post

UNA COPPA DI EMOZIONI

La stagione agonistica della EVO Elledue non poteva iniziare con presupposti migliori. Non stiamo parlando di risultati o di pronostici, ma di un carico di intrecci emotivi (e non solo) che regaleranno alla prima fase di Coppa Piemonte un fascino eccezionale. Il regolamento lo conosciamo bene: tre giornate con triangolari che vedranno susseguirsi match da tre set fissi, con un punto in palio per ogni frazione. Al termine, la classifica generale promuoverà al secondo step le prime 12 formazioni. Team di serie C e di serie D che daranno vita ad uno spettacolo interessante, al di là di quelle che saranno le motivazioni di ognuno. La EVO Elledue di Ruscigni e Montagnini “userà” la Coppa per affilare le unghie in vista del campionato. Il girone B recentemente sorteggiato metterà di fronte a Dell’Oste e compagne una serie di ostacoli davvero notevoli vista la bontà delle “rose” di almeno 7 formazioni. Lo staff tecnico rossoblu proverà sul campo in occasione della Coppa Piemonte, diverse soluzioni tecniche e tattiche, perché la duttilità delle atlete a disposizione offre spunti per modellare un sestetto camaleontico.

La Coppa Piemonte prenderà il via sabato 15 settembre ed il primo triangolare non poteva essere meno entusiasmante. Al Palasport di via Cichero in quel di Novi Ligure, si sfideranno le bianco-celesti locali, le ragazze della EVO Elledue e le rosso-blu della Pallavolo Valenza. Un derby ed un “classico” per il team casalese. Alle 15.15 scenderanno in campo EVO Elledue e Pallavolo Novi. Il derby che ritroveremo in serie C, ma anche e soprattutto la partita speciale di Imarisio, Del Nero, Deambrogio e Fracchia. Le quattro giocatrici juniorine arrivano proprio dalla duplice esperienza nel novese. Due stagioni fantastiche, coronate con i play-off e con una promozione sfiorata di poco. Per la EVO Elledue non poteva esserci debutto peggiore perché se da una parte il Novi è stato profondamente rinnovato, dall’altra il mercato è stato di assoluto livello. Sono arrivate giocatrici con esperienze di A2 (Valentina Cozzi) e di B2 (Valeria Massa e Giada Botta). Il libero (Cozzi) non ha bisogno di particolari presentazioni. Il curriculum sportivo parla da solo e crediamo di non sbagliare indicando Valentina come il TOP Player dell’intero girone di serie C. Massa, centrale di 192 cm, proviene dal Rivanazzano, mentre Botta, premiata di recente come miglior palleggio a Lerma, ha guidato con successo l’Albisola in B2. Della “rosa” 2017-18 segnaliamo le confermate Scotti, Barco e Cantini. La giocatrice di Novi Ligure è il prototipo dell’atleta che tutti i coach vorrebbero avere; quella che è in grado di dare equilibrio e di indirizzare le partite. Insomma, un ritorno a Novi da brividi per le nostre quattro ragazze. “Me lo aspettavo – commenta Giorgia Imarisio – e perciò l’emozione non sarà del tutto ingestibile. Giocare davanti ad un pubblico che mi ha sostenuta e voluta bene sarà strano ed al tempo stesso speciale. Loro sulla carta sono tra i più forti del girone; noi proveremo a fare le nostre cose con ordine, alla ricerca di assetto e di condizione fisica. Ci stiamo allenando bene e ci conosciamo per esperienze passate vissute insieme. Il resto lo scopriremo sul campo, un passo alla volta”. Anche per Giorgia Del Nero non sarà un pomeriggio come tutti gli altri: “Tanto per non dimenticarmi la strada… A parte gli scherzi, sono contenta di tornare a Novi. Rivedrò tutti con estremo piacere ed avremo l’occasione per conoscere meglio una delle candidate per la promozione”. “Temevo questo accoppiamento – dichiara Martina Fracchia – e francamente ne avrei fatto a meno. Ci conosciamo, ci rispettiamo e soprattutto siamo diventate amiche in due stagioni spettacolari. Tuttavia, come sempre accade, in partita si cercherà la vittoria mettendo da parte dei sentimenti che sono davvero profondi”. Federica Deambrogio non ha dubbi: “Sarà una gara particolarmente strana da giocare, ma in fondo è meglio affrontare subito un passato che mi ha dato data gioia e tante emozioni positive. Le amicizie resteranno, ma in campo cercherò di dare il massimo per la mia attuale squadra. Sono carica e non vedo l’ora di iniziare ad assaporare il clima dei tre punti”.

Nella seconda partita della giornata la EVO Elledue affronterà la Pallavolo Valenza. Il match in questione, a livello territoriale è il più giocato in assoluto. E’ il “classico” per eccellenza. Valenza milita in serie D ed è inserito nel girone dell’Alessandria Volley. Gli ultimi tre precedenti risalgono alla stagione scorsa. In campionato doppia vittoria per le juniorine, ma in Coppa finì 2-1 in favore delle valenzane.

La seconda giornata farà registrare il debutto casalingo delle nostre ragazze. Alla Tensostruttura di Casale Monferrato arriveranno l’Ovada e il Team Volley Novara. Le bianco-rosse militano da diversi anni in serie C, mentre le novaresi giocheranno in serie D. Prima gara alle 15.00 e secondo match alle 18.00 di domenica 23 settembre.

Dopo una settimana di pausa dovuta ai mondiali maschili di volley, si tornerà in campo per il terzo ed ultimo turno (sabato 6 ottobre). Le ragazze della EVO Elledue giocheranno a Gavi contro le locali ed il San Rocco Novara. Gavi, neo-promosso in serie C al pari delle rosso-blu, rievoca il recente 3-1 con cui si è scatenata la festa per il ritorno nel massimo campionato regionale. Le giocatrici di Giorgio Gombi (nel frattempo passato alla guida tecnica della Pallavolo Novi), intrapresero un percorso più lungo (play-off) terminato nel migliore dei modi. Il San Rocco, team di serie D, propone un collettivo giovane, ma tecnicamente dotato come dimostrano i risultati ottenuti dalle formazioni under. Prima gara alle 15.15, seconda alle 16.45.

Di seguito pubblichiamo il calendario di Coppa Piemonte dell’Alessandria Volley di serie D.

Prima giornata (Centogrigio Alessandria 15 settembre): Alessandria Volley-Gavi-Ovada.

Seconda giornata (Novara 22 settembre): San Rocco Novara-Alessandria Volley-Pallavolo Novi.

Terza giornata (Valenza 6 ottobre): Pallavolo Valenza-Alessandria Volley-Pallavolo Scurato Novara.

 

Share with:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.