post

ANCORA UNA SCONFITTA PER L’UNDER 14

EVO Elledue Junior-Virtus Alessandria-1-3

(12-25 / 25-20 / 17-25 / 17-25)

EVO Elledue Junior: Mesk (K) 12, Kadiu 4, Nabih, Iviglia 4, Ferrari 8, Braggio 5, De Filippis, Figliuolo, Taga 10. All: Bargero-Delmiglio.

Virtus AL: Lanfredi (K) 18, De Gaspari 2, Bigiordi 1, Giommoni 3, Molinari 6, Pregnolato 2, Formica 2, Landiotto 9. All: Bobbio.

Servizi vincenti: Junior 7, Virtus 10.

Errori al servizio: Junior 9, Virtus 6.

Punti a muro: Junior 2, Virtus 1.

Casale Monf.to – La settimana che ha condotto le rossoblu alla sfida con la Virtus Alessandria era stata vissuta nel miglior modo possibile. A far da prologo a quella che di fatto è stata l’ultima gara della prima fase del campionato interprovinciale, ci sono stati dei buoni allenamenti, la festa degli auguri di Natale e la voglia di riscatto dopo il pesante ko subito nel derby con l’Ardor. Dopo aver ceduto al tie-break ad Alessandria nella gara di andata, l’occasione per centrare la prima vittoria stagionale era ghiotta e concreta. Chiudere bene il 2018 ed invertire la tendenza con l’avvento del nuovo anno. Le premesse c’erano tutte, ma purtroppo la realtà della partita è stata molto diversa. Attenzione, va detto che oggi si sono viste delle cose diverse rispetto al consueto e questo è un dato positivo nel percorso che la nostra under 14 sta compiendo. Meno errori in ricezione, una difesa più ordinata ed una fase offensiva che ha creato molteplici occasioni. Quello che oggi ha zavorrato pesantemente il team di coach Bargero è stata l’efficacia in attacco. Percentuali molto basse, culminate con la bellezza di 42 errori nel suddetto fondamentale (quasi due set). E la prima frazione è iniziata proprio così. Padrone di casa in campo con Kadiu, Braggio, Ferrari, Taga, Figliulo e Mesk. Le ospiti hanno risposto con Lanfredi, De Gaspari, Giommoni, Molinari, Formica e Landiotto. Sul punteggio di 6-10 gli errori delle juniorine sono nove. Con Braggio al servizio e Mesk in attacco le rossoblu agganciano la parità a quota 10, ma successivamente subiscono un parziale devastante: 0-11. Iviglia per Taga nel finale di una frazione che la Virtus domina attendendo lo sbaglio delle avversarie: 12-25. Il secondo set inizia male per la Elledue (1-5), ma Ferrari e compagne hanno il merito di crederci e di risalire la china. E’ il momento migliore delle juniorine. Ace di Ferrari per il pareggio (11-11) e gara che diventa entusiasmante. Molinari da una parte, Braggio dall’altra e si arriva al 18 pari. Poi sale in cattedra la coppia Mesk-Taga e proprio dal mancino della numero 58 arrivano i punti del 25-20. Nel terzo set la Junior prova ad insistere, ma deve fare i conti con il duo Landiotto-Lanfredi. Sul punteggio di 11-12 riaffiorano gli errori del primo set e la Virtus ringrazia: 17-25. Iviglia per Braggio all’inizio del quarto periodo e vantaggio casalese (8-5) interrotto dal time-out di coach Bobbio. Parziale di sette a zero per le ospiti e notte fonda nella metà campo delle padrone di casa. Cambio palla con relativo errore alessandrino e chiusura della Virtus che replica il precedente 17-25. La prima parte del campionato si è conclusa con un solo punto in classifica. Dopo alcune gare francamente “in giocabili” per la bravura delle avversarie (Alessandria Volley, Valenza e PGS Ardor), le ragazze di coach Bargero hanno mostrato progressi concreti sia come singoli che come collettivo. Non resta che proseguire auspicando un 2019 più fortunato.

Share with:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.