post

TRASFERTA A BARGE PER LE RAGAZZE DELLA EVO ELLEDUE

Sabato 16 febbraio, con inizio alle ore 20.30, verrà disputata gara tra Monviso Volley ed EVO Elledue, valida per il sedicesimo turno del campionato regionale di serie C femminile. Sulla carta le rossoblu di Ruscigni e Montagnini sembrano favorite, ma la pallavolo insegna che è sempre il campo a dettare legge e tutte le partite diventano facili solo dopo averle vinte. Proprio sabato scorso alla “Tenso” di via Visconti, il match tra EVO e Folgore ha confermato tutto questo. Le torinesi arrivavano da 5 sconfitte consecutive ed hanno venduto cara la pelle. Dell’Oste e compagne hanno potuto esultare solo dopo aver sudato le fatidiche sette camicie. La Folgore non è certo sembrata una squadra meritevole del decimo posto in classifica, anzi! Per grinta e determinazione ha rappresentato uno degli ostacoli più ardui da superare sul cammino in campionato. Anche a Barge, (provincia di Cuneo), la musica sarà molto simile. La squadra di coach Picotto occupa il penultimo posto in classifica con 6 punti, ottenuti grazie a due vittorie (3-0 al Canelli in casa e 3-2 al Trecate in trasferta) e ad una sconfitta al tie-break nel derby con il Cuneo. Nella gara di andata la Elledue faticò nel primo set, soffrendo gli attacchi di Santos e Rivoira (10 punti a testa). Archiviata la prima frazione, la gara diventò molto più semplice. Analizzando con dovizia di particolari il momento delle rossoblu, si scopre che la partita di Barge vale molto più dei tre punti in palio. “E’ vero – sottolinea coach Maurizio Montagnini – vincere la trasferta di sabato venturo è molto importante per noi. Si tratterebbe del quarto successo consecutivo, all’interno di un ciclo che proseguirà con Trecate, Rivarolo e Novi, che potrebbe regalarci una nuova prospettiva in classifica. La partenza del girone di andata è stata ottima. Poi, dalla sconfitta di Novara in avanti, non è stato possibile mantenere lo stesso passo. Gli infortuni ci hanno penalizzato e si è faticato per ritrovare la forma fisica giusta. Anche psicologicamente il gruppo ha risentito di quel momentaccio che per fortuna sembra alle spalle”. Ora ci si allena anche meglio di prima: “Concordo. L’entusiasmo ci sta dando una grossa mano, ma soprattutto possiamo contare su un apporto molto diverso da parte della panchina. Giulia Gatti è entrata in forma, Federica Falabrino sta per raggiungerla e stiamo parlando di atlete che l’anno scorso hanno giocato poco o nulla. L’impegno c’è sempre stato da parte di tutte, ma ora si respira un’altra aria in palestra. Una piena consapevolezza dei nostri mezzi e delle nostre capacità”. Il terzo posto è ancora lontano ma… “Dipende da noi. Le prossime quattro partite possono darci una occasione. Quella di sfidare Novara e Cusio negli scontri diretti con un buon bottino di punti in classifica. In questo modo, potremmo chiudere il campionato senza alcun rimpianto e non è male per una neo-promossa”.

Monviso Volley: Ughetto (K), Verra, Bono, Chiale, Turi, Canavesio, Santos, Saretto, Rivoira, Re, Trecco, Dalmasso, Gay (L). All: Picotto-Giai.

Classifica: Classifica: Libellula Bra 42, L’Alba Volley 38, Team Volley NO 37,Oasi Cusio e EVO Elledue 28, Team Volley Lessona 26, Rivarolo 22, Santena’95 20, Cuneo 19, La Folgore 17, Novi 16, Igor Volley 11, Monviso Volley 6, Canelli 5.

Prossimo turno (16-02-2019): La Folgore-Santena’95 (2-3); Canelli-Libellula Bra (0-3); Novi-Cuneo Granda Volley- (2-3); Monviso Volley-EVO Elledue (sab.16 ore 20.30) (0-3); Rivarolo-TeamVolley Lessona (2-3); Igor Volley-Team Volley NO (0-3); L’Alba Volley-Oasi Cusio (3-0).

Share with:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.