post

PRESENTAZIONE 1^ EDIZIONE MEMORIAL ROBERTO GANORA

Domenica 15 settembre il palazzetto dello sport “Paolo Ferraris” di Casale Monferrato ospiterà un quadrangolare a carattere amichevole che vedrà impegnate quattro formazioni di pallavolo femminile. Si tratta della prima edizione del Memorial “Roberto Ganora”, organizzato dall’US Junior Volley proprio per ricordare la figura di uno dei suoi collaboratori più amati, disponibili e capaci. A meno di un anno dalla sua prematura scomparsa (avvenuta a novembre 2018), il suo spirito è rimasto nel cuore e nei ricordi di chi ha avuto il privilegio di conoscerlo e di lavorare con lui.

Con questo torneo si apre ufficialmente la stagione agonistica. Per i primi punti in palio si dovrà attendere la settimana seguente (inizio della Coppa Piemonte), ma c’è tanta curiosità per vedere all’opera la formazioni di Marco Ruscigni e di Maurizio Montagnini. Tante le novità da scoprire. Dal ritorno al ruolo di libero di Alice Dell’Oste ad una fascia di capitano che fatalmente cambierà braccio poiché nella pallavolo il libero non la può indossare. Dai nuovi acquisti alle conferme, dopo 13 giorni di intensa preparazione che hanno lasciato il segno nella condizione fisica delle atlete, ma che diventeranno importantissimi con il passare delle settimane. Le prime ad accusare qualche problemino sono state Margherita Cattaneo e Camilla Dametto. Nulla che possa mettere in discussione la loro presenza, ma il minutaggio in campo sarà ovviamente monitorato dallo staff.

Ma come si svolgerà la suddetta manifestazione? L’impossibilità di utilizzare contemporaneamente palazzetto e tensostruttura, ha portato ad alcune modifiche nel calendario. La prima semifinale inizierà alle ore 9.30 e vedrà separate dalla rete l’EVO Volley e L’Alba Volley. Il team ospite milita nel campionato di B2 ed è guidato dall’ex tecnico rossoblu Alberto Salomoni. Le due stagioni dell’ex allenatore della nazionale ungherese (tra le altre) sulla panchina juniorina, rimarranno nella storia. Secondo e quarto posto in B1. Play-off con Verona il primo anno e spareggi sfiorati nel secondo con una squadra completamente rivoluzionata. Quella Junior fu, a livello di gioco, una delle più belle e spettacolari a livello assoluto. Giocatrici eccezionali e staff di prim’ordine, il tutto sottolineato da una cornice di pubblico da record. PalaDonBosco esaurito tutte le domeniche per sostenere ed applaudire una squadra che seppe farsi amare a 360 gradi. Per l’EVO Volley non poteva esserci debutto migliore. L’Alba Volley di coach Salomoni presenta alcune giocatrici confermate rispetto alla stagione scorsa (Montefameglio, Alessandria, Borromeo), ma anche tante novità, giovani e promettenti. Da Greta Corti a Irene Bovolo, passando per Elena Vicolungo e Giulia Dalmaso, punta di diamante del volley-mercato estivo. Ad affiancare Alberto in panchina ci sarà Paolo Volante, giunto ad Alba dopo l’esperienza nella Capitale. La seconda semifinale (ore 11.00) sarà quella che vedrà impegnate la Mokaor S2M di Vercelli (serie C) ed il Progetto Volley Orago (serie B2). Entrambe le gare, (così come le finali del pomeriggio), verranno giocate sulla lunghezza di due set su tre. La Mokaor di Vercelli è tra le formazioni più accreditate ai play-off promozione. Tutti gli anni il team del presidente Borlini è lì, in prima fila a lottare per il ritorno in B2. Nello scorso mese di maggio la Mokaor ha perduto la finale play-off proprio contro il Play Asti delle neo-rossoblu Soriani, Dametto e Cattaneo. Squadra esperta, organizzata e tosta. Un cliente difficile per tutti. Il Progetto Volley Orago da anni è protagonista a livello nazionale per ciò che riguarda i campionati giovanili. Scudetti a ripetizione in tutte le categorie e giocatrici che hanno spiccato il volo verso il professionismo e la gloria. Dalle sorelle Lucia e Caterina Bosetti a Serena Moneta, fino ad arrivare alla casalese Francesca Napodano, solo per ricordarne alcune. Oggi, i nuovi talenti provenienti da tutta Italia, si chiamano Eleonora Peres (centrale), Francesca Zanella (schiacciatrice), Elisa Monni e Mireya Jimenez (palleggiatrici).

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15.30, finale 3-4 posto e finalissima. Alla premiazione (ore 18.00 circa) presenzierà tra gli altri il signor Sindaco Federico Riboldi, da sempre appassionato di pallavolo. L’ingresso al torneo sarà ad offerta e l’incasso sarà interamente devoluto all’AIL (sezione di Alessandria), Associazione Italiana contro le Leucemie.

post

1^EDIZIONE “MEMORIAL ROBERTO GANORA”

Il primo impegno ufficiale della nuova EVO Volley, coinciderà con la prima edizione del “Memorial Roberto Ganora”, in calendario per domenica 15 settembre. La società rossoblu intende ricordare la figura di un grande uomo e di un grande dirigente, che ci ha lasciati troppo presto (nello scorso mese di novembre).

Ad una settimana dall’inizio della Coppa Piemonte (21, 28 settembre e 5 ottobre), le ragazze di Marco Ruscigni e di Maurizio Montagnini, ospiteranno al PalaFerraris di Casale Monferrato le pari categoria del Caffè Mokaor S2M Vercelli e le formazioni del Progetto Volley Orago e dell’Alba Volley (dell’ex tecnico juniorino Alberto Salomoni), entrambe iscritte al prossimo campionato di serie B2. Un vernissage in grande stile, per quattro amichevoli che vedranno protagoniste altrettanti team di elevato tasso tecnico. Le semifinali inizieranno alle ore 10.00 (PalaFerraris e Tensostruttura) e saranno le seguenti: EVO Volley-L’Alba Volley, Progetto Volley Orago-Caffè Mokaor S2M Vercelli. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15.00, le finali per il terzo e per il primo posto. Tutte le partite si svolgeranno sulla lunghezza di due set su tre. L’incasso (ad offerta) sarà interamente devoluto in beneficenza all’AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie), sezione di Alessandria. Al termine della premiazione, sarà ufficialmente presentata al pubblico, la squadra dell’EVO Volley che prenderà parte al prossimo campionato di serie C.

La preparazione inizierà mercoledì 28 agosto e sarà seguita dai tecnici Marco Ruscigni e Maurizio Montagnini, oltre che dal preparatore Luca Simonetti, tornato a far parte del club rossoblu.

post

2^ED.”MEMORIAL CARLO FURIONE”: VITTORIA PER L’ISIL ALMESE.

Casale Monf.to – Domenica 2 giugno si è disputata a Casale Monferrato la seconda edizione del “Memorial Carlo Furione”, torneo di pallavolo dedicato alla categoria under 12 femminile. Undici le squadre al via, sui quattro campi allestiti nel palazzetto dello sport Paolo Ferraris e nella Tensostruttura adiacente. Nella fase mattutina le squadre sono state divise in tre gironi di qualificazione. Girone A: EVO Junior Rossa, EVO Alessandria 2, Mokaor Vercelli e Pallavolo Valenza. Girone B: EVO Alessandria 1, Plastipol Ovada, Pallavolo Acqui e PGS Ardor. Girone C: Isil Almese, EVO Junior Blu e Piacenza Volley. Le classifiche della prima fase hanno poi determinato i gironi del pomeriggio (Oro, Argento e Bronzo), dove sono state assegnate tutte le posizioni della classifica finale. La manifestazione ha potuto svolgersi in maniera perfetta grazie alla collaborazione dei dirigenti, degli allenatori e dei genitori delle atlete juniorine. La parte relativa ai risultati ed allo svolgimento delle gare è stata seguita da Angelo Gandino. Quella relativa al pranzo da Stefania Mistroni e da Emanuela Guaschino. Il tutto è stato supervisionato da Lisa Braggio, Renato Borghini e Pietro Del Nero. Inoltre, si ringraziano il Comune di Casale Monferrato per aver concesso il proprio patrocinio e la FIPAV del comitato Ticino-Sesia-Tanaro, nella persona del presidente Panzarasa. Compito fondamentale quello assolto dagli arbitri e dai refertisti: Marika Bessone, Francesco Abbate, Luisa Dell’Oste, Alice Bargero, Paolo Brusasca, Elisa Poggio, Pietro Del Nero, Marco Mazzucco, Marina Tasinato e Luisa D’Amico. Presenti alla premiazione la signora Enrica Deconti, le ex giocatrici della EVO Elledue Giorgia Imarisio e Linda Giordana.Il torneo è stato vinto dall’Isil Almese che in finale ha sconfitto le vercellesi della Mokaor. Terzo posto per la EVO Alessandria 1 e quarta piazza per le padrone di casa della EVO Junior Rossa. Le ragazze di Serena Delmiglio hanno esordito rimediando una sconfitta per mano della Mokaor, ma sono state in grado di rifarsi nelle due gare seguenti: 2-0 alla Pallavolo Valenza ed alla EVO Alessandria 2. Drainekh e compagne hanno conquistato un posto nel girone ORO (come miglior seconda) in virtù di un miglior coefficiente punti. In semifinale l’Isil Almese si è dimostrata superiore alle casalesi, mentre nella finale per il terzo gradino del podio Alessandria si è imposta per 2-1, cedendo per la prima volta in stagione un set (con un po’ di fortuna potevano essere due) alle cugine della EVO Junior. La squadra di Silvia Mazzucco ha chiuso al decimo posto, disputando con orgoglio e carattere, un torneo “sotto età”. Premi individuali assegnati a Sara Vattino (Mokaor), MVP del torneo, Alice Peluso e Greta Noto (Isil Almese), rispettivamente miglior attaccante e difensore.

EVO Junior Rossa: Drainekh (K) 5, Braggio 20, Kadiu 20, Maino 1, Piai 10, Taverna 1, Iviglia 29, Ferrari 48. All: Delmiglio.

EVO Junior Blu: Koci (K), Guaschino, Botteon, Rubino, Losurdo, Balla, Visentin, Vurchio, Balbo, Pettinato. All: Mazzucco.

Classifica: 1 Isil Almese, 2 Mokaor VC, 3 EVO Alessandria 1, 4 EVO Junior Rossa, 5 Pall.Acqui, 6 PGS Ardor, 7 Piacenza Volley, 8 Pall.Valenza, 8 Ovada, 10 EVO Junior Blu, 11 EVO Alessandria 2.

I COMMENTI DELLE ALLENATRICI.

Serena Delmiglio (EVO Junior Rossa): “E’ stato un buon torneo, sicuramente un ottimo punto di partenza per la prossima stagione. Contro la Mokaor Vercelli la squadra ha sofferto il maggior tasso tecnico delle avversarie, ma con Valenza ed Alessandria 2 c’è stata un’ottima reazione. Per il miglior quoziente punti si è arrivati tra le prime quattro classificate e se è vero che contro l’Almese non c’è stato nulla da fare, è altrettanto sacrosanto che nella finale per il terzo posto ci è mancato pochissimo per realizare l’impresa. Ci siamo confrontate diverse volte con le cugine dell’Alessandria Volley e mai eravamo riuscite a metterle così in difficoltà. Il primo set lo abbiamo fatto noi; solo nel finale Alessandria è stata più brava, forte anche dell’abitudine a chiudere le partite. Il pareggio ottenuto nel secondo set è frutto della miglior pallavolo espressa in stagione. Il tie-break deve servirci per capire che, pur essendo sulla strada giusta, c’è ancora da lavorare. I progressi fatti dal gruppo sono ben visibili e nel complesso sono oltremodo soddisfatta”.

Silvia Mazzucco (EVO Junior Blu): “Il decimo posto finale non rende merito alle mie ragazze. In formazione di emergenza e con un paio di atlete non al meglio, non potevamo certo impensierire squadre come l’Isil Almese ed il Piacenza Volley. Nel pomeriggio le cose sono andate meglio, soprattutto nel pareggio conseguito con l’Alessandria Volley 2. Il bilancio della stagione è molto positivo. Va sottolineato che molte delle ragazze erano al primo anno di pallavolo. Nel torneo CSI la squadra si è classificata al terzo posto, ad una sola lunghezza dalla medaglia d’argento. C’è margine per migliorare, anche perché queste ragazzine hanno dimostrato di possedere ottime qualità, tecniche, individuali e caratteriali”.

OPEN DAY

L’US Junior Volley ricorda a tutte coloro che fossero interessate a praticare questo bellissimo sport, che dal 3 al 6 giugno, presso la palestra “Dante Alighieri” di Casale Monferrato, i tecnici rossoblu sono a disposizione per una serie di “Open Day”, dalle ore 17.00 alle ore 19.30. Corsi gratuiti per le ragazze nate dal 2005 al 2010.