono su un altro livello e, nonostante l’impegno, non può esserci partita.

post

IL DERBY E’ DELL’ARDOR

EVO Elledue Junior-PGS Ardor-0-3

(7-25 / 9-25 / 12-25)

EVO Elledue Junior: Mesk (K) 6, Ferraris, Kadiu 1, Ferrari 2, Braggio 2, De Filippis, Figliuolo 3, Oltolini. All: Bargero-Delmiglio.

PGS Ardor: Minetti (K) 5, Duran 2, Riccio 3, Geracitano 3, Brezza 9, Barucco 17, Rossi, Viazzo 9, Costa, Visentin 2, D’Amato, Marsigliese. All: Leporati.

Servizi vincenti: Junior 1, Ardor 20.

Errori al servizio: Junior 3, Ardor 3.

Punti a muro: Junior 0, Ardor 2.

Casale Monf.to – Il debutto casalingo della EVO Elledue Junior nel campionato under 14, coincide con la stracittadina. Alla “Bistolfi” è andato in scena un derby a senso unico, che ha premiato con i tre punti le bianco-rosse di coach Leporati. Rispetto a ciò che si era visto sette giorni prima a Valenza, qualcosa nella metà campo rossoblu è migliorata. Tuttavia, l’Ardor come il Valenza, oggi è un avversario lontano anni luce, in tutti i fondamentali. Le ragazze di Bargero e Delmiglio si sono impegnate, hanno architettato alcune interessanti azioni offensive, ma hanno pagato senza se e senza ma, una differenza tecnica estremamente marcata. Junior in campo con Kadiu, Ferrari, Braggio, De Filippis, Figliuolo e Mesk. L’Ardor replica con Duran, Riccio, Brezza, Barucco, Viazzo e Visentin. Nel corso del match entrambe le panchine hanno dato fondo a tutte le risorse a disposizione. La prima frazione è quella che l’Ardor gioca meglio. Determinazione e grinta da vendere con parziali che lievitano a dismisura fino al definitivo 7-25. Sei gli aces subiti dalle padrone di casa ed un solo errore-punto commesso dalle bianco-rosse. Dopo l’inversione di campo la Junior si batte con maggior gagliardia. Dal 6 pari al 7-8 Ardor e qui si apre una sequenza di battute (di Barucco) che spacca in due il set e che si ferma solo sul 7-17. Mesk, Ferrari e Braggio provano a scuotere la squadra che, dopo lo 0-2 (9-25), trova maggior ordine. EVO Elledue in vantaggio per 7-3 dopo l’iniziale svantaggio di 0-3. Aggancio Ardor a quota 7 e nuovo allungo di Minetti e compagne verso il 12-25 che decreta il successo da tre punti. Nel prossimo turno, trasferta alessandrina per la Junior (in casa della Virtus) e sfida al vertice tra Ardor e Valenza (posticipo del lunedì).