post

RECUPERARE L’ENTUSIASMO!

EVO Elledue Junior-Ovada-0-3

(24-26 / 8-25 / 14-25)

EVO Elledue Junior: Drainek (K) 4, Kadiu 2, Ferrari 4, Braggio 3, Giyly, Iviglia 11, Maino, Piai, Taverna 1. All: Delmiglio-Mazzucco.

Ovada: Piana (K) 2, Ferrari 7, Angelini 1, Pareto 2, Duglio 7, Cataldi 12, Rapetti 9, Odone 1, Leoncini, Lombardi 5. All: Bastiera.

Servizi vincenti: Junior 8, Ovada 15.

Errori al servizio: Junior 5, Ovada 3.

Punti a muro: Junior 0, Ovada 0.

Casale Monf.to – L’avevamo messo in preventivo una settimana fa, dopo aver assistito all’amichevole con la PGS Ardor. L’under 12 della EVO Elledue Junior non è ancora pronta per affrontare ad armi pari il proprio campionato di categoria. Lo dicono i numeri, lo dice il risultato, ma soprattutto lo affermano gli errori compiuti in partita. Troppi per avanzare pretese di vittoria. Ad ogni modo non è la vittoria che deve crucciare lo staff tecnico rossoblu. Occorre lavorare con serenità perché qui bisogna far sparire una specie di fantasma che aleggia nella metà campo juniorina ormai da troppo tempo. Quando queste ragazze torneranno a divertirsi senza ansie di alcun genere, probabilmente riusciranno a trasportare in gara tutto quello che di buono stanno facendo in allenamento. Diciamo che ad oggi, dal lunedì al venerdì, questa EVO Elledue è un’altra squadra. E’ chiaro che con questo non vogliamo e non possiamo soprassedere su alcuni errori tecnici individuali e di squadra che sono assolutamente da correggere. Ma sono limiti che con l’allenamento giusto si oltrepassano. Per far scattare la molla che attiva la classica svolta, occorre ritrovare un po’ di sana follia, che deve far parte del bagaglio psicologico di ragazzine di 11 anni.

L’Ovada oggi è più squadra. Commette qualche errore ed è fisiologico, ma sa reagire con rabbia e con la cattiveria giusta. Anche nei gesti di esultanza dopo un punto si è notata la differenza con le nostre under 12. Coach Bastiera schiera Piana, Ferrari, Pareto, Duglio, Cataldi ed Odone. Serena Delmiglio, oggi coadiuvata da Silvia Mazzucco, risponde con Kadiu, Drainekh, Ferrari, Iviglia, Braggio e Maino. Partenza sprint delle ospiti (3-11) e recupero rossoblu con Iviglia sugli scudi: 12-14. Altro piccolo passaggio a vuoto delle padrone di casa e Delmiglio chiede tempo sul 14-19. Braggio, Drainekh e Iviglia prendono per mano la squadra fino al 19-21, poi arrivano due aces delle bianco-rosse e ci si trova ad un passo dal ko: 20-24. Time-out rossoblu e quattro punti consecutivi con Iviglia e Ferrari. Sul 24 pari l’inerzia è tutta dalla parte della Elledue, ma nella foga di voler chiudere arrivano due sbavature in attacco che costano il set: 24-26. Ovada vola sulle ali dell’entusiasmo, mentre la Junior scompare inspiegabilmente dal rettangolo di gioco. E’ un 8-25 che non ha bisogno di tante spiegazioni. Piai, Giyly e Taverna entrano in partita, ma la zavorra morale è troppo pesante anche per loro. Non resta che giocare per l’onore e per un punto (ogni set ne vale uno) che muoverebbe comunque la classifica. Ovada mette le cose in chiaro fin da subito. Nonostante numerosi cambi la squadra ospite piazza un devastante 5-10. Non c’è partita. Junior sfilacciata e demoralizzata. Due aggettivi che non si sposano con le migliori prestazioni. Il 14-25 finale inchioda una EVO Elledue che potrebbe fare molto meglio di così. L’avevamo messo in conto. Ora non resta che proseguire nel lavoro iniziato a settembre.

Share with:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.