BEATRICE BARCO: LE MANI SUL FUTURO DEL’EUROMAC MIX EVO

Uno dei ruoli più delicati ed importanti in una squadra di pallavolo, è senza ombra di dubbio quello del palleggiatore. Più si eleva la categoria, più sale il livello tecnico e più ci si prepara a livello tattico settimana dopo settimana, il lavoro delle alzatrici diventa duro ed oltremodo impegnativo. L’Euromac Mix EVO guarda al futuro. Dirigenza e staff tecnico non hanno avuto dubbi nell’assemblare una coppia di “registe” che possa garantire al team rossoblu di dormire sonni tranquilli. Accanto all’esperta capitana Giorgia Del Nero, è arrivata dalla Pallavolo Novi, Beatrice Barco. Classe 2002, conosce benissimo la sua compagna di reparto per via di una stagione giocata insieme proprio con la casacca bianco-celeste (dal 2017-18). Il neo-acquisto dell’Euromac Mix EVO non ha avuto precedenti solo con la capitana. Da Fracchia, Olivero e Deambrogio (Pallavolo Novi), a Furegato e De Simone (under 18 Alessandria Volley). Proprio nello scorso mese di dicembre Beatrice ha partecipato con la squadra allenata da coach Volpara, al torneo di Modena. Esperienza replicata dopo il Summer Volley 2019. Il nuovo arrivo in casa rossoblu è ancora in età per disputare i campionati giovanili (under 19) e vanta una lunga militanza in serie C, giocata nelle ultime tre stagioni. Prima con coach Roberto Astori e poi con il neo-tecnico fortitudino, Giorgio Gombi. Nel suo curriculum spiccano i play-off raggiunti in due occasioni ed una gran quantità di tornei di beach volley, dove si è sempre distinta in maniera particolare. La ricordiamo nella squadra di Matteo Bencich non più di 12 mesi fa, finalista a Borgo San Martino.

Trattativa lampo per suo arrivo all’Euromac Mix EVO. Pochi giorni per coronare il sogno di un campionato nazionale e per ritrovare delle compagne che conosce benissimo. Quasi superfluo chiederti quanto sei felice in questo momento.

Sono contentissima. Era impossibile rinunciare a una opportunità come questa e quando il Direttore Sportivo Pietro Del Nero mi ha chiesto se ero disponibile, non ho esitato un solo attimo. Non vedo l’ora di incominciare la preparazione, di conoscere l’ambiente e le persone che ne fanno parte. Mi metterò a disposizione di tutti, lavorando sodo per poter dare il mio contributo. Sono qui per mettermi in gioco e credo di essere arrivata nel posto giusto per crescere in serenità con persone competenti”.

Ritroverai molte delle tue ex compagne del recente passato.

Con le ragazze che hanno giocato a Novi ho condiviso un’esperienza straordinaria. Ho imparato molto da tutte e ricordo la loro disponibilità nell’aiutare le giovani. Ritrovo un gruppo eccezionale. Anche con le ragazze di Alessandria non ci sono mai stati problemi, anzi! Al Summer come a Modena, il gruppo mi ha accolta in maniera splendida”.

Quali sono le tue aspettative e cosa ti poni come obiettivo stagionale?

Il mio obiettivo è quello di crescere tecnicamente e tatticamente, lavorando tanto e mettendomi al servizio del collettivo. Avere una giocatrice come Giorgia Del Nero davanti per me è uno stimolo, un valore aggiunto, un modo per poter rubare il mestiere a una delle interpreti migliori del ruolo”.

Il tuo nuovo allenatore potrà farti crescere molto dal punto di vista tattico. Si può dire che dovrai studiare molto per preparare la squadra alla battaglia in campionato. Spaventata, curiosa o stimolata?

Spaventata proprio no. Stimolata sicuramente perché si tratta di un modo di allenarsi diverso da quello a cui ero abituata. Ogni coach ha un suo sistema, una sua idea di pallavolo. Non vedo l’ora di immergermi in questa nuova realtà”.

Sarà una B2 composta da molte ragazze giovani. Un buon viatico anche per gli impegni con il giovanile.

Se ci sarà modo di giocare in under 19 sarò felicissima. Alessandria ha una squadra forte, molto valida, che è cresciuta nell’ultima stagione. La FIPAV ci ha concesso l’occasione per portare a termine il percorso introducendo le annate dispari. Credo che unendo le qualità dei gruppi si possa vivere una stagione di vertice”.

Share with:


One thought on “BEATRICE BARCO: LE MANI SUL FUTURO DEL’EUROMAC MIX EVO

  • 22 Luglio 2020 in 9:05
    Permalink

    piccola grande Bea, finalmente il sogno si avvera!!!!!!!!! Ciaoooo. nonno Renzo

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.






Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi