MA CHE BELLA SORPRESA!

Allenamento Congiunto

MA CHE BELLA SORPRESA!

Euromac Mix-S2M Mokaor VC-4-0

(25-20 / 25-18 / 25-20 / 25-19)

Euromac Mix: Del Nero (K), Olivero 16, Fracchia 16, Deambrogio 9, Pastore 17, Furegato 17, Barco 1, Belotti ne, Serone 2, Patrucco nd, Dell’Oste (L), Angeleri (L), De Simone (L). All: Ercole-Montagnini.

S2M Mokaor VC: Olmo, Bertolone, Leotta, Bertinazzi, Mastronardi, Prinetti, Patrucco, Zambotti, Comello, Macellaro, Paggi (L). All: Vigliani-Gherardi.

Servizi vincenti: Junior 12, S2M 5.

Errori al servizio: Junior 21, S2M 6.

Punti a muro: Junior 7, S2M 1.

Casale Monf.to – Dal 29 febbraio al 2 ottobre. Questo il lasso di tempo che ha separato l’Euromac Mix dall’ultima partita giocata prima del lockdown, all’allenamento congiunto con l’S2M Vercelli. Dalla trasferta di San Mauro Torinese alla Tensostruttura Filiberti, in una serata tipicamente autunnale che coincide con il primo test della stagione 2020-21, quella del ritorno in serie B2. Ospiti delle rossoblu, le vercellesi del presidente Borrini, più che mai attrezzate per una serie C da giocare con ambizioni di alta classifica. Un assenza per parte: Mossetti per le ospiti, Belotti per le padrone di casa. La centrale romana è presente in panchina ma non essendo ancora al 100% non è utilizzabile soprattutto a scopo precauzionale. Patrucco invece è con l’under 17 della Fortitudo. Il primo sestetto della stagione è il seguente: Del Nero in palleggio, Olivero sulla diagonale opposta, Deambrogio-Fracchia centrali, Furegato-Pastore attaccanti-ricevitori, Angeleri libero. Il primo punto del 2020-21 lo mette a segno Olivero con un piazzato in diagonale. Fase equilibrata del match (5-5) con Vercelli che sfrutta alcune indecisioni del muro rossoblu e passa in vantaggio per 9-11. Time-out di coach Ercole, ma al ritorno in campo l’Euromac Mix incassa un ace ed un attacco da seconda linea. Massimo vantaggio S2M sul 9-14 e serie interrotta da Pastore con una soluzione in diagonale. L’ex attaccante del CUS Collegno sale in cattedra. Due bombe da posto quattro e un intelligente pallonetto. La Junior trova il pareggio a quota 14 e mette la freccia sul 16-15 (ace di Pastore). Sul 20-17 De Simone sostituisce Deambrogio in battuta. E’ il primo di una lunga serie di cambi che ad occhio e croce caratterizzeranno tutta la stagione dell’Euromac Mix. Parallela sontuosa di Furegato (23-19) e dopo il cambio tra Dell’Oste e la stessa giocatrice alessandrina, Martina Fracchia chiude il set con una fast: 25-20. La seconda frazione propone all’inizio una sola sostituzione: Dell’Oste per Angeleri nel ruolo di libero. Coach Vigliani invece mette mano alla propria panchina inserendo Prinetti, che alla fine risulterà tra le migliori con Olmo e Paggi. Il secondo set è griffato Federica Deambrogio. Muro vincente sul 3-0 e vantaggio che aumenta fino al 7-1. L’ex posto quattro juniorino va a referto con due muri-punto e con due attacchi di potenza e precisione. L’Euromac Mix si muove bene e il tabellone indica un eloquente 16-8. Fracchia in battuta, Olivero in attacco e le rossoblu fuggono verso il 2-0. Sul 17-10 entra Barco ed esce Del Nero e sul 20-12 è De Simone a sostituire Deambrogio sulla linea dei nove metri. Muro vincente di Fracchia (22-15) e cambio in seconda linea tra Angeleri e Furegato. Un ace di Fracchia mette la parola fine al secondo set: 25-18. Terza frazione ed Euromac Mix ancora sul pezzo con autorità ed ordine tattico. Dal 7-7 al 10-11, momento in cui coach Ercole ferma il gioco. Il punto della ritrovata parità a quota 12 è un piccolo ricamo rossoblu. Alzata ad una mano di Del Nero e veloce imprendibile di Fracchia. Pastore, con l’aiuto del nastro, sigla il sorpasso (13-12) e Furegato da seconda linea regala il più quattro alle padrone di casa: 16-12. Sul 17-14 entra in battuta Elisa Serone (al posto di Pastore) ed il suo impatto sul match è devastante. La ricezione avversaria non controlla il servizio dell’ex igorina e la Junior vola sul 20-14. La chiusura spetta alla coppia Deambrogio-Olivero per un 25-20 meritato dal team di casa. Il sestetto del quarto set è rivoluzionato al 50%. Barco in cabina di regia, Olivero opposta, Deambrogio-Fracchia centrali, Serone-Pastore in posto quattro e Angeleri libero. Dopo un buon avvio dell’S2M (2-5), la Junior torna a dettare i tempi del match. Sorpasso con Olivero e Serone (6-5). L’opposto ligure è una sentenza, mentre la giocatrice di Trino è un’autentica sorpresa. Tecnica, visione di gioco e tanta difesa al servizio della squadra. La ragazza ha dei numeri e si vede. Lo stesso discorso vale per Beatrice Barco. La palleggiatrice di Novi Ligure gestire la fase offensiva, varia il gioco e serve palloni invitanti in fast e in seconda linea, smarcando spesso le proprie compagne. Deambrogio e Olivero sfruttano due genialate di Barco e sul punteggio di 14-8 Furegato sostituisce Susanna e De Simone prende posto come libero in luogo di Angeleri. Vercelli ci prova fino alla fine, ma l’Euromac Mix ha già delle sicurezze e con Fracchia mette il sigillo a questo allenamento congiunto: 25-19.

Le interviste del dopo partita: https://youtu.be/n4bSDhKwSCM

Share with:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.






Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi