post

PRESENTAZIONE TERZA GIORNATA DI COPPA PIEMONTE

Casale Monf.to – La prima fase di Coppa Piemonte sta volgendo al termine. Sabato 5 ottobre, dopo le gare del terzo turno, conosceremo i nomi delle “magnifiche 12”, ovvero delle squadre che accederanno ai quarti di finale (4 gruppi da 3).

L’EVO Volley cercherà di raggiungere la quota necessaria per superare il turno nella trasferta di Ovada. Il “Geirino” è da sempre un campo difficile per tutti e in passato le squadre rossoblu hanno sempre faticato tra quelle mura. Triangolare di serie C, con avversari della stessa categoria. Ovada in Coppa non ha brillato, ma si sta preparando per affrontare un girone di campionato tutt’altro che agevole. Una vittoria e tre sconfitte per le ragazze di coach Dogliero. Due a uno con Gavi, uno a due con Valenza e doppio 0-3 con il Lingotto (serie C) e con il San Giorgio Chieri, avversario di Del Nero e compagne lo scorso 21 settembre ad Asti. Nelle file del Cantine Resore Ovada, le atlete più rappresentative sono Bastiera, Giacobbe, Fossati e Lazzarini, oltre a Pelizza, ex Pallavolo Novi. L’impressione è, che per giocarsi in tutta tranquillità la possibilità di accedere ai quarti, sia quella con Ovada la partita da vincere. Proprio così, perché in coda al triangolare del “Geirino” ci sarà la super-sfida con la Mokaor S2M Vercelli, recentemente affrontata in amichevole. La formazione vercellese ha recuperato la regista Greta Lorenzoni, un valore aggiunto in serie C e si appresta a tornare al completo con l’arrivo di Serena Mossetti, martello di qualità. I sei punti raccolti dalle bicciolane in Coppa Piemonte non devono trarre in inganno. Sconfitta per 1-2 con il Calton Volley, successo per 2-1 con la corazzata Valentino Volpianese e con la Pallavolo Valenza, prima di chiudere con il ko per 1-2 subito al PalaGerbida per mano della Nuova Elva. La Mokaor ha sempre mosso la classifica e soprattutto è dotata di esperienza, tecnica e qualità da vendere. Si, al di la di tutto, quella del “Geirino” assomiglia tanto ad una prova generale in vista del debutto in campionato.

CALENDARIO INCONTRI

Ovada, Palazzetto dello Sport “Geirino”

Cantine Resore Ovada-EVO Volley (15.00)

EVO Volley-Mokaor S2M (16.30)

Cantine Resore Ovada-Mokaor S2M (18.00)

EVO Volley: Del Nero (K), Furegato, Soriani, Fracchia, Dametto, Angeleri, Coppo, Ferrari, Deambrogio, Cattaneo, Kokoshi, Dell’Oste (L), De Simone (L). All: Ruscigni-Montagnini.

Cantine Resore Ovada: Bastiera (K), Lipartiti, Pelizza, Carangelo, Comandini, Semino, Grillo, Lanza, Angelini, Giacobbe, Fossati, Lazzarini (L). All: Dogliero.

Mokaor S2M Vercelli: Mossetti (K), Lorenzoni, Prinetti, Bertinazzi, Bertolone, Leotta, Bergamasco, Patrucco, Fumarolo, Zambotti, Palestrino, Lupo G., Lupo L., Paggi (L), Breda (L). All: Vigliani-Gherardi.

CLASSIFICA:

PGS Issa Novara, Volley Villafranca, Rivarolo e SER Santena pt.12

Nuova Elva Fortitudo, EVO Volley, Isil Almese e 2D Lingotto, pt.11

VBC Savigliano pt.10

Rosaltiora VB, Allotreb, Montalto Dora e PGS El Gall pt.9

La Folgore, TeamVolley BI, San Giorgio Chieri e Real Venaria pt.8

Labor Volley, Valentino Volpianese e Volley Marene pt.7

Pall.Scurato (D), Volley Busca, Mokaor S2M VC, Cusio Sud Ovest Sport, Volley Bellinzago e SAFA 2000 pt.6

TeamVolley NO, LPM Mondovì, Pall.Valenza, Igor NO, Canavese Volley, Balamunt e TeamVolley (D) pt.5

Cherasco, Moncalieri, Calton Volley, Agape Issa NO, Pall.Scurato C, Cogne, Leinì, Insieme Racco Savi, Involley Piemonte e Lilliput pt.4

Ovada, Fortitudo Chivasso, Pramotton Mobili e EVO Tre Colli Gavi pt.3

Union Rivalta, Sangip, Play Asti e San Rocco NO pt.2

Gaglianico Volley School e Villanova Volley Ball pt.1

Lasalliano pt.0

NB Sottolineate le squadre al momento qualificate ai quarti di finale.

post

TERZA EDIZIONE DEL TORNEO P’IPPO GRIGIO

TERZA EDIZIONE DEL TORNEO P’IPPO GRIGIO

Domenica 29 settembre le ragazze del settore giovanile (PGS Ardor/US Junior) parteciperanno alla terza edizione del Torneo P’Ippo Grigio, riservato alla categoria under 13 femminile ed organizzato dall’Alessandria Volley. Quattro i campi sui quali si giocherà: tre allestiti alla CentoGrigio Arena ed uno al PalaCima di lungo Tanaro in Alessandria (dove si disputerà la finale ed avrà luogo la premiazione). Dodici i team iscritti, divisi in quattro gironi da tre squadre ciascuno. Le bianco-rosse di Roberto Leporati sono state inserite nel Girone 1, con Libellula Bra e Rosaltiora Verbania. Gare di qualificazione (due set su tre) alla Centogrigio Arena (Arena 1) a partire dalle ore 8.45 (con le cuneesi). Match con il Verbania alle ore 10.00 od alle ore 11.15, in funzione del risultato di gara uno. Le formazioni prime classificate di ogni girone accedono automaticamente al tabellone dei quarti di finale. Per la altre, seconda opportunità con le partite di spareggio (seconde contro terze). Finalissima al PalaCima alle ore 18.00 circa. Seguirà la premiazione.

PGS Ardor: Granziero Giorgia (K), Minetti Silvia, Viazzo Francesca, Vallin Vizzi Alessia, Senno Alessia, Kadiu Ejona, Ferrari Irene, Ghislieri Arianna, Noto Greta, Braggio Clarissa. All: Leporati Roberto.

Girone A: Libellula Bra, PGS Ardor, Rosaltiora VB. Girone B: Igor Volley NO, Isil Almese, Cherasco. Girone C: Pall.Acqui, San Rocco NO, Carmagnola. Girone D: Involley Chieri, EVO Volley, LPM Mondovì.

post

TERZA VITTORIA CONSECUTIVA

EVO Elledue-La Folgore San Mauro-3-1

(28-26 / 25-27 / 25-15 / 25-20)

EVO Elledue: Dell’Oste (K) 8, Del Nero 5, Furegato 22, Farina 17, Fracchia 10, Gatti 5, Deambrogio 10, Corino, Falabrino C., Chizzotti, Falabrino F. 2, Imarisio (L), Papillo (L). All: Ruscigni-Montagnini.

La Folgore San Mauro: Boffi (K) 17, Cabrio 3, Bosticco 7, Aimar 7, Capra 5, Rutigliano, Deandreis, Tricarico 10, Orlandi, Fabiani 7, Damasio (L) 1. All: Civera-Rossini.

Servizi vincenti: EVO Elledue 6, La Folgore 10.

Errori al servizio : EVO Elledue 16, La Folgore 6.

Punti a muro: EVO Elledue 13, La Folgore 4.

Casale Monf.to – Le due trasferte consecutive (Canelli e Alba) ed il turno di sosta, hanno allontanato l’EVO Elledue dal proprio pubblico per quattro settimane. Le rossoblu nel frattempo hanno conquistato sei punti e si sono preparate nel miglior modo possibile per affrontare le torinesi della Folgore. Avversario in crisi di risultati (5 stop consecutivi), ma ricco di valori tecnici e per questo da non sottovalutare. Ruscigni e Montagnini schierano Del Nero, Furegato, Farina, Fracchia, Deambrogio, Dell’Oste e Imarisio (libero). San Mauro replica con Bosticco, Boffi, Tricarico, Capra, Aimar, Orlandi e Damasio (libero). L’intensità difensiva delle rossoblu è ottima (4-1) e le ospiti faticano a trovare la via della conclusione. Boffi perfora il muro di casa per la prima volta sul 5-3 e si ripete nello scambio successivo. Passaggio a vuoto delle padrone di casa (5-7) interrotto da un errore in battuta di Bosticco. Il cambio palla riaccende la Elledue e con una veloce di Farina è di nuovo parità: 7-7. Sembra di rivedere il film dell’andata: gara in equilibrio con gli attacchi a prevalere sulle difese (11-11). Il break rossoblu giunge sul 17-14 (mani-out di Furegato) e la panchina ospite ripiega sul time-out. La Folgore replica con un diagonale stretto di Capra, ma deve concedere qualcosa al centro dove Farina inizia a far male: 21-17. Doppio cambio sul 21-18: Federica Falabrino e Corino per Del Nero e Furegato. Il persistere delle tre soluzioni offensive, esalta le scelte della regista casalese, ma è Farina a muro a risultare ancora decisiva. La centrale rossoblu vuole esagerare e colpisce anche dai nove metri: 24-19. Il time-out della Folgore blocca la squadra di casa e sul 24-23 è coach Ruscigni ad interrompere il gioco. Fast di Tricarico e 24 pari, con cinque set-point annullati. Ace di Capra (24-25) e situazione capovolta. In soccorso della Elledue arriva un errore dai nove metri e sul 25 pari Ruscigni chiude il cambio rimettendo in gioco Del Nero e Furegato. Muro di Fracchia su Bosticco, ma nemmeno al sesto tentativo le rossoblu riescono a chiudere: 26-26. E’ Fracchia a mettere le cose a posto con il secondo muro della sua partita: 28-26. In avvio di secondo set Tricarico e Furegato si stoppano a muro l’un l’altra e Dell’Oste illumina la Tensostruttura con una parallela da certosina: 4-3. La reazione della Folgore è importante e con Boffi al servizio le arancioni conquistano il 5-8. Contrariamente a ciò che si era visto nelle ultime due gare, le rossoblu non sono precise dai nove metri e i quattro errori commessi in questo scorcio di secondo set, condizionano pesantemente il rendimento della squadra: 8-12 e time-out Ruscigni. Gatti per Deambrogio sul punteggio di 8-13 e contro-break EVO con Farina, Del Nero e Furegato: 11-13. Fabiani per Capra (11-15) ed ace di Bosticco corretto dal nastro. Il team di casa non reagisce (11-17) e la panchina prova ad invertire la rotta usufruendo del secondo time-out. Boffi e compagne mantengono il controllo delle operazioni, ma sul 18-21 (mani fuori di Dell’Oste), coach Civera chiede tempo per non correre rischi. Attacco da seconda linea in rete e muro di Farina (20-21) per riaprire una frazione che sembrava perduta. Purtroppo per le padrone di casa, la rimonta si interrompe sul più bello e San Mauro scappa sul 20-23. Farina non ci sta ed abbassa la saracinesca con un muro di assoluta prepotenza: 22-23 e time-out Folgore. Caos sotto rete per il 23 pari e set-point ospite sul 23-24. La Elledue lo annulla con Farina (ancora lei) e si ripete per il 25 pari con Gatti a bersaglio in zona sei. Le emozioni sembrano non finire mai, ma sul 25-27 (diagonale di Fabiani), le arancioni ristabiliscono la parità assoluta. L’avvio di terzo set (8-8) è caratterizzato dalle difese di Imarisio e dalla fast di Tricarico. Furegato scarica a terra il pallone del 10-8 e Deambrogio scova un mani fuori che fa scattare il time-out della panchina arancione: 11-8. Leggero infortunio per l’ex posto quattro del Novi e muro in parallela di Furegato per il 14-11 della EVO Elledue. Rutigliano per Bosticco è la mossa di coach Civera. La capitana “pettina” il muro a due della Folgore (17-13) e Del Nero arma la veloce al centro di Farina per il massimo vantaggio rossoblu: 18-13. Ora le padrone di casa giocano sul velluto e quando Fracchia mette a segno una fast nei tre metri, l’applauso della “Tenso” si fa importante. Coach Civera attinge dalla propria panchina a piene mani, ma il 2-1 rossoblu è inevitabile: 25-15. Il punto “in ricezione” messo a segno dal libero Damasio in apertura di quarto set, non è beneaugurante. La Folgore ci crede e fugge sul 3-6. Pareggio rossoblu a quota sei, ma le ospiti allungano ancora e sul 10-14 Gatti rileva Deambrogio. Da posto due Boffi piazza il colpo del 10-15 e coach Ruscigni chiede time-out. Federica Falabrino e Corino in campo sul 12-17 per Del Nero e Furegato. Capra per Fabiani è la contromossa della panchina ospite. Con Dell’Oste in battuta le padrone di casa accorciano sul 15-17 e dopo il time-out della Folgore è Gatti a regalare il meno uno: 16-17. Ace della capitana e tutto torna in equilibrio a quota 17. Pallonetto di Falabrino (18-18) e sorpasso Elledue grazie ad un errore di Bosticco. Pallonetto millimetrico di Gatti, seguito da un imperioso muro a uno dell’ex attaccante della Mokaor Vercelli: 21-18 e time-out Folgore. Non è ancora finita. Cabrio prima colpisce con un ace, poi commette un errore in battuta e Ruscigni chiude il doppio cambio sul 22-20. Palla a filo rete per Boffi e il muro di casa è attento con Fracchia e Furegato: 23-20. L’EVO Elledue conquista quattro match-point (24-20), ma a Fracchia ne basta uno per mandare in archivio la terza vittoria consecutiva: 25-20. Tre punti meritati, ottenuti grazie al contributo fondamentale fornito dalla panchina. Gatti, Corino e Federica Falabrino sono entrate nel match in maniera positiva ed oltremodo decisiva a fini del risultato. La Folgore non merita la classifica che ha e con lo spirito messo in mostra anche a Casale, può risollevarsi presto da una scomoda situazione.

Risultati 15^ giornata: Libellula Bra-Santena’95-3-1 Cuneo Granda Volley-Rivarolo-3-1 EVO Elledue-La Folgore-3-1 Novi-Igor Volley-3-1 Team Volley Lessona-L’Alba Volley-1-3 Team Volley NO-Monviso Volley-3-0 Oasi Cusio-Canelli-3-0

Classifica: Libellula Bra 42, L’Alba Volley 38, Team Volley NO 37,Oasi Cusio e EVO Elledue 28, Team Volley Lessona 26, Rivarolo 22, Santena’95 20, Cuneo 19, La Folgore 17, Novi 16, Igor Volley 11, Monviso Volley 6, Canelli 5.

Prossimo turno (16-02-2019): La Folgore-Santena’95 (2-3); Canelli-Libellula Bra (0-3); Novi-Cuneo Granda Volley- (2-3); Monviso Volley-EVO Elledue (sab.16 ore 20.30) (0-3); Rivarolo-TeamVolley Lessona (2-3); Igor Volley-Team Volley NO (0-3); L’Alba Volley-Oasi Cusio (3-0).

post

PRESENTAZIONE TERZA GIORNATA COPPA PIEMONTE

Il terzo ed ultimo turno di Coppa Piemonte femminile, catapulta di fatto l’EVO Elledue nel vivo della stagione. Contro Novi, Valenza, Ovada e TeamVolley D, le ragazze di Ruscigni e Montagnini hanno giocato alla ricerca della migliore condizione. Non è corretto affermare che il risultato strettamente matematico era un dato di secondaria importanza, ma è altrettanto palese che le rosso-blu non guardassero la classifica con apprensione. Oggi, dopo la pausa per le finali mondiali maschili, la prospettiva è leggermente cambiata. L’EVO Elledue è nona in classifica e può provare a superare la prima fase della manifestazione regionale. La qualificazione non deve essere una ossessione, ma uno stimolo in vista di un esordio in campionato che si avvicina a passi da gigante. E non sarà un debutto semplice…

EVO Elledue al PalaGavi come se fosse un test. Per la capacità di fare risultato sotto pressione e per vedere a che punto si trova la squadra a sette giorni dall’arrivo della corazzata Alba Volley (a punteggio pieno in Coppa con 12 set vinti su 12).

A Gavi, Dell’Oste e compagne troveranno la formazione che evoca il bel ricordo della promozione in serie C. Anche il team di casa è riuscito in seguito ad approdare nella stessa categoria, ma solo dopo la coda dei play-off. Il Gavi Volley nelle prime due giornate di Coppa Piemonte ha totalizzato tre punti. Vittoria per 2-1 sull’Alessandria Volley; sconfitta 1-2 con Ovada e duplice ko per 0-3 con PlayAsti e Pallavolo Valenza. Cepollina e compagne occupano la 43^ posizione della classifica generale. Nella seconda gara le rossoblu incontreranno il San Rocco Novara, formazione di serie D che ha positivamente impressionato nel secondo turno alla Centogrigio Arena. Sei punti per le novaresi ed un 29° posto in classifica. Sconfitta per 0-3 con il TeamVolley Lessona di serie C, vittoria per 2-1 sulla Pallavolo Oleggio e per 3-0 sull’Alessandria Volley. Il sesto punto è arrivato dal 2-1 subito dalla Pallavolo Novi. Ci sarà da stare attenti e concentrati perché con 6 punti si va matematicamente avanti. Non è scontato, ma nemmeno impossibile. E soprattutto, sarà uno stimolo interessante per vedere quanto carattere sa tirar fuori questo team in vista di un traguardo.

Terza giornata (Gavi) ore 15.15: Gavi Volley, EVO Elledue, San Rocco Novara.

Classifica Coppa Piemonte:

1 TeamVolley Lessona C 12
2 Ascot Lasalliano 12
3 L’Alba Volley 12
4 Libellula Bra 11
5 Vega Verbania 10
6 Rivarolo Volley 10
7 S2M Mokaor Vercelli 10
8 VBC Savigliano 10
9 Pallavolo Novi Femminile 9
10 EVO Elledue 9
11 Team Volley Novara 9
12 Cogne 8

Le prime 12 accedono alla seconda fase della manifestazione.