post

PRESENTAZIONE QUARTI DI FINALE DI COPPA PIEMONTE

Domenica 8 dicembre si tornerà in campo per disputare i triangolari valevoli per la seconda fase di Coppa Piemonte. In palio, un posto nelle final-four 2020 che assegneranno il trofeo, vinto un anno fa dalla Libellula Bra. Il regolamento è lo stesso della fase uno. Tre set fissi, un punto per ogni frazione conquistata e pass per le semifinali per la prima classificata. Tra le magnifiche 12 che si contenderanno tutto ciò, troviamo l’EVO Volley e la Nuova Elva Fortitudo che rappresenteranno il nostro territorio. In ultima analisi osserviamo come ci sia una sola squadra di serie D (il San Giorgio Chieri) e come il girone A della serie C regionale sia presente con sette formazioni (contro le quattro del girone B). I quattro triangolari in oggetto si disputeranno a Villafranca Piemonte, Novara, Rivarolo ed Alessandria. Non si può far a meno di notare come il calendario abbia giocato un brutto scherzo a tutte le partecipanti. Sabato 7 in campo nei rispettivi campionati e domenica 8 sul rettangolo di gioco per la Coppa Piemonte. Gli impegni di ogni team (in casa o in trasferta) influiranno e non poco sulle prestazioni del “giorno dopo”, anche perché (potenzialmente) le squadre potrebbero disputare 11 set in sole 24 ore (9 sicuramente). La Nuova Elva Fortitudo è inserita nel girone B, quello che si giocherà a Novara. La PGS Issa di coach Cavazzini è tra le squadre favorite per la promozione in serie B2. Taddei, Arapi, Ndoci, Nuzzi e Luini sono giocatrici di esperienza che possono fare la differenza contro ogni avversario. Soprattutto Samanta Ndoci e Seda Arapi (schiacciatrice ed opposto) sono atlete di categoria superione (con un passato in B1 e A2). Le giallo-nere avranno il vantaggio del fattore-campo e la sera prima saranno di scena a Leinì. La Nuova Elva invece sarà reduce dal match casalingo con il Rivarolo, altra corazzata del girone di serie C. Completa il triangolare il Montalto Dora, affrontato da Pilotti e compagne nella seconda giornata di campionato. In quella occasione fu battaglia vera, con le bianco-blu sotto di due set, ma capaci di rimontare e di sfiorare l’impresa al tie-break, perduto sul filo di lana per 13-15. La squadra del Canavese arriverà a Novara poche ore dopo aver giocato in casa con il Villafranca di coach Ercole, altro brutto cliente per tutti. Valutando tutti questi fattori è impossibile azzardare un pronostico.

L’EVO Volley giocherà in casa il proprio triangolare di Coppa Piemonte. Sarà il “PalaCima” di Alessandria ad ospitare le rossoblu di coach Ruscigni, al pari dell’Autofrancia Lingotto e del San Giorgio Chieri. Proprio l’unica squadra di serie D qualificata per i quarti, inaugurerà il pomeriggio alessandrino di Del Nero e compagne. Il San Giorgio, che nel pomeriggio di sabato 7 giocherà a Settimo Torinese contro il Lilliput (ore 17.00) è stata l’unica formazione che ha strappato un punto alla EVO Volley nella prima fase di questa competizione. Ad Asti finì 2-1 per le rossoblu, anche grazie ad una incredibile rimonta juniorina nella seconda frazione. Chieri giocherà senza aver nulla da perdere e questo potrebbe rivelarsi un gran vantaggio. Tuttavia, senza mancare di rispetto alla giovane formazione di coach Runich, i favori del pronostico sono da assegnare alle padrone di casa ed al Lingotto di Torino. Squadra forte, organizzata e difficile da affrontare quella torinese che, insieme alla qualificazione in Coppa, ha calato un avvio di campionato davvero entusiasmante. Il Lingotto arriverà al PalaCima di Lungo Tanaro dopo aver giocato in trasferta contro il Valentino Volpianese. Decisamente migliore il “prologo” delle rossoblu, impegnate in casa (Tensostruttura Filiberti) contro la Mokaor S2M Vercelli nella serata (ore 21.00) di venerdì 6 dicembre.

Accoppiamenti dei quarti di finale (8 dicembre 2019)

Villafranca Piemonte: Villafranca, Rosaltiora VB, SER Santena.

Novara: PGS Issa NO, Nuova Elva Fortitudo, Montalto Dora.

Rivarolo: Rivarolo, Isil Almese, VBC Savigliano.

Alessandria: EVO Volley, Lingotto TO, San Giorgio Chieri.

Share with:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.