TRE PUNTI PER CONTINUARE A SOGNARE

Campionato serie B2 (girone B1) Recupero 10^giornata

TRE PUNTI PER CONTINUARE A SPERARE

Euromac Mix-Certosa PV-3-0

(25-20 / 26-24 / 25-22)

Euromac Mix: Del Nero (K) 2, Olivero 14, Furegato 6, Belotti 6, Pastore 10, Dell’Oste 3, Serone, Patrucco, Imarisio, Fracchia, Angeleri (L). All: Ercole-Montagnini.

Certosa PV: Bracchi (K) 9, Belloni, Lanzarotti 8, Marsengo 6, De Simone 11, Maggi 6, Omonoyan, Giunta, Mirabelli, Pizzocaro 2, Gè, Biancardi 3, Bonfanti (L), Soffientini (L). All: Di Toma-Bricola.

Arbitri: Gemma Marco e Vilardo Michela.

Servizi vincenti: Junior 5, Certosa 5.

Errori al servizio: Junior 11, Certosa 18.

Punti a muro: Junior 4, Certosa 4.

Casale Monf.to – Ventotto giorni dopo la vittoriosa trasferta di Busto Arsizio, le rossoblu dell’Euromac Mix sono tornate in campo per disputare il primo dei due recuperi che le vedono opposte al Certosa Pavia. La corsa all’ultimo posto disponibile per i play-off è con il Gonzaga Milano che ha dovuto posticipare il proprio recupero (con la Pro Patria) a data da destinarsi. Poco importa a livello aritmetico, perché solo con i tre punti le juniorine possono continuare a sperare in un traguardo che solo un paio di mesi fa sembrava pura utopia. Euromac Mix in campo con Del Nero, Olivero, Furegato, Belotti, Pastore, Dell’Oste e Angeleri (libero). Il Certosa ha replicato con Pizzocaro, Lanzarotti, Bracchi, Maggi, De Simone, Marsengo e Bonfanti (libero). I primi dieci minuti di partita sono a senso unico. Al fianco delle rossoblu c’è l’effetto PalaFerraris e gli errori di misura commessi dalle ospiti in tutte le zone del campo, lo testimoniano ampiamente. Dal 3-0 al 6-1 il passo è breve, fino al 15-5 certificato dagli aces di Belotti e Dell’Oste. Sul punteggio di 20-12 entrano in campo Gè e Biancardi e sono proprio loro due a ridare ossigeno al team lombardo. L’ace di Maggi vale il 20-15, ma il dato che preoccupa è quello dei servizi sbagliati dalle juniorine. Sono quattro di fila e il Certosa prende coraggio. Fondamentale il tocco nel traffico di Furegato (24-20) che permette a Olivero di chiudere spolverando la linea con un diagonale molto preciso: 25-20. E’ comunque iniziata un’altra partita. Le ospiti risondono colpo su colpo trascinate da De Simone. La capitana Bracchi è in ombra, un po’ per via di una condizione fisica imperfetta e un po’ per il lavoro tattico fatto in settimana da coach Ercole. Il pallonetto di Olivero (9-7) è tra le cose migliori del match, ma lo scambio più lungo è vinto dalle pavesi (16-14) e costringe la panchina di casa al time-out. Ace di De Simone e pareggio a quota 18. Certosa passa in vantaggio con Maggi (20-21), ma subisce un break di 3-0 costruito da Del Nero, Pastore e Angeleri. L’attaccante sabauda sfodera la sciabola sul 24-22, ma il Certosa annulla il doppio set-point. Olivero ne conquista un terzo e questa volta l’Euromac Mix piazza la zampata vincente: 26-24. La Junior si è portata sul 2-0 mostrando gli artigli, ma il Certosa è in crescita grazie all’entrata in partita di Lanzarotti e Bracchi. Doppio ace di Maggi e time-out rossoblu sul 6-10. E’ l’attacco delle padrone di casa a stentare in maniera evidente: sul 9-14 sono solo due i palloni messi a terra da Casale. Massimo vantaggio bianco-blu sul 12-18, momento in cui Furegato si impadronisce della linea dei nove metri. La sequenza si interrompe solo sul 17-18 ed il pareggio arriva con una fast di Belotti: 19-19. Olivero da seconda linea guadagna il 21-19, ma è il punto del 22-20 a fare la differenza. Difesa al limite dell’impossibile di Angeleri e muro vincente di Belotti. La chiusura spetta a Francesca Pastore e l’Euromac Mix vince una partita difficile e ben giocata sotto tutti i punti di vista.

“Sapevamo che non sarebbe stata una serata semplice – commenta Martina Furegato – perché le ragazze del Certosa sono brave, preparate e sanno metterti in difficoltà dal punto di vista tattico. Nel terzo parziale siamo riuscite a recuperare sei punti di svantaggio ed alla fine il risultato è giusto. Abbiamo fatto il primo passo verso qualcosa che un paio di mesi fa era folle poter solo immaginare. Ce la metteremo tutta come sempre, per ragalarci la doppia sfida dei quarti di finale”. Sulla stessa linea Viviana Angeleri: “Non potevamo essere quelle di inizio stagione. Il gruppo si è compattato ed ha voluto con tutte le sue forze finire il campionato in maniera diversa. Questa è la terza vittoria consecutiva e sabato proveremo a centrare anche a quarta contro un Certosa agguerrito, temibile soprattutto in casa e voglioso di riscatto”.

Classifica Girone B1: Volley 2001 Garlasco*24, Pro Patria***17, Unet E-Work*14, Gonzaga MI* e  Euromac Mix*10, Certosa PV*3.

Classifica Girone B2: Legnano 28, Gorgonzola MI 18, Marudo LO e Agrate*11, Cusano* 10, Cabiate CO 9.

*= gare in meno

Risultati recuperi: Volley 2001 Garlasco-Certosa PV-3-0; Legnano MI-Agrate Volley-3-1; Gonzaga MI-Pro Patria MI-RINVIATA ; Euromac Mix-Certosa PV-3-0

Share with:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi