COLPO IN ATTACCO PER L’EUROMAC MIX EVO

E’ tempo di nuovi arrivi in casa Euromac Mix EVO.  Il colpo messo a segno è di quelli importanti e riguarda la fase offensiva rossoblu. Serviva un braccio pesante, una giocatrice di esperienza, capace di prendersi le responsabilità nei momenti “caldi” delle partite. Se poi, l’atleta in questione conosce già gran parte delle compagne, beh diciamo che per l’Euromac Mix EVO l’arrivo di Susanna Olivero è senza dubbio azzeccato. Nata nel 1998 ad Albisola, il neo-opposto rossoblu ha giocato nelle giovanili della propria città raggiungendo risultati eccellenti a livello regionale. Con le under 16 e 18 Susanna ha partecipato a tre edizioni consecutive delle finali nazionali e con la prima squadra ha vinto il campionato di serie C. In B2 con l’Albisola ha sfiorato i play-off promozione. Nell’estate del 2017 (per motivi di studio), Susanna Olivero ha valicato il Turchino entrando in Piemonte. Con la Pallavolo Novi (serie C) ha raggiunto i play-off al fianco di Giorgia Del Nero, Federica Deambrogio, Martina Fracchia, Margherita Cattaneo, Marilide Cantini e Giorgia Imarisio. Nel 2018-19 è passata allo Sporting Parella (serie B1) con cui ha raggiunto una tranquilla salvezza. Nel 2019-20 ha giocato con il Caselle Volley (neo-promosso in B2) al fianco di atlete del calibro di Garrafa Botta, Millesimo e Mautino. Al momento dello stop dei campionati in Caselle era quinto in classifica, (24 punti in 14 gare), a braccetto con il Chieri 76, a meno sei dai play-off. Iscritta all’Università del capoluogo sabaudo, alla facoltà di Matematica.

Dopo due stagioni giocate a Torino ritrovi molte delle tue ex compagne ai tempi di Novi Ligure. Sei stata “inseguita” a lungo dal Direttore Sportivo rossoblu, che già ti aveva contattata 12 mesi fa. Ora, finalmente, ecco una delle maglie più blasonate del volley nazionale.

Sono contentissima. Nelle ultime due stagioni ho sempre cambiato e all’inizio ho dovuto capire e conoscere tutto del nuovo ambiente. Questa volta sarà diverso. Sono carica, motivata e felice di tornare a giocare con delle ragazze meravigliose. E’ stato facile dire di si, perché avevo voglia di stare bene e quello che mi attende sarà davvero un anno speciale, da condividere con persone di alto spessore tecnico ed umano. Mi riavvicino a casa, posso proseguire negli studi e gioco con delle grandi amiche. Cosa potevo volere di più?”

Quali sono le tue caratteristiche tecniche?

Da buon opposto direi che la ricezione non è il mio forte. Tuttavia mi piace difendere, rendermi utile alla squadra anche nella fase di recupero palla ed impostazione”.

Conosci il tuo nuovo coach?

Non ho mai lavorato con lui. Me ne hanno parlato bene e recentemente ho potuto approfondire l’argomento con la capitana Giorgia Del Nero”.

La squadra non è ancora al completo, ma tu conosci bene le qualità di questo gruppo; quale pensi possa essere il ruolo in B2 di questa Euromac Mix EVO?

In serie B2 è fondamentale il lavoro di squadra. Ad Albisola, dopo la promozione, abbiamo giocato due anni in questa categoria e siamo riuscite a vincere partite importanti proprio perché eravamo animate da una spirito di gruppo davvero notevole. Il più delle volte le partite si vincono grazie a particolari che vanno oltre il gesto tecnico. Carattere e quella cosa che io amo definire “carogna di squadra”. Insomma, la giusta dose di cattiveria che nasce dallo stare bene insieme e da allenarsi con piacere e scrupolo, mettendo al primo posto il collettivo”.

Share with:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.






Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi