post

E SONO QUATTRO…

EVO Volley-La Folgore-3-0

(25-16 / 25-15 / 25-22)

EVO Volley: Del Nero (K) 2, Furegato 8, Soriani 15, Fracchia 5, Dametto 8, Angeleri 8, Coppo, Ferrari, Deambrogio, Cattaneo, Kokoshi, Dell’Oste (L), De Simone (L). All: Ruscigni-Montagnini.

La Folgore: Boffi (K) 4, Bosticco 8, Rutigliano, Deandreis, Milan, Eze Queensley 3, Bruno 6, Cocchia 4, Barile 1, Fabiani 8, Damasio (L). All: Civera.

Servizi vincenti: EVO Volley 8, Folgore 6.

Errori al servizio : EVO Volley 10, Folgore 9.

Punti a muro: EVO Volley 12, Folgore 3.

Casale Monf.to – La prima partita che l’EVO Volley ha disputato all’interno della Tensostruttura “Filiberti” di Casale Monferrato, ha coinciso con la sfida alle arancioni di San Mauro Torinese. La Folgore è squadra esperta, organizzata, che lotta fino alla fine su tutti i palloni. Il quarto turno di serie C potrà dunque fornire ai tifosi rossoblu, ulteriori informazioni in merito alle ambizioni juniorine. Coach Ruscigni presenta in avvio il sestetto schierato nelle prime tre gare: Del Nero in palleggio, Furegato opposta, Soriani-Fracchia centrali, Angeleri-Dametto attaccanti-ricevitori e Dell’Oste libero. Le ospiti rispondono con Cocchia, Barile, Milan, Fabiani, Eze Queensley, Bruno e Damasio (libero). Prima dell’inizio del match è stato osservato un minuto di silenzio in memoria dei tre vigili del fuoco tragicamente scomparsi a Quargnento. Avvio lento; nella prima rotazione non succede granché. Le squadre si studiano e sul punteggio di 6-6 sono otto le azioni concluse da errori gratuiti. Il primo “strappo” è delle padrone di casa; Dametto, Furegato, Soriani e dopo l’errore di Barile da posto due, coach Civera chiede time-out: 14-8. La Folgore si riavvicina nel punteggio (16-12), ma è troppo fallosa dai nove metri (7 errori). Mani-out di Furegato, veloce di Fracchia e ci sono di nuovo sette punti tra le due contendenti: 19-12. La seconda sospensione discrezionale richiesta dalla panchina arancione arriva sul 21-13. Boffi per Barile sul 23-15 e inversione di campo dopo il diagonale di Angeleri: 25-16. La seconda frazione si apre nel segno di Caterina Bosticco (2-4) e con capitan Boffi tra le titolari. Del Nero e Soriani capovolgono la situazione (5-4) e l’ace di Angeleri vale il più due. L’intesa tra la regista toscana e la centrale piemontese cresce di partita in partita, ma quando Cocchia si porta sulla linea di battuta (3 aces consecutivi), La Folgore rimette la freccia in questo secondo set: 7-9 e time-out EVO Volley. Le rossoblu attingono a piene mani dal serbatoio della pazienza (10-10), perché occorre soffrire contro un avversario che ora non regala più nulla. Muro a uno di Angeleri e time-out Folgore sul 15-12. Il block-in di Soriani si Boffi è seguito dall’ace di Furegato e la difesa di Dell’Oste innesca la parallela dell’ex giocatrice di Garlasco che vale il 18-13. Il break decisivo è costruito da Del Nero e Dametto: 23-15 e coach Civera ferma il gioco. Milan per Bosticco, ma i due aces consecutivi di Soriani permettono alla EVO Volley di portarsi sul due a zero: 25-15. In avvio di terzo set La Folgore conduce per 1-4; Soriani e Angeleri agganciano le arancioni a quota 5, ma il successivo passaggio a vuoto in ricezione concede il 5-8 alla squadra ospite. Si prosegue a “strappi” con l’EVO che effettua il contro sorpasso sul 9-8. Mancava all’appello il muro di Fracchia (10-8), ma Bosticco non ci sta e cala la “tripla” del 10-11. Stilisticamente parlando il match attraversa ora il suo momento peggiore. Sono tanti gli errori (da entrambe le parti) e coach Civera ci vuol parlare su con il tabellone che indica 13-11 EVO Volley. La scossa arriva dalle centrali rossoblu: Fracchia-Soriani e 18-14 per le padrone di casa. Il “piazzato” di Angeleri (20-15) è da incorniciare, ma La Folgore non si è ancora arresa (20-17) ed occorre restare concentrati fino alla fine. Sul 21-17 Deambrogio sostituisce Dametto. E’ il debutto in campionato per la giocatrice di Valenza. Ottima parallela di Fabiani, con le arancioni che tornano a meno due: 22-20. Time-out rossoblu. La Folgore si porta a meno uno, poi ci pensa Soriani (muro vincente) a metterci una pezza: 23-21. Veloce di Fracchia (24-22) e due match-point per l’EVO Volley. Ne basta uno, perché arriva un gratuito in attacco e con esso arriva la quarta vittoria consecutiva per tre a zero: 25-22. “Nessuno poteva sperare in un avvio di campionato migliore di questo – dichiara Giorgia Del Nero – ma credo siano 12 punti meritati, ottenuti contro ottime avversarie come quelle di questa sera. La Folgore ci aveva studiato ed abbiamo avuto difficoltà soprattutto nel terzo set. La peggior gara delle quattro fino ad ora? Ci sta, ma è ancor più bello gioire per un primato che ci deve caricare in vista delle prossime partite”.

Risultati 4^giornata: Play Asti-Gaglianico-3-1 Cusio-El Gall-0-3 Teamvolley BI-Santena 95-3-0 Savigliano-Involley-3-0 EVO Volley-La Folgore-3-0 Real Venaria-Novi-3-1 Mokaor S2M-Isil Almese-2-3

Classifica: EVO Volley pt.12, El Gall pt.11, Isil Almese pt.10, Teamvolley BI pt.9, Play Asti e Real Venaria pt.7, Savigliano pt.6, Santena 95 pt.5, Mokaor VC e La Folgore pt.4, Involley e Cusio pt.3, Gaglianico pt.2, Novi pt.1.

Prossimo turno (16-11-19): Gaglianico-Mokaor S2M; Involley-Teamvolley BI; Santena 95-Savigliano; Novi-EVO Volley (20.30); La Folgore-Cusio; El Gall-Real Venaria; Isil Almese-Play Asti.

Share with:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.