post

IL GRANDE VOLLEY DI A1 TORNA AL “PALAFERRARIS”

Tra le numerose iniziative promosse dal Progetto EVO Volley, merita un posto d’onore l’amichevole che si disputerà mercoledì 25 settembre al “PalaFerraris” di Casale Monferrato. La dirigenza dell’EVO Volley è lieta di comunicare il ritorno della grande pallavolo di serie A1. Si affronteranno in un test-match di preparazione al prossimo campionato di A1, le formazioni della Reale Mutua Fenera Chieri e della Unet E-Work di Busto Arsizio. La gara inizierà alle ore 19.30 e per gli appassionati di volley più “longevi” non si tratterà di una semplice amichevole. Gli intrecci con il passato della società saranno innumerevoli, così come le storie personali che legano a doppio filo con il territorio piemontese diverse atlete in organico Fenera e Busto.

Iniziamo dalla Reale Mutua Fenera Chieri, allenata da coach Giulio Bregoli (ex Sant Raphael, team francese dove ha militato la casalese Stefania Guaschino). Tra le giocatrici in forza al team chierese, troviamo atlete che hanno incrociato più di una volta la Junior Volley. Da Alessia Lanzini (Carnago) a Elena Perinelli (Orago); da Alessia Mazzaro (Cislago) a Yasmina Akrari (Lilliput Settimo). Il DS Max Gallo ha allestito una buonissima squadra, dove trovano posto elementi di classe come Stephanie Enright, Kaja Grobelna, Anastasia Guerra, Chiara De Bortoli e Francesca Bosio.

Dall’altra parte della rete ci sarà la Unet E-Work di Busto Arsizio. Beatrice Berti, Francesca Villani, Giulia Leonardi, Alessia Gennari e Karsta Lowe, (tornata dopo un anno a Conegliano), sono tra le colonne portanti di un team che ha chiuso lo scorsa stagione con la conquista della Coppa CEV. Anche nella “rosa” delle “farfalle” ci sono delle giocatrici che in passato hanno sfiorato il rossoblu della Junior. Da Maria Luisa Cumino (Asti e Chieri) ad Alessia Orro (Club Italia), fino ad arrivare a Sara Bonifacio (Alba), compagnia di Alice Dell’Oste nella selezione piemontese che vinse il Trofeo delle Regioni. In panchina Stefano Lavarini, tornato in Italia dopo l’esperienza biennale in Brasile. Al suo fianco, una persona “nata pallavolisticamente” al PalaFerraris: Marco Musso. Tre anni alla Junior di Dragan Nesic e Massimo Merazzi, prima di spiccare il volo verso il professionismo. A Busto Arsizio dal 2008, ha collaborato con tecnici del calibro di Parisi e Mencarelli ed ha vinto in 11 anni tutto quello che si poteva vincere. Scudetto, Coppa Italia, Supercoppa Italiana, Coppa CEV e soprattutto Champions League. Marco, partito ragazzo da Casale, è diventato uomo, marito e padre di due splendidi bambini, ma è rimasto quello di sempre. Lo dimostra il suo impegno nel sociale, in prima linea nel progetto “Mano nella mano”, in Uganda con i bambini dell’ SOS Children’s Village, insieme ad Elisa Cella, Vittoria Repice, Gaia Moretto e Valentina Diouf.

L’US Junior Volley ringrazia l’Amministrazione Comunale ed in particolare il signor Sindaco Federico Riboldi, per aver patrocinato l’evento mettendo a disposizione il “PalaFerraris”. Tutti gli appassionati di pallavolo hanno un appuntamento in agenda al quale non possono mancare.

Share with:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.