post

UN PROGETTO VINCENTE

La formazione che milita nel campionato regionale di serie D, denominata EVO Tre Colli Gavi, è la dimostrazione concreta di quanto un progetto serio possa essere estremamente funzionale. Al termine della scorsa stagione l’EVO Alessandria Volley ed il Gavi Volley subirono la retrocessione nei tornei di serie D e di serie C. Un doppio risultato negativo che, grazie al lavoro ed alle idee dei rispettivi staff societari e tecnici, si è trasformato in qualcosa di estremamente positivo. Ci si è uniti sotto la bandiera del Progetto EVO Volley, (di cui fanno parte anche Junior Volley, ASD Sale, Armonia e Movimento Felizzano e Derthona Volley), per dare vita ad una “rosa” che potesse essere competitiva in serie D. Non solo, al centro dell’idea ci doveva essere un percorso di crescita; un imperativo assoluto vista l’età delle atlete a disposizione. Il tutto, con la supervisione del Direttore Tecnico Massimo Lotta, è stato affidato ad Ernesto Volpara e a Marco Barbagelata. Ad inizio stagione la squadra ha dovuto attraversare un logico periodo di reciproca conoscenza. Atlete più esperte reduci dall’esperienza con il Gavi. Giovani di belle speranze provenienti da Alessandria, con un doppio impegno relativo all’under 18. La Coppa Piemonte è servita molto allo scopo, ma non è stata sufficiente. Dopo il debutto vincente contro il San Rocco Novara, l’EVO Tre Colli ha dovuto fare i conti con la trasferta di Bellinzago. Un ostacolo ancora troppo alto per le capacità di una squadra comunque in crescendo. Niente drammi, ci si è catapultati nel lavoro in allenamento e nemmeno lo 0-3 subito in casa dal Moncalieri ha scalfito il morale della truppa. Un segno positivo dal punto di vista dei risultati è arrivato la settimana seguente. Si è perduta la terza gara consecutiva, ma il 2-3 di Valenza nel derby ha dato tanto coraggio a Bertelli e compagne. La prova risiede nel 3-1 rifilato in relativa scioltezza al Labor Volley e nel punto strappato a Rivoli ad una Stella in gran condizione. Nel mezzo, la sosta forzata imposta dal disastro dell’alluvione. Nel week-end dell’Immacolata doppio impegno al PalaGavi per le ragazze di coach Volpara. Tre a zero alla Pallavolo Scurato e 2-3 contro l’Agape Issa. Un totale di 4 punti di 24 ore che hanno rinsaldato una tranquilla posizione di centro classifica. Per esplodere definitivamente l’EVO Tre Colli aveva bisogno di una partita della svolta. Tecnica ed emotiva. Il gran giorno è arrivato ad Omegna contro un avversario che naviga nelle posizioni di alta classifica con vista sui play-off. Vittoria per 3-1, meritata e guadagnata con sacrificio ed applicazione tattica. Si dice che per dare definitivamente il via ad un trend positivo occorre una immediata continuità. Il tutto è stato servito alla grande nel match successivo: 3-0 all’Isil Almese con annesso quinto posto conquistato dopo 10 giornate di serie D. Diciotto punti, 5 vittorie e 5 sconfitte (3 al tie-break), 21 set vinti e 17 perduti; 800 punti fatti e 805 subiti con un quoziente molto vicino alla parità (0,99). L’EVO Tre Colli è al momento una delle rivelazioni dei tre gironi di serie D. Vista l’età media del gruppo, i margini di miglioramento sono enormi. In casa EVO si guarda al futuro con rinnovato entusiasmo e con la giusta fiducia nel proprio Progetto.

EVO Tre Colli Gavi: Bertelli (K), Rinaldi, Marku, Bernagozzi, Carrea M., Ronzi, Comandini, Scarafia, Traverso, Pagano, Carrea E., Papillo (L), Cazzulo (L). All: Volpara-Barbagelata.

Classifica: Bellinzago pt.27, Valenza pt.25, Omegna, EVO Tre Colli e Allotreb pt.18, Stella Rivoli e Isil Almese pt.17, Agape Issa pt.16, Moncalieri pt.15, Pall. Scurato pt.14, Labor Volley pt.12, San Giacomo NO pt.6, San Raffaele pt.3, San Rocco NO pt.1.

Share with:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.